Rhône-Poulenc

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rhône-Poulenc
Logo
Stato Francia Francia
Fondazione 1928
Chiusura 1999
Sede principale Parigi
Settore chimica industriale, farmaceutica
Sito web

Rhône-Poulenc fu un gruppo chimico e farmaceutico francese nato nel 1928 dalla fusione tra la Société chimique des usines du Rhône (fondata nel 1895) e gli stabilimenti Poulenc Frères, fondati nel 1900 dal padre del compositore Francis Poulenc.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

  • Il ramo farmaceutico si fuse nel dicembre 1999 con diverse imprese, tra cui la tedesca Hoechst, per formare il gruppo Aventis.
  • Il ramo agrochimico, divenuto Aventis CropScience fu ceduto al gruppo Bayer nel 2002.
  • Il ramo chimico è divenuto Rhodia, acquisito dal gruppo Solvay nel 2011.[1]

Prima della sua fusione, le attività di Rhône-Poulenc si ripartivano in quattro settori:

Il gruppo Rhône-Poulenc in Italia[modifica | modifica wikitesto]

Dagli anni venti il gruppo Rhône-Poulenc ebbe un ruolo importante per lo sviluppo della chimica in Italia, specialmente per due iniziative congiunte con la Montecatini: la Rhodiatoce (settore fibre) e la Farmitalia (settore farmaceutico). La collaborazione durò fino agli inizi degli anni settanta quando, in coincidenza con una delle ricorrenti crisi del settore chimico, la Rhône-Poulenc si ritirò dalle iniziative sul mercato italiano.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Affare fatto fra Solvey e Rhodia: nasce un nuovo colosso mondiale della chimica, ilsole24ore.com, 4 aprile 2011. URL consultato il 2 novembre 2014.
Controllo di autorità VIAF: (EN266341535 · ISNI: (EN0000 0001 2192 4745 · BNF: (FRcb118670536 (data)