Urbanista

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'urbanista (o pianificatore territoriale) è la figura professionale che si occupa della pianificazione, progettazione, riqualificazione e tutela della città, del territorio e dell'ambiente.

La professione in Europa[modifica | modifica wikitesto]

Francia[modifica | modifica wikitesto]

Per meglio definire e difendere la professione dell'urbanista, è stato creato il 3 marzo 1998 l'Office professionnel de qualification des urbanistes (OPQU), con il sostegno dell'Association des maires de France e dello stato francese nel quadro di un protocollo firmato dal ministro in carica per l'urbanistica il 22 luglio 1998. L'ufficio ha l'incarico di attribuire una qualifica professionale agli urbanisti e di farla conoscere. Questa funzione pubblica è svolta da una commissione specializzata nominata dal consiglio di amministrazione dell'OPQU in presenza di un commissario del governo. Dalla sua fondazione l'OPQU ha qualificato oltre 400 urbanisti. L'OPQU pubblica ogni anno un annuario degli urbanisti qualificati.

Italia[modifica | modifica wikitesto]

La figura ufficiale del Pianificatore e Urbanista in Italia ha una lunga tradizione. Già con la legge istitutiva delle figure di Ingegnere e Architetto[1] e con il relativo regolamento di attuazione[2] si attribuiva ad ingegneri ed architetti le competenze esclusive di tale professione. Più tardi, nel 1992,[3] anche la figura dell'Agronomo Forestale acquisisce talune prerogative legate alla pianificazione e all'urbanistica.

A partire dal 2001, con la riforma degli ordinamenti universitari e degli albi professionali, le competenze di urbanista e pianificatore sono riconosciute agli iscritti all'Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori sezione A e al settore "Pianificazione" della sezione B, agli iscritti al settore "Civile ed Ambientale" di entrambe le sezioni dell'Ordine degli Ingegneri ed agli iscritti all'Ordine degli Agronomi e Forestali.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Legge 24 giugno 1923, n. 1395, Tutela del titolo e dell'esercizio professionale degli ingegneri e degli architetti
  2. ^ Regio Decreto 23 ottobre 1925, n. 2537, Approvazione del regolamento per le professioni d'ingegnere e di architetto
  3. ^ Legge n.152 del 1992.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ SINURB > Home SINURB, su www.sinurb.it. URL consultato il 27 giugno 2015.