Golden goal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Golden gol)

Il Golden goal (in italiano Gol d'oro) è stata una regola del calcio utilizzata dalla FIFA dal 1993 al 2004.[1]

Regolamentazione[modifica | modifica wikitesto]

Nata in seguito a una lettera apparsa sul The Times il 16 aprile 1992, la regola del Golden goal aveva valore nei tempi supplementari di un partita di calcio: con il risultato in parità, il primo gol segnato avrebbe dato la vittoria alla squadra marcatrice;[1] ciò si rifaceva al concetto di Sudden death (in italiano Morte improvvisa) presente in molte discipline collettive nordamericane.[2]

Nel 2002 fu proposta dalla UEFA la variante del Silver goal (in italiano Gol d'argento), che dava la vittoria alla squadra che si trovava in vantaggio al termine del primo tempo supplementare.[3] Entrambe le norme vennero abolite dall'IFAB al termine del campionato d'Europa 2004.[4]

Critiche[modifica | modifica wikitesto]

L'idea originale del Golden goal era quella di incentivare le squadre ad un gioco maggiormente offensivo, riducendo così il ricorso ai tiri di rigore; tuttavia era opinione diffusa che la regola provocasse l'effetto contrario, poiché le formazioni in campo tendevano a chiudersi in difesa per evitare di subire la rete decisiva.[4] Si credeva anche che la regola mettesse un'eccessiva pressione sull'arbitro.

Partite decise al Golden goal[modifica | modifica wikitesto]

Partite tra nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Tra parentesi il minuto in cui è stato segnato il gol

Partite tra club[modifica | modifica wikitesto]

Tra parentesi il minuto in cui è stato segnato il gol

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Calcio news, in la Repubblica, 5 marzo 1994, p. 23.
  2. ^ Mondiale noioso, l'assillo degli USA, in la Repubblica, 3 giugno 1993, p. 28.
  3. ^ Addio golden gol, arriva il silver Era costato all'Italia un Europeo, in la Repubblica, 29 aprile 2003, p. 48.
  4. ^ a b Calcio, la Fifa dice basta a silver e golden gol, repubblica.it, 28 febbraio 2004.
  5. ^ Licia Granello, Bierhoff, l'uomo della provvidenza, in la Repubblica, 1º luglio 1996, p. 35.
  6. ^ Giancarlo Mola, La beffa più amara K.o. al golden gol, repubblica.it, 2 luglio 2000.
  7. ^ Golden Senegal, festa mondiale, in la Repubblica, 17 giugno 2002, p. 40.
  8. ^ Alberto Cerruti e Giampietro Agus, Mai vista una Turchia così, in La Gazzetta dello Sport, 23 giugno 2002.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio