Collezione Romana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La «Collezione Romana», diretta da Ettore Romagnoli, è una collana di classici latini, pubblicata dall'Istituto Editoriale Italiano di Umberto Notari. Il nome latino era «Romanorum Scriptorum Corpus Italicum». Fu creata nel 1927 con lo scopo di fornire all'Italia una collezione nazionale completa dei classici latini con il testo originale e la traduzione a fronte, da contrapporre a quella francese de Les Belles Lettres e a quella inglese della Loeb. I volumi erano rilegati in tela nera (ma esisteva anche una tiratura in brossura grigia) e adorni di fregi eseguiti da Duilio Cambellotti.

Ne furono pubblicati in tutto 100 volumi.

Titoli della collana[modifica | modifica wikitesto]

Gli autori pubblicati nella collana sono i seguenti:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Invece nella «Collezione Romana» riedita dalla Garzanti apparve nel 1946 in 2 voll. la versione di Giovanni Lattanzi.
  2. ^ Talvolta erroneamente citato come vol. V delle Orazioni, riproduce separatamente le tre orazioni De lege agraria, già edite nel 1929 nel vol. III delle Orazioni per lo stesso traduttore.
  3. ^ Già pubblicato dallo stesso editore in altra collana: Ovidio, L'arte di amare, Traduzione di G. Vitali, Milano, Istituto editoriale italiano, s.d. («Raccolta di breviari intellettuali», 174).
  4. ^ Apparve poi nei «Classici latini» Utet: Lucano, Farsaglia; Valerio Flacco, Argonautiche, a cura di Libera Carelli, Torino, Utet, 1954.
  5. ^ Sul dorso stranamente è indicato "Vol. I", ma l'opera è completa in un unico volume.
Lingua latina Portale Lingua latina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di lingua latina