Coppa dei Caraibi 1994

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Coppa dei Caraibi 1994
Shell Caribbean Cup 1994
Competizione Coppa dei Caraibi
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Date dal 7 aprile 1994
al 17 aprile 1994
Luogo Trinidad e Tobago Trinidad e Tobago
Partecipanti 8 (20 alle qualificazioni)
Risultati
Vincitore Trinidad e Tobago Trinidad e Tobago
(3º titolo)
Secondo Martinica Martinica
Terzo Guadalupa Guadalupa
Quarto Suriname Suriname
Statistiche
Incontri disputati 16
Gol segnati 56 (3,5 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1993 1995 Right arrow.svg

La Coppa dei Caraibi 1994 (Shell Caribbean Cup 1994) fu la sesta edizione della Coppa dei Caraibi, competizione calcistica per nazione organizzata dalla CFU. La competizione si svolse a Trinidad e Tobago e vide la partecipazione di otto squadre: Barbados, Dominica, Guadalupa, Haiti, Isole Cayman, Martinica, Suriname e Trinidad e Tobago.

La CFU organizzò questa competizione dal 1989 al 1990 sotto il nome di Caribbean Championship; dall'edizione del 1991 a quella del 1998 cambiò nome e divenne Shell Caribbean Cup; le edizioni del 1999 e del 2001 si chiamarono Caribbean Nations Cup; infine dal 2005 la competizione si chiama Digicel Caribbean Cup.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

  • Qualificazioni
Trinidad e Tobago (come paese ospitante) e Martinica (come campione in carica) sono qualificate automaticamente alla fase finale. Rimangono 20 squadre, divise in sei gruppi di qualificazioni (due gruppi da quattro squadre, quattro gruppi da tre squadre). Giocano partite di sola andata, le prime classificate si qualificano alla fase finale.
  • Fase finale
Fase a gruppi - 8 squadre, divise in due gruppi da quattro squadre. Giocano partite di sola andata, le prime due classificate si qualificano alle seminfinali.
Fase a eliminazione diretta - 4 squadre, giocano partite di sola andata. La vincente si laurea campione CFU.

Controversie[modifica | modifica wikitesto]

Questa edizione della Caribbean Cup è stata anche teatro di un episodio curioso durante la partita tra Barbados e Grenada. A causa del regolamento delle qualificazioni, Barbados necessitava di vincere con 2 gol di scarto per passare alla fase finale. Questa ipotesi si concretizzò nel secondo tempo quando la squadra conduceva 2-0, ma al minuto 83 uno degli avversari segnò il 2-1. Dato che questi ultimi si chiusero immediatamente in difesa per difendere il risultato, i giocatori di Barbados, avendo pochi minuti a disposizione, si aggrapparono ad alcune stranezze del regolamento per recuperare la partita.

Infatti esso non prevedeva che una partita potesse finire in pareggio e in tal caso l'incontro si sarebbe protratto fino ai supplementari e ai rigori se necessario. Secondo il regolamento, inoltre, la squadra che avesse segnato il golden gol o vinto ai tiri dal dischetto avrebbe ottenuto una vittoria per 2-0 nel referto arbitrale, una cosa simile a quella che succede oggi quando per vari motivi si assegna una vittoria a tavolino. Ricordando questo, Barbados nell'incredulità del pubblico e degli avversari si diresse verso la propria porta e realizzò l'autogol che avrebbe portato la partita ai supplementari, concedendo loro ulteriori trenta minuti per realizzare il gol partita. I giocatori di Grenada capirono cosa era successo e a quel punto, per passare il turno, dovevano fare un gol, sia che fosse nella porta degli avversari, sia nella propria.

In pratica i giocatori di Grenada attaccarono verso entrambe le porte e i giocatori di Barbados si misero a difenderle entrambe. Il secondo tempo finì così sul 2-2 e la partita andò ai supplementari dove Barbados riuscì al quarto minuto a segnare il gol che gli permise di vincere per 3-2 (4-2 per le statistiche, vista la bizzarra norma sopracitata) e di passare il turno.[1][2][3] Per la cronaca, la squadra venne poi eliminata nel primo turno delle fasi finali dopo aver raccolto due pareggi e una sconfitta.

Qualificazioni[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Qualificazioni alla Coppa dei Caraibi 1994.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Fase finale[modifica | modifica wikitesto]

Fase a gruppi[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo A[modifica | modifica wikitesto]

Trinidad e Tobago Trinidad e Tobago 5 – 0 Dominica Dominica

Guadalupa Guadalupa 2 – 2 Barbados Barbados

Trinidad e Tobago Trinidad e Tobago 0 – 0 Guadalupa Guadalupa

Barbados Barbados 1 – 1 Dominica Dominica

Guadalupa Guadalupa 5 – 0 Dominica Dominica

Trinidad e Tobago Trinidad e Tobago 2 – 0 Barbados Barbados

Pos Squadra P.ti G V N P GF GS DR
1 Trinidad e Tobago Trinidad e Tobago 7 3 2 1 0 7 0 +7
2 Guadalupa Guadalupa 5 3 1 2 0 7 2 +5
3 Barbados Barbados 2 3 0 2 1 3 5 -2
4 Dominica Dominica 1 3 0 1 2 1 11 -10

Trinidad e Tobago Trinidad e Tobago e Guadalupa Guadalupa qualificati alle semifinali.

Gruppo B[modifica | modifica wikitesto]

Haiti Haiti 3 – 2 Isole Cayman Isole Cayman

Martinica Martinica 2 – 0 Suriname Suriname

Suriname Suriname 2 – 0 Isole Cayman Isole Cayman

Martinica Martinica 3 – 0 Haiti Haiti

Martinica Martinica 1 – 1 Isole Cayman Isole Cayman

Suriname Suriname 1 – 1 Haiti Haiti

Pos Squadra P.ti G V N P GF GS DR
1 Martinica Martinica 7 3 2 1 0 6 1 +5
2 Suriname Suriname 4 3 1 1 1 3 3 0
3 Haiti Haiti 4 3 1 1 1 4 6 -2
4 Isole Cayman Isole Cayman 1 3 0 1 2 3 6 -3

Martinica Martinica e Suriname Suriname qualificati alle semifinali.

Fase a eliminazione diretta[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

Semifinali Finale
14 aprile
  Trinidad e Tobago Trinidad e Tobago   3  
  Suriname Suriname   2  
 
17 aprile
      Trinidad e Tobago Trinidad e Tobago   7
    Martinica Martinica   2
Finale 3º posto
14 aprile 16 aprile
  Martinica Martinica   4   Guadalupa Guadalupa   2
  Guadalupa Guadalupa   2     Suriname Suriname   0


Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

14 aprile 1994 Trinidad e Tobago Trinidad e Tobago 3 – 2
(d.t.s.)
Suriname Suriname

14 aprile 1994 Martinica Martinica 4 – 2 Guadalupa Guadalupa

Finale 3º posto[modifica | modifica wikitesto]

16 aprile 1994 Guadalupa Guadalupa 2 – 0 Suriname Suriname

Finale[modifica | modifica wikitesto]

17 aprile 1994 Trinidad e Tobago Trinidad e Tobago 7 – 2 Martinica Martinica

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Football Follies, snopes.com, 6 luglio 2008..
  2. ^ Vincere segnando autogol di proposito, magnaromagna.it.
  3. ^ Altro che Lazio-Inter: storia di una squadra che segnò nella sua porta, in Giornalettismo.com, 12 maggio 2010. URL consultato il 18 giugno 2010.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio