Episodi di The Last of Us

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La prima stagione della serie televisiva The Last of Us, composta da nove episodi, è trasmessa sul canale statunitense HBO dal 15 gennaio[1] al 12 marzo 2023.

In Italia, la stagione va in onda in prima visione in lingua italiana sul canale satellitare Sky Atlantic dal 23 gennaio[2] al 20 marzo 2023. È trasmessa in lingua originale sottotitolata in italiano dal 16 gennaio al 13 marzo 2023, in simulcast con HBO.[2]

Titolo originale[3] Titolo italiano Prima TV USA[3] Prima TV Italia
1 When You're Lost in the Darkness Quando sei perso nell'oscurità 15 gennaio 2023 23 gennaio 2023
2 Infected Gli infetti 22 gennaio 2023 30 gennaio 2023
3 Long, Long Time Molto, molto tempo 29 gennaio 2023 6 febbraio 2023
4 Please Hold to My Hand 5 febbraio 2023 13 febbraio 2023
5 Endure and Survive 12 febbraio 2023[N 1] 20 febbraio 2023
6 Kin 19 febbraio 2023 27 febbraio 2023
7 Left Behind 26 febbraio 2023 6 marzo 2023
8 When We Are in Need 5 marzo 2023 13 marzo 2023
9 Look for the Light 12 marzo 2023 20 marzo 2023

Quando sei perso nell'oscurità[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2003, Joel Miller vive con sua figlia Sarah e suo fratello Tommy ad Austin, in Texas, lavorando come operaio edile. La notte del suo compleanno, Joel lascia Sarah a letto per andare a pagare la cauzione per suo fratello. In piena notte, Sarah si sveglia non trovando il padre a casa e scopre che i suoi vicini sono stati uccisi dalla anziana madre di uno di loro, in preda a comportamenti aggressivi e cannibalistici. Joel e Tommy arrivano appena in tempo per salvarla, per poi fuggire tutti insieme sul loro pick-up attraverso la città invasa da persone terrorizzate. Quando il veicolo viene ribaltato dai detriti di un aereo precipitato, i fratelli sono costretti a separarsi. Joel cerca di portare sua figlia in salvo, ma viene bloccato da un soldato che poco dopo riceve l'ordine di ucciderli. Tommy riesce a salvare il fratello sparando al soldato, ma Sarah è mortalmente ferita e muore tra le braccia del padre.

Vent'anni dopo, l'infezione cerebrale da Cordyceps ha devastato la società umana. Joel, ora cinquantenne, vive nella zona di quarantena tra le rovine di Boston, governata dalla dittatura militare della Federal Disaster Response Agency (FEDRA). Lui e la sua compagna Tess si guadagnano da vivere con il contrabbando di merce a cittadini e soldati. Joel progetta di lasciare la città per dirigersi nel Wyoming in cerca di Tommy, di cui non ha più notizie da diverse settimane. Joel e Tess tentano di recuperare una batteria per auto da Robert, un altro contrabbandiere, scoprendo essere rimasto ucciso in uno scontro a fuoco con Marlene, la leader locale delle Luci, un gruppo ribelle che si oppone alla legge marziale. Marlene propone loro di scortare la quattordicenne Ellie Williams fino alla Old State House in cambio dei mezzi e rifornimenti di cui hanno bisogno. I due accettano l'incarico e insieme ad Ellie si mettono in viaggio la notte stessa. Appena usciti dalla zona di quarantena vengono però sorpresi da un soldato e sottoposti a un controllo d'infezione. Nel tentativo di evitarlo, Ellie pugnala il soldato alla gamba, così Joel aggredisce e picchia a morte il soldato dopo avere avuto un ricordo della morte di Sarah. Lo scanner rivela che Ellie è infetta, ma lei afferma che, pur essendo stata effettivamente morsa tre settimane prima, non si è mai trasformata. Inseguiti dai soldati della FEDRA, Joel, Tess ed Ellie fuggono introducendosi in un'area di contaminazione biologica nel distretto commerciale di Boston.

Gli infetti[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

I protagonisti Joel (Pedro Pascal) ed Ellie (Bella Ramsey) in una scena dell'episodio

Nel 2003, a Giacarta, la professoressa di micologia Ratna Pertiwi viene ingaggiata dall'esercito per studiare i primi contagi di Cordyceps. Quando le chiedono un farmaco o un vaccino per evitare la pandemia, la donna afferma che l'unico modo per contenere il contagio sia bombardare la città.

Nel presente, Joel e Tess interrogano Ellie sul perché gli è stato chiesto di scortarlaː la ragazza spiega che le Luci hanno una base ad ovest dove i medici potrebbero utilizzare il suo DNA per sintetizzare un vaccino. Joel, disilluso dalle promesse di una cura miracolosa, vorrebbe riportarla nella zona di quarantena, ma Tess lo convince a proseguire la missione. Scoprendo che il percorso verso il loro punto d'incontro con le Luci è invaso da infetti, il gruppo procede attraverso un museo, ma vengono attaccati da due clicker, infetti ciechi, ma estremamente sensibili ai rumori, uno dei quali morde Ellie prima che Joel e Tess li uccidano. Arrivati a destinazione, i tre trovano solo alcuni soldati delle Luci morti in uno scontro contro gli infetti. Dopo aver cercato inutilmente degli indizi su dove potersi dirigere, Tess rivela di essere stata morsa al collo durante l'attacco nel museo, mentre il morso di Ellie sta già guarendo, dimostrando così la sua immunità agli occhi di Joel. Egli spara ad un infetto rianimato, rivelando inavvertitamente la loro posizione ad un'orda di infetti all'esterno dell'edificio. Tess, conscia di non avere possibilità, decide di sacrificarsi per permettere a Joel di scappare insieme ad Ellie, raccomandandogli di proteggerla. Mentre Joel ed Ellie fuggono, Tess attende l'arrivo dell'orda e fa esplodere l'edificio con il carburante e le granate presenti.

  • Durata: 50 minuti
  • Guest star: Anna Torv (Tess), Christine Hakim (Dott.ssa Ratna Pertiwi), Yayu A.W. Unru (Agus Hidayat).
  • Ascolti USA: telespettatori 633 000 – rating 18-49 anni 0,19%[6]

Molto, molto tempo[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Long, Long Time
  • Diretto da: Peter Hoar
  • Scritto da: Craig Mazin

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In cammino verso Lincoln, Joel ed Ellie si imbattono in una fossa comune lungo la strada. Joel spiega che i militari soppressero dei sopravvissuti delle città più piccole per risparmiare cibo e spazio per le persone considerate abbastanza in salute da lavorare nelle zone di quarantena.

Vent'anni prima, a Lincoln, Bill monitora l'evacuazione da un bunker situato sotto casa sua. Rimasto da solo, inizia a saccheggiare i negozi e si costruisce un generatore, una recinzione elettrificata e delle trappole esplosive. Quattro anni dopo, Bill sorprende in una delle sue trappole un uomo di nome Frank. Constatando che è da solo e che non è infetto, Bill gli permette di lavarsi e nutrirsi. Dopo un momento di intimità, i due si baciano e passano la notte insieme. Tre anni dopo, Frank e Bill incontrano Tess e Joel e, sebbene diffidenti, iniziano un'operazione di contrabbando.

Nel 2023, Bill e Frank sono ormai anziani, con Frank costretto in sedia a rotelle da una malattia neurodegenerativa che lo sta lentamente uccidendo. Un giorno, Frank decide di chiedere a Bill di aiutarlo a morire. I due uomini trascorrono il loro ultimo giorno insieme in serenità, e la sera Bill decide di suicidarsi insieme a Frank con una dose letale di sonniferi, affermando che non gli interessa vivere se non con Frank. Finita la cena, si ritirano in camera loro.

Settimane dopo, Ellie e Joel arrivano a Lincoln, dove Ellie trova una lettera in cui Bill racconta come l'aver incontrato Frank gli ha dato uno scopo, e in cui raccomanda a Joel di proteggere a tutti i costi le persone a cui tiene; quando però si rende conto che Bill si riferiva a Tess, Joel ha un velato momento di commozione. Joel ed Ellie fanno scorta di provviste e munizioni, per poi montare sul pick-up di Bill verso il Wyoming, dove Joel spera che Tommy possa aiutarlo a trasportare Ellie dalle Luci.

Please Hold to My Hand[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Please Hold to My Hand
  • Diretto da: Jeremy Webb
  • Scritto da: Craig Mazin

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Viaggiando in auto attraverso il Missouri diretti nel Wyoming, Joel ed Ellie prendono una scorciatoia tra le rovine di Kansas City dove subiscono un'imboscata da parte di alcuni banditi. Joel ne uccide due, ma un terzo riesce a sopraffarlo e quasi a strangolarlo a morte prima che Ellie lo salvi sparando all'uomo con la sua pistola, recuperata dalla stessa Ellie in casa di Bill all'insaputa di Joel. Altri banditi, guidati da Kathleen, trovano i corpi dei loro compagni uccisi e sequestrano il pick-up di Joel con tutto il suo carico; la donna, credendo che Joel ed Ellie siano in contatto con un uomo di nome Henry a cui sta dando la caccia e che presume essere la causa della morte del fratello, ordina una caccia all'uomo. Il secondo in comando di Kathleen, Perry, trova prove di infetti che si sono fatti strada nella città, ma Kathleen gli ordina di nasconderle finché non trovano Henry. Joel ed Ellie, nascondendosi in un negozio, avvistano un grattacielo in cui decidono di andare a dormire per la notte finché non riescono a cercare una via d'uscita da Kansas City. Al loro risveglio però si trovano Henry e suo fratello Sam che li tengono sotto tiro.

  • Durata: 45 minuti
  • Guest star: Lamar Johnson (Henry), Melanie Lynskey (Kathleen), Keivonn Montreal Woodard (Sam), Jeffrey Pierce (Perry), John Getz (Dott. Eldelstein), Juan Magana (Bryan).
  • Ascolti USA: telespettatori 991 000 – rating 18-49 anni 0,26%[8]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Annotazioni
  1. ^ L'episodio sarà reso disponibile due giorni prima su HBO Max e HBO on Demand per evitare il conflitto con il Super Bowl LVII.[4]
Fonti
  1. ^ (EN) Jordan Moreau e Jordan Moreau, HBO’s ‘The Last of Us’ Sets Early 2023 Release Date, in Variety, 2 novembre 2022. URL consultato il 2 novembre 2022.
  2. ^ a b The Last of Us, quando esce e dove vedere la serie TV in italiano, su tg24.sky.it, Sky TG24, 5 gennaio 2023. URL consultato il 6 gennaio 2023.
  3. ^ a b (EN) The Last of Us (a Titles & Air Dates Guide), su epguides.com.
  4. ^ Zosha Millman, The Last of Us episode 5 will air early, out of the way of the Super Bowl, in Polygon, Vox Media, 5 febbraio 2023. URL consultato il 6 febbraio 2023.
  5. ^ (EN) Mitch Salem, ShowBuzzDaily's Sunday 1.15.2023 Top 150 Cable Originals & Network Finals Updated, in Showbuzz Daily, 18 gennaio 2023. URL consultato il 18 gennaio 2023.
  6. ^ (EN) Mitch Salem, ShowBuzzDaily's Sunday 1.22.2023 Top 150 Cable Originals & Network Finals Updated, in Showbuzz Daily, 24 gennaio 2023. URL consultato il 24 gennaio 2023.
  7. ^ (EN) Mitch Salem, ShowBuzzDaily's Sunday 1.29.2023 Top 150 Cable Originals & Network Finals Updated, in Showbuzz Daily, 31 gennaio 2023. URL consultato il 31 gennaio 2023.
  8. ^ (EN) Mitch Salem, ShowBuzzDaily's Sunday 2.5.2023 Top 150 Cable Originals & Network Finals Updated, in Showbuzz Daily, 7 febbraio 2023. URL consultato il 7 febbraio 2023.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione