Citrus garrawayi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Lime del Monte White
Immagine di Citrus garrawayi mancante
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Sapindales
Famiglia Rutaceae
Sottofamiglia Aurantioideae
Tribù Citreae
Genere Citrus
Specie C. garrawayi
Nomenclatura binomiale
Citrus garrawayi
F.M.Bailey, 1900
Sinonimi

Citrus garrawayae
Microcitrus garrawayae

Il lime del Monte White (Citrus garrawayi F.M.Bailey, 1900) è un agrume nativo del Queensland settentrionale .[1]

Così nominato in onore dello scopritore, R. W. Garraway, la pianta è endemica delle zone di mezza collina e della foresta pluviale degli altopiani del Cook District, Mount White nella penisola di Capo York (Nord-Est Australia), e nell'isola di Goodenough, in Papua-Nuova Guinea.[senza fonte]

Raggiunge un'altezza di 12–15 m.[senza fonte]

Per diversi aspetti è simile al "finger lime" (Citrus australasica), le foglie però sono più grandi e larghe, i frutti, simili a quelli del "finger lime", sono a buccia verde e polpa verde a maturità, hanno meno spicchi e buccia più sottile. È probabile una minore resistenza al freddo rispetto al "finger lime".

Per le popolazioni locali l'uso è analogo a quelli del round lime (Citrus australis).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Citrus garrawayi, in The Plant List. URL consultato il 16 giugno 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica