Bracciatello

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bracciatello
Bracciatello
Origini
Luogo d'origineItalia Italia
RegioneEmilia-Romagna
Dettagli
Categoriapiatto unico
 

Il bracciatello è un tipico prodotto da forno romagnolo preparato a base di farina e uova. Prima si cuoce in acqua bollente, poi si passa nel forno, normalmente quello del pane, dopo essere stato pennellato con albume d'uovo che da il caratteristico colore giallo dorato e lucido. Esso è tradizionalmente preparato anche a Pesaro e dintorni, in virtù della notevole comunanza culturale e gastronomica di quest'area con la vicina Romagna.

A forma di ciambella spesso contiene al centro un uovo sodo intrappolato nella pasta. Di colore giallo e consistenza solida e filamentosa, tradizionalmente si mangia da solo o insieme a salumi vari.

Viene preparato dalle massaie in occasione della Pasqua. In alcune zone è tradizione farlo benedire da un sacerdote e mangiato la mattina della domenica di Pasqua.

In dialetto romagnolo è chiamato comunemente brazadèl.

Nel comune di Portico e San Benedetto (FC) il bracciatello viene immerso nell'alchermes e spolverato di zucchero.

Per Pasquetta a Bocconi, una delle tre frazioni del comune, viene fatta la sagra del bracciatello.

Gli anziani del paese dicono che il bracciatello così colorato ricorda la corona di spine di Gesù Cristo.

Oltre al bracciatello intorno a Pasqua si prepara la panina, dolce simile al panettone con uvetta e canditi ma con consistenza più dura e sapore meno dolce.