Ciambella

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Ciambella (disambigua).
Ciambella con glassa di cacao

La ciambella è un dolce di forma toroidale; per estensione il termine si usa in generale anche per indicare tutte le preparazioni alimentari con la medesima forma. Può essere di piccole dimensioni (come i doughnut) o avere la dimensione di una torta, in questo caso costituisce il "ciambellone". In Romagna, tuttavia, per "ciambella" si intende un dolce a forma di panetto e privo di foro centrale.[1]

Ciambellone
il kouglof alsaziano

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Nella sua più comune variante dolce, è preparata con un impasto di farina, uova, burro e lievito, viene poi cotto in forno in uno stampo peculiare che gli dona la caratteristica forma; alla ricetta base possono essere aggiunti vari ingredienti a scelta, ad esempio molto diffusa è la versione "bicolore", in cui ad una parte di impasto viene aggiunta la polvere di cacao; un ingrediente che a volte viene aggiunto all'impasto è lo yogurt per darle una consistenza più soffice, mentre altri ingredienti spesso aggiunti sono i canditi o le gocce di cioccolato. Tagliata a fette è spesso consumata a colazione.

Varianti regionali[modifica | modifica wikitesto]

Numerose regioni italiane hanno inserito una o più varianti di ciambella nel proprio elenco dei prodotti agroalimentari tradizionali, a dimostrazione della grande varietà di ricette tradizionali e della diffusione nel paese:

Lombardia[modifica | modifica wikitesto]

  • ciambella bresciana, bossolà
  • ciambella mantovana, bussolano

Trentino-Alto Adige[modifica | modifica wikitesto]

  • kiechl (ciambella dolce)

Veneto[modifica | modifica wikitesto]

  • Bussolà (ciambella dolce)

Emilia-Romagna[modifica | modifica wikitesto]

  • ciambella romagnola
  • ciambella bolognese, brazadela
  • ciambella modenese, bensone
  • ciambella piacentina, buslàn
  • ciambella reggiana, bresadela, bussilan
  • ciambelline piacentine (biscotti), buslanëin

Toscana[modifica | modifica wikitesto]

  • ciorchiello di casette, ciambella, ciorchiedo
  • frate lucchese, bombolone lucchese, ciambella lucchese

Marche[modifica | modifica wikitesto]

  • ciambella frastagliata – ciammella strozzosa
  • ciambelle all'anice o anicini
  • ciambellone

Lazio[modifica | modifica wikitesto]

  • biscotti e ciambelle all'uovo
  • ciambella a cancello
  • ciambella al mosto
  • ciambella all'acqua (ciammella all'acqua) di maenza
  • ciambella all'anice di veroli
  • ciambelle al vino
  • ciambelle al vino moscato di terracina
  • ciambelle con l'anice
  • ciambelle da sposa
  • ciambelle del barone
  • ciambelle di magro di sermoneta
  • ciambelle n'cotte
  • ciambelle salate
  • ciambelle scottolate di priverno (ciambelle col gelo; ciammelle d'acqua)
  • ciambelline
  • ciammella ellenese
  • ciammelle d'ova
  • ciammellono

Molise[modifica | modifica wikitesto]

  • ciambella

Campania[modifica | modifica wikitesto]

Puglia[modifica | modifica wikitesto]

  • Pizze Palumme (Ciambella di Pasqua, Lucera)

Calabria[modifica | modifica wikitesto]

Sicilia[modifica | modifica wikitesto]


Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Cucina Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina