Davide Appollonio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Davide Appollonio
APPOLLONIO Davide (cropped).jpg
Davide Appollonio nella 3ª tappa del Tour de Romandie 2010
Nazionalità Italia Italia
Altezza 170[1] cm
Peso 67[1] kg
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Carriera
Giovanili
2007 Vangi-Sparo-Caparol
Squadre di club
2008 Seano-Vangi
2009 Hopplà-Seano
2009 Cervélo stagista
2010 Cervélo
2011-2012 Sky
2013-2014 AG2R La Mondiale
2015 Androni Giocattoli
Statistiche aggiornate al ottobre 2015

Davide Appollonio (Isernia, 2 giugno 1989) è un ciclista su strada italiano, sospeso dall'UCI per positività all'EPO. Professionista dal 2010, è un velocista.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Appollonio passò professionista nel 2010 con la squadra svizzera Cervélo Test Team dopo essere stato tra le file della stessa formazione sul finire del 2009 come stagista. Durante l'anno si aggiudicò una tappa al Tour du Limousin, sua prima vittoria tra i professionisti.

Con lo scioglimento della Cervélo a fine stagione fu sul punto di passare alla Movistar per il 2011, ma infine firmò per il Team Sky. In stagione ottenne due successi di tappa, al Giro del Lussemburgo e al Tour du Poitou-Charentes, e in maggio partecipò al suo primo Giro d'Italia cogliendo buoni piazzamenti, tra cui un secondo posto alla tappa di Ravenna. Non prese invece parte alla successiva edizione della "Corsa rosa".

Nel 2013 si accorda con la AG2R La Mondiale e torna nella "Corsa rosa", che chiude all'ultimo posto. L'anno dopo invece, sempre al Giro, è costretto al ritiro per essere arrivato 16" sopra il tempo massimo di una tappa. Proprio nel 2014 coglie numerosi piazzamenti, senza però riuscire a ritrovare la vittoria. Mette a referto la miglior prestazione nel mese di marzo, quando conclude al secondo posto la Roma Maxima. A fine stagione lascia la AG2R firmando con la Androni Giocattoli-Venezuela di Gianni Savio.

Il 30 giugno 2015 l'UCI comunica che Appollonio è stato trovato positivo all'EPO ed è stato di conseguenza sospeso in attesa delle controanalisi. Nel corso della stessa giornata Gianni Savio, team manager della squadra, annuncia che se la positività venisse confermata il suo atleta andrebbe incontro al licenziamento e a una penale economica di 100.000 €.[2] Appollonio è stato licenziato ed ora risulta senza squadra.Il 22 aprile è stato squalificato per 4 anni, mentre la Androni Giocattoli-Sidermec sua ex squadra l'ha citato in giudizio chiedendo il risarcimento danni.[3]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

  • 2007 (Juniores, cinque vittorie)
Giro Paesi di Citerna
4ª tappa 3Tre Bresciana
Trofeo Città di Palazzolo
4ª tappa Giro della Toscana
Gran Premio Liberazione
  • 2009 (Under 23, quattro vittorie)
Giro delle Colline Capannoresi
Coppa Lanciotto Ballerini
Firenze-Empoli
Gran Premio Pretola
  • 2010 (Cervélo TestTeam, una vittoria)
4ª tappa Tour du Limousin
  • 2011 (Team Sky, due vittorie)
4ª tappa Giro del Lussemburgo
1ª tappa Tour du Poitou-Charentes

Altri successi[modifica | modifica wikitesto]

  • 2015 (Androni Giocattoli-Sidermec, una vittoria)
Classifica a punti Giro di Slovenia

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

2011: ritirato (13ª tappa)
2013: 168º
2014: fuori tempo (11ª tappa)
2015: 123º

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

2013: 52º
2014: 28º
2013: ritirato
2014: ritirato
2013: ritirato

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Team Sky | Pro Cycling | Team | Davide Appollonio, www.teamsky.com. URL consultato il 7 luglio 2011.
  2. ^ Doping, Appollonio positivo all'Epo: sospeso dall'UCI
  3. ^ http://www.gazzetta.it/Ciclismo/22-04-2016/appollonio-positivo-all-epo-squalificato-all-uci-quattro-anni-doping-150335907146.shtml

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]