Eleonora d'Aragona (1358-1382)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eleonora d'Aragona
Regina di Castiglia
In carica 1379 –
1382
Predecessore Giovanna Manuele
Successore Beatrice del Portogallo
Nascita Puig, 20 febbraio 1358
Morte Cuéllar, 13 agosto 1382
Luogo di sepoltura Cattedrale di Santa María de Toledo
Padre Pietro IV d'Aragona
Madre Eleonora di Sicilia
Consorte Giovanni I di Castiglia
Figli Enrico III di Castiglia
Ferdinando I d'Aragona
Eleonora
Religione cattolica
Corona d'Aragona
Casa di Barcellona
Arms of Aragonese Monarchs (13th-15 centuries).svg

Alfonso II (1164 - 1196)
Pietro II (1196 - 1213)
Figli
Giacomo I (1213 - 1276)
Pietro III (I di Valencia) (1276 - 1285)
Alfonso III (I di Valencia)
Giacomo II (I di Sicilia)
Alfonso IV (II di Valencia)
Pietro IV (II di Valencia)
Figli
Giovanni I
Martino I (II di Sicilia)
Figli
Sepolcro di Eleonora di Aragona, nella cattedrale di Toledo.

Eleonora Perez, detta anche Eleonora d'Aragona e Sicilia (Leonor in spagnolo, asturiano, in galiziano, in portoghese, in aragonese e in basco, Elionor in catalano. Alienora in latino, Eleanor in inglese e Aliénor o Éléonore in francese, Eleonore in tedesco e Eleonora in fiammingo; Santa Maria del Puig, 20 febbraio 1358Cuéllar, 13 agosto 1382), era la figlia di Pietro IV di Aragona detto il Cerimonioso e della di lui consorte.

Origini familiari[modifica | modifica wikitesto]

Figlia terzogenita e unica femmina del re di Aragona, di Valencia, di Maiorca,di Sardegna e di Corsica e Conte di Barcellona e delle altre contee catalane Pietro IV il Cerimonioso,[1] e della sua terza moglie, Eleonora di Sicilia.[2][3][4][5]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la morte di Pietro I il Crudele, nel 1369, Enrico di Trastamara divenne Enrico II re di Castiglia e León, ma i contrasti tra Aragona e Castiglia, per il possesso del regno di Murcia, continuarono. Si susseguirono conflitti che si alternarono a trattati di pace (ad Alcañiz, nel 1371, ad Almazán, il 12 aprile 1374, e a Lérida, il 10 maggio 1375).[3] A seguito di quest'ultimo trattato, la pace fu definitiva[6] e garantita dal fidanzamento di Eleonora con Giovanni, figlio di Enrico II.[3] Il 18 giugno 1375, a Soria, fu celebrato il matrimonio tra Eleonora e l'erede al trono di Castiglia e León, Giovanni, figlio del re di Castiglia e León, Enrico II (figlio quartogenito del re di Castiglia e León, Alfonso XI di Castiglia, e della sua amante Eleonora di Guzmán.[7]), e di Giovanna Manuele di Castiglia.[3][8]

Eleonora, nel 1379, alla morte del suocero Enrico II, divenne regina consorte di Castiglia e León, in quanto moglie del nuovo re, Giovanni.[3]

Eleonora, il 13 settembre 1382, morì di parto, dando alla luce la figlia terzogenita, Eleonora. Fu tumulata nella cattedrale di Toledo.[3]

Figli[modifica | modifica wikitesto]

Eleonora diede a Giovanni tre figli:[9][10][11]

Ascendenza[modifica | modifica wikitesto]

Eleonora d'Aragona Padre:
Pietro IV d'Aragona
Nonno paterno:
Alfonso IV di Aragona
Bisnonno paterno:
Giacomo II d'Aragona
Trisnonno paterno:
Pietro III d'Aragona
Trisnonna paterna:
Costanza II di Sicilia
Bisnonna paterna:
Bianca di Napoli
Trisnonno paterno:
Carlo II di Napoli
Trisnonna paterna:
Mària d'Ungheria
Nonna paterna:
Teresa di Entenza
Bisnonno paterno:
Gombald d'Entença
Trisnonno paterno:
?
Trisnonna paterna:
?
Bisnonna paterna:
Constance d'Antillon
Trisnonno paterno:
Sancho, barone di Antillon
Trisnonna paterna:
Eleonora d'Urgel
Madre:
Eleonora di Sicilia
Nonno materno:
Pietro II di Sicilia
Bisnonno materno:
Federico III di Sicilia
Trisnonno materno:
Pietro III d'Aragona
Trisnonna materna:
Costanza II di Sicilia
Bisnonna materna:
Eleonora d'Angiò
Trisnonno materno:
Carlo II di Napoli
Trisnonna materna:
Mària d'Ungheria
Nonna materna:
Elisabetta di Carinzia
Bisnonno materno:
Otto III di Carinzia
Trisnonno materno:
Mainardo II di Tirolo-Gorizia
Trisnonna materna:
Elizabeth di Wittelsbach
Bisnonna materna:
Euphemia di Legnica
Trisnonno materno:
Enrico V, duca di Legnica
Trisnonna materna:
Elisabetta di Kalisz

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Pietro IV il Cerimonioso era il figlio maschio secondogenito del re d'Aragona, di Valencia e di Sardegna, conte di Barcellona, di Urgell, di Empúries e delle altre contee catalane, Alfonso il Benigno e della sua prima moglie, la contessa di Urgell, Teresa di Entenza, figlia di Gombaldo, barone di Entença e signore di Alcolea, e di Costanza d'Antillón, erede della contea di Urgell
  2. ^ Eleonora di Sicilia era la figlia terzogenita del re di Trinacria, Pietro II, quarto re della dinastia aragonese e di Elisabetta di Carinzia, figlia di Ottone III del Tirolo e di Eufemia di Slesia-Liegnitz.
  3. ^ a b c d e f (EN) Reali di Aragona
  4. ^ (EN) Casa di Barcellona- genealogy
  5. ^ (DE) Pietro IV di Aragona genealogie mittelalter
  6. ^ Molina e la Murcia furono consegnate al Regno di Castiglia
  7. ^ Eleonora di Guzmán era figlia del nobile castigliano Pietro Núñez di Guzmán (discendente dalla casa di San Domenico di Guzmán) e di Giovanna Ponzia di León, discendente del re Alfonso IX di León. Aveva un fratello gemello, Federico Alfonso (13331358), maestro dell'ordine di Santiago e signore di Haro.
  8. ^ Giovanna Manuele di Castiglia era figlia di Giovanni Manuele di Castiglia e di Bianca Núñez de Lara, quindi anche lei discendente di Ferdinando III di Castiglia.
  9. ^ (EN) Reali di Castiglia
  10. ^ (EN) Anscarici-Sicilia- genealogy
  11. ^ (DE) Giovanni I di Castiglia genealogie mittelalter

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]