e-Doll

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
e-Doll
Titolo originalee-Doll
AutoreFrancesco Verso
1ª ed. originale2009
Genereromanzo
Sottogenerefantascienza, noir, hard-boiled
Lingua originale italiano

e-Doll è un romanzo di fantascienza noir di Francesco Verso. Con questo secondo romanzo Francesco Verso si è aggiudicato il premio Urania Mondadori 2008 ed è stato pubblicato come n. 1552 della collana Urania nel novembre del 2009.

Il titolo del romanzo prende spunto da una categoria di androidi creati allo scopo di servire nella prostituzione e per simulare la morte stessa. Contrariamente allo standard dell'androide nella fantascienza classica, gli e-Doll non vengono considerati come degli esseri socialmente emarginati, ma piuttosto come delle persone che la gente apprezza e talvolta ammira.

La storia prende l'avvio dal ritrovamento di un e-Doll, manomesso al punto di non poter essere più recuperato. L'intreccio procede poi seguendo tre diversi personaggi: Igor Gankin, l'investigatore che segue il caso di omicidio; Angel, un e-Doll; e Maya Kursilova, una ninfetta che imita gli e-Doll fino al punto di spacciarsi per una di loro. Le tre storie finiranno per convergere nel finale, dove il mistero sarà risolto.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Francesco Verso, E-Doll, collana Urania n° 1552, Arnoldo Mondadori Editore, 2009, pp. 279.
  • Francesco Verso, E-Doll, ebook, Kipple Officina Libraria, 2012, pp. 249.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videointervista