Cuthbert Collingwood, I barone Collingwood

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cuthbert Collingwood, I barone Collingwood
Cuthbert Collingwood, Baron Collingwood by Henry Howard.jpg
Ritratto nel Greenwich Hospital
NascitaNewcastle-upon-Tyne, 26 settembre 1748
MorteA bordo della Ville de Paris al largo di Mahón, 7 marzo 1810
Dati militari
Paese servitoRegno Unito Regno Unito
Forza armataNaval Ensign of the United Kingdom.svg Royal Navy
Anni di servizio1759-1810
BattaglieBattaglia di Capo San Vincenzo (1797)
Battaglia di Trafalgar
Comandante diComandante in capo della Mediterranean Fleet
voci di militari presenti su Wikipedia

Cuthbert Collingwood, I barone Collingwood (Newcastle upon Tyne, 26 settembre 1748Mahón, 7 marzo 1810), è stato un ammiraglio britannico, famoso per aver preso parte a fianco di Lord Nelson a numerose battaglie durante le guerre napoleoniche.

I primi anni[modifica | modifica wikitesto]

Collingwood nacque a Newcastle-upon-Tyne. Ebbe la sua educazione primaria presso la Royal Grammar School di Newcastle. All'età di undici anni, si arruolò nella marina come volontario, a bordo della HMS Shannon sotto il comando di suo cugino Richard Brathwaite, che si prese cura di assicurargli una perfetta istruzione navale.

Dopo alcuni anni di servizio sotto i Capitani Brathwaine e Robert Roddam, Collingwood partì per Boston nel 1774 con l'Ammiraglio Samuel Graves, dove combatté nella brigata navale britannica nella battaglia di Bunker Hill, e fu successivamente commissionato come Tenente. Nel 1779 Collingwood succedette a Nelson nel comando della HMS Badger, e l'anno successivo ancora Nelson come Post-Captain dell'Hinchinbrook, una piccola fregata.

Nelson era stato il comandante di una fallita spedizione che puntava ad attraversare l'America Centrale, tagliando in due i domini coloniali spagnoli, per poi trasferire parte della flotta britannica dall'Oceano Atlantico al Pacifico, navigando lungo il corso del fiume San Juan, per poi passare i laghi Nicaragua e Leon. Nelson si ammalò di febbri malariche e rimase molto debilitato, cosa che lo costrinse ad un ricovero prima di essere promosso ed assegnato ad un vascello più grande. Collingwood lo sostituì così nel comando dell'Hinchinbrook e trasportò i resti della spedizione indietro in Giamaica.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • The Trafalgar Captains, Colin White and the 1805 Club, Chatham Publishing, London, 2005, ISBN 1-86176-247-X
  • Admiral Collingwood - Nelson's Own Hero, Max Adams, Phoenix, London, 2005, ISBN 0-304-36729-X

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN8517081 · ISNI (EN0000 0001 1741 2018 · LCCN (ENn87947398 · GND (DE131351893 · BNF (FRcb16530879z (data) · CERL cnp00708576 · WorldCat Identities (ENn87-947398