Clarita Gatto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Clarita Gatto nome d'arte di Clara Rita Ziniti (Rimini, 13 dicembre 1956) è un'attrice cinematografica e attrice teatrale italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Inizia a studiare recitazione presso l'Accademia d'Arte Drammatica di Bologna all'inizio degli anni '70, e a solo 13 anni fa la prima comparsa teatrale con L'idealista, adattamento e regia di Francesco Macedonio, e Roulette, regia di Roberto Guicciardini, e successivamente nel 1977 recita sotto la regia di Luigi Squarzina negli spettacoli Volpone e Misura per misura. Continua la sua carriera da artista teatrale partecipando ad altri importanti spettacoli come Celestina... gatta gattina nel 1980, regia di Daniele D'Anza, l'adattamento di Mario Scaccia di La mandragola di Niccolò Machiavelli nel 1984 e, nel 1991, Lulù diretta da Tinto Brass.

Nel 1978 inizia la sua carriera di attrice cinematografica con I figli non si toccano! di Nello Rossati e Dove vai in vacanza? di Luciano Salce. Negli anni successivi partecipa ad una decina di film italiani, soprattutto commedie, dove spesso interpreta ruoli sexy, come in L'onorevole con l'amante sotto il letto del 1981, di Mariano Laurenti, Acapulco, prima spiaggia... a sinistra del 1983, di Sergio Martino, Bellifreschi del 1987, di Enrico Oldoini e Missione eroica - I pompieri 2 del 1987, regia di Giorgio Capitani, dove interpreta il ruolo della proprietaria dell'osteria dove i pompieri si fermano a mangiare e dove si fa sedurre da Alberto Spina, interpretato da Christian De Sica. Nel 1994 recita all'interno del film drammatico Cuore cattivo di Umberto Marino.

Da non dimenticare la conduzione del programma di Rai 2 intitolato Buonasera con..., regia di A. Borgonovo, al fianco di Alberto Lupo.

Negli anni successivi partecipa ad altri film e partecipa anche a diverse serie televisive: Carabinieri 3 del 2004, Distretto di Polizia 5 del 2005 e il film Piper del 2006 di Carlo Vanzina.

Nel 2001 è di nuovo in teatro con Scherzi, per la regia di Edoardo Sala, e nel 2010 torna a recitare sul grande schermo nel film Tutti al mare, esordio alla regia di Matteo Cerami.

Nel 1995 cambia il suo nome d'arte in Clarita Ziniti Gatto.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Opere teatrali[modifica | modifica wikitesto]

Serie Televisive[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

(EN) Clarita Gatto, su Internet Movie Database, IMDb.com. Modifica su Wikidata

http://www.rbcasting.com/site/claritazinitigatto.rb

http://cinema-tv.corriere.it/personaggi/clarita-ziniti-gatto/04_63_41.shtml

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie