Craig Mazin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Craig Mazin (New York, 8 aprile 1971) è un regista, sceneggiatore e produttore cinematografico statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato nell'aprile 1971 nel borough newyorkese di Brooklyn da una famiglia di origine ebraica, ha studiato per tutto il periodo scolastico, una volta diplomatosi si è iscritto alla prestigiosa università di Princeton, dove nel 1992 ha conseguito una laurea in psicologia. A metà anni novanta ha intrapreso la carriera dell'intrattenimento televisivo prima, lavorando poi come supervisore agli scritti e alla produzione di vari film per conto della Walt Disney Company.

Dal 2000 ha lavorato quasi esclusivamente su gestazione della Dimension Films e della Miramax Films, firmando titoli come Scary Movie 3, Scary Movie 4. Nel 2004 è stato eletto presidente del consiglio d'amministrazione della Writers Guild of America West, il suo mandato è cessato nel settembre 2006, poiché egli non ha ripresentato la candidatura. Assieme all'ex collega della Writers Guild of America (WGA) Ted Elliott, gestisce un sito web dove vengono curati i problemi relativi al lavoro degli sceneggiatori.

Nel luglio 2017, HBO e Sky Television hanno annunciato la realizzazione di Chernobyl,[1] miniserie in cinque parti ideata e scritta da Mazin sul Disastro di Černobyl'.[2] La serie è stata girata in Lituania e Ucraina[3] e racconta non solo la tragedia ma anche i tentativi di insabbiamento successivi all'esplosione del nocciolo, [4] con la successiva contaminazione di un'area vasta migliaia di chilometri.[5]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Produttore[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Chernobyl", prima produzione dell'accordo Sky-Hbo, su Spettacoli - La Repubblica, 27 luglio 2017. URL consultato il 14 dicembre 2019.
  2. ^ QuotidianoNet, Chernobyl, la nuova serie TV capolavoro di HBO e Sky: uscita, trama, trailer, recensioni, su QuotidianoNet, 1559920705799. URL consultato il 14 dicembre 2019.
  3. ^ Federica Cremonini, Chernobyl: la vera storia del disastro e le differenze con la serie TV HBO, su Cinematographe.it, 8 giugno 2019. URL consultato il 14 dicembre 2019.
  4. ^ Francesco Paolo Lepore, Chernobyl: quanto di vero c'è nella serie tv HBO sul disastro nucleare, su cinematown.it. URL consultato il 14 dicembre 2019.
  5. ^ La notte in cui a Chernobyl persero il controllo del reattore n.4, su Il Sole 24 ORE. URL consultato il 14 dicembre 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN76522324 · ISNI (EN0000 0000 7825 073X · LCCN (ENno98078690 · GND (DE1019008008 · BNF (FRcb14120244g (data) · WorldCat Identities (ENno98-078690