Dialetti bolognesi rustici orientali

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Dialetto bolognese.

Bolognese rustico orientale
Parlato inItalia
Parlato inProvincia di Bologna
Tassonomia
FilogenesiIndoeuropee
Codici di classificazione
ISO 639-2roa (Lingue romanze)

I dialetti bolognesi rustici orientali, nella classificazione di Daniele Vitali, sono una varietà linguistica della lingua emiliano-romagnola appartenente al ramo dei dialetti di tipo bolognese parlati nei comuni della pianura ad est di Bologna: Baricella, Budrio, Castel Guelfo di Bologna, Castel San Pietro Terme, Medicina, Minerbio, Molinella e Ozzano dell'Emilia.

La loro principale caratteristica comune è quella di mantenere i, u del latino volgare davanti a /N/, per cui galîna, lûna /ga'liina, 'luuna/ "gallina, luna" nel dialetto di Budrio, mentre il dialetto bolognese cittadino ha galéṅna, lóṅna /ga'leŋna, 'loŋna/.

Nella parte più a nord-est del ramo dialettale rustico orientale, la -a finale di parola è diventata -e, per cui a Minerbio e Baricella si dice galîne, lûne /ga'liine, 'luune/.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]