Dance Monkey

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dance Monkey
Dance monkey.jpeg
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaTones and I
Tipo albumSingolo
Pubblicazione10 maggio 2019
Durata3:29
Album di provenienzaThe Kids Are Coming
GenereElettropop[1][2]
EtichettaBad Batch Records
ProduttoreKonstantin Kersting
FormatiDownload digitale,[3] streaming[4]
Certificazioni
Dischi di platinoAustralia Australia (13)[5]
(vendite: oltre 910 000)
Austria Austria (2)[6]
(vendite: oltre 60 000)
Belgio Belgio (4)[7]
(vendite: oltre 160 000)
Cile Cile[8]
(vendite: oltre 290 000)
Danimarca Danimarca (3)[9]
(vendite: oltre 270 000)
Italia Italia (4)[10]
(vendite: oltre 280 000)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda (5)[11]
(vendite: oltre 150 000)
Paesi Bassi Paesi Bassi (2)[12]
(vendite: oltre 160 000)
Portogallo Portogallo (4)[13]
(vendite: oltre 40 000)
Regno Unito Regno Unito (4)[14]
(vendite: oltre 2 400 000)
Spagna Spagna (5)[15]
(vendite: oltre 200 000)
Stati Uniti Stati Uniti (3)[16]
(vendite: oltre 3 000 000)
Svizzera Svizzera (3)[17]
(vendite: oltre 60 000)
Dischi di diamanteBrasile Brasile (2)[18]
(vendite: oltre 320 000)
Canada Canada[19]
(vendite: oltre 800 000)
Francia Francia[20]
(vendite: oltre 300 000)
Germania Germania[21]
(vendite: oltre 1 000 000)
Polonia Polonia[22]
(vendite: oltre 100 000)
Tones and I - cronologia
Singolo precedente
(2019)
Singolo successivo
(2019)

Dance Monkey è un singolo della cantante australiana Tones and I, pubblicato il 10 maggio 2019 come secondo estratto dal primo EP The Kids Are Coming.

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il videoclip, diretto da Liam Kelly e Nick Kozakis e girato all'Eynesbury Golf Club di Victoria, è stato pubblicato su YouTube il 24 giugno 2019.[23] A maggio 2020 ha superato il miliardo di visualizzazioni sulla piattaforma.[24]

Il video musicale della canzone si è aggiudicato una candidatura agli ARIA Awards nella categoria Miglior videoclip.[23]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Download digitale, streaming
  1. Dance Monkey – 3:29

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Alla cerimonia annuale degli ARIA Awards del 2019, Tones and I è risultata vincitrice di ben quattro candidature su otto: tra le vittorie, Dance Monkey si è aggiudicato il titolo di miglior pubblicazione pop.[25]

Successo commerciale[modifica | modifica wikitesto]

Con 11,4 milioni di unità vendute a livello globale, il brano è risultato il sesto più venduto nel 2019 secondo l'International Federation of the Phonographic Industry.[26]

America del Nord[modifica | modifica wikitesto]

Nella Billboard Hot 100 statunitense Dance Monkey è entrata in top ten nella settimana del 21 dicembre 2019 e ha raggiunto la 4ª posizione nella sua ventesima settimana, divenendo così la prima canzone scritta interamente da una donna nella top five della classifica dal 2012. Nel corso della settimana ha accumulato 16.000 copie digitali, 22,8 milioni di riproduzioni in streaming e 54,6 milioni di audience radiofonica.[27] Durante la prima metà del 2020 è risultato il 2º brano più venduto in pure e il 5º più riprodotto in streaming.[28]

Nella Canadian Hot 100, il brano ha raggiunto la vetta nella pubblicazione del 30 novembre 2019 dopo essere stata la canzone più riprodotta e venduta a livello nazionale.[29]

Europa[modifica | modifica wikitesto]

Nel Regno Unito la canzone ha raggiunto la vetta della Official Singles Chart nella settimana del 10 ottobre 2019, vendendo 50.468 unità di vendita,[30] dopo essere inizialmente entrata in top ten alla 7ª posizione nella pubblicazione del 3 ottobre 2019 con 34.714 unità.[31] È diventata la prima numero uno di Tones and I e lei la prima artista australiana a riuscirci da Iggy Azalea nel 2014.[32] Ha trascorso un totale di undici settimane in vetta alla classifica, il maggior numero di settimane per un'artista femminile.[33]

In Irlanda ha fatto il proprio ingresso nella top fifty della Irish Singles Chart al numero 45.[34] Di conseguenza ha raggiunto la cima della classifica, superando il proprio rivale di circa 1.800 unità, divenendo la prima numero uno dell'interprete e lei la prima artista australiana ad eseguire tale risultato da Cheap Thrills di Sia nel marzo del 2016.[35]

Australia[modifica | modifica wikitesto]

In Australia il singolo è rimasto in vetta alla classifica per ventiquattro settimane, diventando la numero uno più longeva nella storia del paese.[36]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche settimanali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2019-20) Posizione
massima
Argentina[37] 2
Australia[38] 1
Austria[39] 1
Belgio (Fiandre)[40] 1
Belgio (Vallonia)[41] 1
Brasile[42] 5
Bulgaria[43] 1
Canada[44] 1
Colombia[45] 3
Corea del Sud[46] 14
Costa Rica[47] 2
Croazia[48] 2
Danimarca[49] 1
Estonia[50] 1
Finlandia[51] 1
Francia[52] 1
Germania[53] 1
Grecia[54] 1
Irlanda[55] 1
Islanda[56] 1
Italia[57] 1
Lettonia[58] 1
Libano[59] 2
Lituania[60] 1
Malaysia[61] 1
Messico[62] 2
Norvegia[63] 1
Nuova Zelanda[64] 1
Paesi Bassi[65] 1
Polonia[66] 1
Portogallo[67] 1
Regno Unito[68] 1
Repubblica Ceca[69] 1
Repubblica Dominicana[70] 12
Romania[71] 1
Russia[72] 2
Singapore[73] 1
Slovacchia[74] 1
Slovenia[75] 1
Spagna[15] 2
Stati Uniti[76] 4
Svezia[77] 1
Svizzera[78] 1
Ucraina[79] 1
Ungheria[80] 1

Classifiche di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2019) Posizione
Australia[81] 2
Austria[82] 1
Belgio (Fiandre)[83] 9
Belgio (Vallonia)[84] 9
Canada[85] 81
Danimarca[86] 4
Finlandia[87] 4
Francia[88] 7
Germania[89] 2
Italia[90] 15
Lettonia[91] 2
Norvegia[92] 1
Nuova Zelanda[93] 8
Paesi Bassi[94] 10
Polonia[95] 18
Portogallo[96] 42
Regno Unito[97] 8
Romania[98] 47
Russia[99] 43
Slovenia[100] 45
Spagna[101] 61
Svezia[102] 2
Svizzera[103] 5
Ucraina[104] 186
Ungheria[105] 4

Classifiche di fine decennio[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2010-19) Posizione
Australia[106] 76
Norvegia[107] 13

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Will Hodgkinson, How Tones and I Went from Busking to a YouTube Sensation with Dance Monkey, The Times. URL consultato il 2 dicembre 2019.
  2. ^ (EN) Tatiana Cirisano, As Lewis Capaldi Reaches Hot 100 Summit, SiriusXM & Pandora Are Testing Their Hit-Making Power, Billboard. URL consultato il 2 dicembre 2019.
  3. ^ Dance Monkey - Single by Tones and I, iTunes. URL consultato il 2 settembre 2019.
  4. ^ Tones and I - Dance Monkey, Spotify. URL consultato il 2 settembre 2019.
  5. ^ (EN) ARIA Top 50 Singles for week of 26 October 2020, ARIA Charts. URL consultato il 24 ottobre 2020 (archiviato dall'url originale il 24 ottobre 2020).
  6. ^ (DE) Tones and I, Dance Monkey – Gold & Platin, IFPI Austria. URL consultato l'11 dicembre 2019.
  7. ^ (NL) GOUD EN PLATINA - singles 2020, Ultratop. URL consultato il 3 luglio 2020.
  8. ^ (ES) Galardones, Sociedad de Productores Fonográficos y Videográficos de Chile. URL consultato il 29 settembre 2020 (archiviato dall'url originale il 29 settembre 2020).
  9. ^ (EN) Dance Monkey, IFPI Danmark. URL consultato il 23 giugno 2020.
  10. ^ Dance Monkey (certificazione), Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 3 giugno 2020.
  11. ^ (EN) Official Top 40 Singles - 07 September 2020, The Official NZ Music Charts. URL consultato il 5 settembre 2020.
  12. ^ (NL) Goud & Platina, Nederlandse Vereniging van Producenten en Importeurs van beeld- en geluidsdragers. URL consultato il 15 novembre 2019.
  13. ^ (PT) TOP AFP/AUDIOGEST - Semana 39 de 2020 - De 18 a 24 de Setembro de 2020 (PDF), Associação Fonográfica Portuguesa. URL consultato il 6 ottobre 2020 (archiviato dall'url originale il 6 ottobre 2020).
  14. ^ (EN) Dance Monkey, British Phonographic Industry. URL consultato il 21 agosto 2020.
  15. ^ a b (EN) Tones and I - Dance Monkey, El portal de Música. URL consultato il 28 luglio 2020.
  16. ^ (EN) Tones and I, Dance Monkey – Gold & Platinum, Recording Industry Association of America. URL consultato il 6 giugno 2020.
  17. ^ (DE) Edelmetall, Schweizer Hitparade. URL consultato il 5 gennaio 2020.
  18. ^ (PT) Tones and I – Certificados, Pro-Música Brasil. URL consultato l'11 marzo 2020.
  19. ^ (EN) Dance Monkey – Gold/Platinum, Music Canada. URL consultato il 5 agosto 2020.
  20. ^ (FR) Tones and I, Dance Monkey – Les certifications, SNEP. URL consultato il 15 dicembre 2019.
  21. ^ (DE) Tones and I, Dance Monkey – Gold-/Platin- und Diamond-Datenbank, Bundesverband Musikindustrie. URL consultato il 6 giugno 2020.
  22. ^ (PL) bestsellery i wyróżnienia, Związek Producentów Audio-Video. URL consultato il 2 marzo 2020.
  23. ^ a b (EN) Lars Brandle, Meet the team behind Tones And I's 'Dance Monkey' video, The Industry Observer. URL consultato il 24 aprile 2020.
  24. ^ (EN) Rania Aniftos, Tones And I's 'Dance Monkey' Hits 1 Billion YouTube Views, Billboard. URL consultato il 21 maggio 2020.
  25. ^ (EN) Lars Brandle, Tones And I Dominates the ARIA Awards, Billboard. URL consultato il 18 febbraio 2020.
  26. ^ (EN) bad guy by Billie Eilish Named Biggest Global Single of 2019, International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 10 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 10 marzo 2020).
  27. ^ (EN) Gary Trust, Roddy Ricch's 'The Box' Tops Hot 100 For Seventh Week; Dua Lipa Hits Top 5; Justin Bieber, The Weeknd Go Top 10, Billboard. URL consultato il 24 febbraio 2020.
  28. ^ (EN) Keith Caulfield, Lil Baby & Roddy Ricch Top Nielsen Music/MRC Data's 2020 Midyear Charts, Billboard. URL consultato l'11 luglio 2020.
  29. ^ (EN) Post Malone Enjoys 8th Week At No. 1, su fyimusicnews.ca. URL consultato il 24 aprile 2020.
  30. ^ (EN) Alan Jones, Charts analysis: Monkey Dance surges to singles summit, Music Week. URL consultato il 24 aprile 2020.
  31. ^ (EN) Alan Jones, Charts analysis: Sheeran and Stormzy still on top, Music Week. URL consultato il 24 aprile 2020.
  32. ^ (EN) Rob Copsey, Tones and I's Dance Monkey claims UK singles chart Number 1, Official Charts Company. URL consultato il 6 ottobre 2019.
  33. ^ (EN) Rob Copsey, Dance Monkey sets chart record as longest female Number 1, Official Charts Company. URL consultato il 13 dicembre 2019.
  34. ^ (EN) Jack White, Shawn Mendes and Camila Cabello score the longest-reigning Irish Number 1 of 2019 so far with Senorita, Official Charts Company. URL consultato il 24 aprile 2020.
  35. ^ (EN) Jack White, Tones & I claims her first Number 1 on the Official Irish Singles Chart with Dance Monkey, Official Charts Company. URL consultato il 24 aprile 2020.
  36. ^ (EN) ARIA CHART WATCH #560, su auspop.com.au. URL consultato il 18 gennaio 2020.
  37. ^ (EN) Tones and I Chart History - Argentina Hot 100, Billboard. URL consultato il 18 marzo 2020.
  38. ^ (EN) TONES AND I - DANCE MONKEY (SONG), su australian-charts.com. URL consultato il 2 settembre 2019.
  39. ^ (DE) Tones and I - Dance Monkey, su austriancharts.at. URL consultato il 2 settembre 2019.
  40. ^ (NL) Tones and I - Dance Monkey, Ultratop. URL consultato il 2 settembre 2019.
  41. ^ (FR) Tones and I - Dance Monkey, Ultratop. URL consultato il 2 settembre 2019.
  42. ^ (PT) Rankings: Top 10 Músicas (Streaming), União Brasileira de Compositores. URL consultato il 3 giugno 2020.
  43. ^ (EN) Chart - 2019-10-18 - 2019-10-24, Prophon. URL consultato il 28 ottobre 2019.
  44. ^ (EN) Tones And I Chart History - Canadian Hot 100, Billboard. URL consultato il 26 novembre 2019.
  45. ^ (ES) Stream Rankings - Semana del 17/01/20 al 23/01/20, Promúsica Colombia. URL consultato il 31 gennaio 2020.
  46. ^ (KO) 2020년 27주차 Digital Chart, Gaon Chart. URL consultato il 9 luglio 2020.
  47. ^ (ES) Streaming semanal - 09/01/2020 SM #2, Fonotica. URL consultato il 19 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 19 gennaio 2020).
  48. ^ (HR) ARC 100 - datum: 11. studenoga 2019., HRT. URL consultato il 12 novembre 2019.
  49. ^ (DA) Track Top-40 - uge 33, 2019, Hitlisten. URL consultato il 2 settembre 2019.
  50. ^ (ET) Siim Nestor, EESTI TIPP-40 MUUSIKAS: Tones and I on lõpuks tugevam kui nublu, Eesti Ekspress. URL consultato l'8 ottobre 2019.
  51. ^ (FI) Tones and I - Dance Monkey, Musiikkituottajat. URL consultato il 2 settembre 2019.
  52. ^ (FR) Top Singles - Semaine du 15 Novembre 2019, Syndicat national de l'édition phonographique. URL consultato il 18 novembre 2019.
  53. ^ (DE) Tones and I - Dance Monkey, Offizielle Deutsche Charts. URL consultato il 2 settembre 2019.
  54. ^ (EN) Official IFPI Charts - Digital Singles Chart (International) - Week: 49/2019, IFPI Greece. URL consultato il 16 dicembre 2019 (archiviato dall'url originale il 16 dicembre 2019).
  55. ^ (EN) Irish Charts - Singles - Week 35 2019 - Week Ending 30 Aug 2019, Irish Recorded Music Association. URL consultato il 2 settembre 2019.
  56. ^ (IS) TÓNLISTINN - LÖG - Vika 44, 2019, Plötutíðindi. URL consultato il 4 novembre 2019 (archiviato dall'url originale il 4 novembre 2019).
  57. ^ Classifica Settimanale WK 42 (dal 18.10.2019 al 25.10.2019), Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato l'11 ottobre 2019.
  58. ^ (LV) Mūzikas Patēriņa Tops/ 37. nedēļa, Latvijas Izpildītāju un producentu apvienība. URL consultato il 10 ottobre 2019.
  59. ^ (EN) Tones and I, The Official Lebanese Top 20. URL consultato il 17 novembre 2019.
  60. ^ (LT) 2019 33-os SAVAITĖS (rugpjūčio 9-15 d.) SINGLŲ TOP100., AGATA. URL consultato il 9 ottobre 2019 (archiviato dall'url originale il 9 ottobre 2019).
  61. ^ (EN) RIM Charts - Top 20 Most Streamed International & Domestic Singles in Malaysia - Week 03 (10/01/2020 - 16/01/2020) (PDF), Recording Industry Association of Malaysia. URL consultato il 23 gennaio 2020.
  62. ^ (ES) Top streaming semanal - Contempla únicamente audio streams del 13 al 19 de diciembre de 2019, Asociación Mexicana de Productores de Fonogramas y Videogramas. URL consultato il 2 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 2 gennaio 2020).
  63. ^ (NO) Tones and I - Dance Monkey, VG-lista. URL consultato il 2 settembre 2019.
  64. ^ (EN) Official Top 40 Singles - 09 September 2019, The Official NZ Music Charts. URL consultato l'11 settembre 2019.
  65. ^ (NL) Tones and I - Dance Monkey, Dutch Charts. URL consultato il 2 settembre 2019.
  66. ^ (PL) airplay - top - archiwum - 02.11. - 08.11.2019, Związek Producentów Audio-Video. URL consultato il 12 novembre 2019.
  67. ^ (EN) TONES AND I - DANCE MONKEY (SONG), su portuguesecharts.com. URL consultato il 29 settembre 2019.
  68. ^ (EN) Dance Monkey - Full Official Chart History, Official Charts Company. URL consultato il 2 settembre 2019.
  69. ^ (CS) CZ - SINGLES DIGITAL - TOP 100 - TONES AND I - Dance Monkey, International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 2 settembre 2019.
  70. ^ (ES) TOP SEMANAL: 11/02/2020 - 17/02/2020, SodinPro. URL consultato il 20 febbraio 2020 (archiviato dall'url originale il 20 febbraio 2020).
  71. ^ (RO) Victor Arvunescu, Top Airplay 100 - O nouă piesă care face senzaţie trece pe primul loc!, su unsitedemuzica.ro. URL consultato il 3 dicembre 2019.
  72. ^ (RU) Top City & Country Radio Hits - Russia - 10 Jan-16 Jan 2020, Tophit. URL consultato il 18 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 21 marzo 2020).
  73. ^ (EN) RIAS Top Charts - Week 51 (13-19 December 2019), Recording Industry Association Singapore. URL consultato il 30 dicembre 2019 (archiviato dall'url originale il 30 dicembre 2019).
  74. ^ (CS) SK - SINGLES DIGITAL - TOP 100 - TONES AND I - Dance Monkey, International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 2 settembre 2019.
  75. ^ (SL) Tedenska lestvica - 1 teden - 30.12.2019-05.01.2020, SloTop50. URL consultato il 6 gennaio 2020.
  76. ^ (EN) Tones And I Chart History - Hot 100, Billboard. URL consultato il 24 aprile 2020.
  77. ^ (SV) Veckolista Singlar, vecka 32, Sverigetopplistan. URL consultato il 2 settembre 2019.
  78. ^ (DE) Tones and I - Dance Monkey, Schweizer Hitparade. URL consultato il 2 settembre 2019.
  79. ^ (RU) Top City & Country Radio Hits - Ukraine - 16 Dec-22 Dec 2019, Tophit. URL consultato il 23 dicembre 2019 (archiviato dall'url originale il 24 aprile 2020).
  80. ^ (HU) Stream Top 40 slágerlista - 2019. 39. hét - 2019. 09. 20. - 2019. 09. 26., Hivatalos Magyar Slágerlisták. URL consultato il 4 ottobre 2019.
  81. ^ (EN) ARIA Singles Chart 2019, ARIA Charts. URL consultato il 9 gennaio 2020.
  82. ^ (DE) JAHRESHITPARADE SINGLES 2019, su austriancharts.at. URL consultato il 1º gennaio 2020.
  83. ^ (NL) Jaaroverzichten 2019, Ultratop. URL consultato il 20 dicembre 2019.
  84. ^ (FR) Rapports Annuels 2019, Ultratop. URL consultato il 20 dicembre 2019.
  85. ^ (EN) Year-End Charts - Canadian Hot 100 - 2019, Billboard. URL consultato il 6 dicembre 2019.
  86. ^ (DA) Track Top-100 2019, Hitlisten. URL consultato l'11 gennaio 2020.
  87. ^ (FI) Musiikkituottajat - IFPI Finland ry: Vuoden 2019 Suomen äänitemyynnin kokonaismarkkinat (PDF), Musiikkituottajat. URL consultato il 7 aprile 2020 (archiviato dall'url originale il 7 aprile 2020).
  88. ^ (FR) Top de l'année: Top Singles 2019, Syndicat national de l'édition phonographique. URL consultato il 24 febbraio 2020.
  89. ^ (DE) Rammstein landen Album des Jahres, "Old Town Road" ist erfolgreichster Hit 2019, Offizielle Deutsche Charts. URL consultato il 6 dicembre 2019.
  90. ^ TOP OF THE MUSIC FIMI/GfK 2019: UN ANNO CON LA MUSICA ITALIANA, Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 7 gennaio 2020.
  91. ^ (LV) Digitālās Mūzikas Tops 2019, Latvijas Izpildītāju un producentu apvienība. URL consultato il 3 gennaio 2020.
  92. ^ (EN) Årslister Topplista 2019, IFPI Norge. URL consultato il 19 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 19 gennaio 2020).
  93. ^ (EN) Top selling songs of 2019, The Official NZ Music Charts. URL consultato il 25 aprile 2020 (archiviato dall'url originale il 25 aprile 2020).
  94. ^ (NL) Jaaroverzichten – Single 2019, Dutch Charts. URL consultato il 5 gennaio 2020.
  95. ^ (PL) Najpopularniejsze albumy i single 2019 roku, Związek Producentów Audio-Video. URL consultato il 29 gennaio 2020.
  96. ^ (PT) TOP AFP/AUDIOGEST - Semanas 01 a 52 de 2019 - De 28/12/2018 a 26/12/2019 (PDF), Associação Fonográfica Portuguesa. URL consultato il 10 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 10 marzo 2020).
  97. ^ (EN) Rob Copsey, The Official Top 40 biggest songs of 2019, Official Charts Company. URL consultato il 1º gennaio 2020.
  98. ^ (RO) Airplay 100 – Topul Anului 2019, Kiss FM. URL consultato il 10 gennaio 2020.
  99. ^ (RU) Top City & Country Radio Hits - Russia - 2019, Tophit. URL consultato il 13 gennaio 2020.
  100. ^ (SL) Letne lestvice - 2019, SloTop50. URL consultato il 5 gennaio 2020.
  101. ^ (EN) Top 100 Songs Annual: 2019, El portal de Música. URL consultato il 5 febbraio 2020.
  102. ^ (SV) Årslista Singlar, 2019, Sverigetopplistan. URL consultato il 13 gennaio 2020.
  103. ^ (DE) SCHWEIZER JAHRESHITPARADE 2019, Schweizer Hitparade. URL consultato il 29 dicembre 2019.
  104. ^ (RU) Top City & Country Radio Hits - Ukraine - 2019, Tophit. URL consultato il 13 gennaio 2020.
  105. ^ (HU) Stream Top 100 - darabszám alapján - 2019, Hivatalos Magyar Slágerlisták. URL consultato l'8 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 12 gennaio 2020).
  106. ^ (EN) ARIA End of Decade Singles Chart (2010s), ARIA Charts. URL consultato il 18 gennaio 2020.
  107. ^ (EN) Topp 40 2010-2019, IFPI Norge. URL consultato il 19 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 14 gennaio 2020).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica