Collant

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Una donna che indossa collant

Il collant (termine di origine francese) è un capo d'abbigliamento femminile e un tipo di calza che copre la parte del corpo umano compresa tra il basso addome e la punta dei piedi.

Generalmente i collant sono portati al di sopra della biancheria intima, ma sono indossati anche senza, soprattutto sotto body.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1938 fu sintetizzato il nylon. I collant moderni furono inventati nel 1959 da Allan Gant sr negli Stati Uniti. Nello stesso anno, la Glen Raven Mills Company iniziò la produzione di massa.[1] Si diffusero maggiormente con il comparire delle minigonne alla metà degli anni sessanta.

In Italia, i primi collant furono prodotti dalla Rhodiatoce (società a partecipazione paritaria della Montecatini e della Rhône-Poulenc), che li commercializzava con il marchio Nailon Rhodiatoce - Scala d'Oro, inizialmente in solo nylon.

Al contrario della calzamaglia, che attualmente viene usata anche da alcuni uomini per lo sport e attività fisica, il collant invece è un tipo capo di abbigliamento esclusivamente femminile, trattandosi di hosiery e calze da donna.

Fabbricazione e utilizzo[modifica | modifica wikitesto]

Castel Goffredo, zona industriale

Per fabbricare un paio di collant sono necessari 14 chilometri di nylon. I collant di maggior pregio sono generalmente fabbricati in Italia o Francia. Sono usualmente in nylon, elastan, testurizzato o cotone.

I collant possono essere utilizzati come articolo di moda, medicale o per attività sportiva.

Esistono collant da "riposanti" e a "compressione graduata" che possono essere indossati per dare sollievo se si soffre di gonfiori delle gambe o delle caviglie, o di vene varicose, o ancora per stimolare la circolazione se si svolge una professione che richiede di rimanere seduti tutto il giorno, o al contrario, di stare in piedi per lunghi periodi di tempo.

Zona di produzione[modifica | modifica wikitesto]

Castel Goffredo, in provincia di Mantova è conosciuta come "Città della calza", il più importante distretto per la produzione di calzetteria femminile. Qui ha sede il Distretto N. 6 Castel Goffredo - Tessile - Calzetteria.

Cosa è il Collant[modifica | modifica wikitesto]

A volte il termine "collant" viene confuso con indumenti che a prima vista possono sembrare simili, ma sono in realtà molto diversi.

Per essere un collant, l'indumento deve:

  • coprire la parte del piede, punta delle dita inclusa. Se l'indumento copre solamente la parte di gambe e bacino e omette quella dei piedi, non è considerabile collant (ne tantomeno calza) bensì leggings, anche se di nylon.
  • arrivare fino al bacino.
  • essere di nylon, velato ed esclusivamente femminile. In caso contrario, si tratta di calzamaglia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Moda Portale Moda: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Moda