Donnie Steele

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Donnie Steele
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenereNu metal
Alternative metal
Rap metal
Heavy metal
Periodo di attività musicale1995 – in attività
Strumentochitarra, basso
GruppiSlipknot, Body Pit

Donnie Steele (Des Moines, 31 dicembre 1967) è un chitarrista e bassista statunitense, noto per essere stato il primo chitarrista degli Slipknot, con i quali pubblicò il demo Mate. Feed. Kill. Repeat..

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Prima di entrare negli Slipknot, Donnie faceva parte dei Body Pit insieme a Mick Thomson, Paul Gray e Anders Colsefini.

Attualmente risiede a Des Moines insieme alla moglie Joni Lawler e ai suoi tre figli. Steele è inoltre insegnante di chitarra al Central Iowa Music Instruction di Des Moines.

Nel 2011, in seguito alla morte del bassista Paul Gray, Steele ritornò negli Slipknot esclusivamente come turnista per i concerti che il gruppo ha tenuto tra il 2011 e il 2012,[1][2] pur suonando da dietro le quinte.[3] Successivamente ha partecipato alle registrazioni dell'album .5: The Gray Chapter, dividendosi le parti di basso con i chitarristi Jim Root e Mick Thomson.[4]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Axl Rosenberg, Slipknot Announce Donnie Steele As Bassist For Upcoming Shows, su metalsucks.net, 10 marzo 2011. URL consultato il 4 dicembre 2013.
  2. ^ (EN) Slipknot Reveals Temporary Bassist Donnie Steele, MetalUnderground.com, 10 marzo 2011. URL consultato il 4 dicembre 2013.
  3. ^ (EN) Jon Wiederhorn, Slipknot on 'Antennas to Hell' and Why Their Bassist Stays Backstage, Spin, 20 giugno 2012. URL consultato il 4 dicembre 2013.
  4. ^ (EN) SLIPKNOT's JIM ROOT: 'I Think We're Always Going To Deny Who' New Drummer Is, Blabbermouth.net, 8 ottobre 2014. URL consultato il 9 ottobre 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]