Tortell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tortell
Tortell.jpg
Origini
Altri nomiGâteau des Rois, Reiaume, Corona dels Reis'
Luogo d'origineSpagna Spagna
RegioneCatalogna
Dettagli
Categoriadolce
 
Trancio di tortell

Il tortell o Gâteau des Rois è un dessert tipico della cucina catalana e della cucina occitana con forma di anello o circolare, fatto di pan brioche, pasta sfoglia o qualche altro tipo di pasta e farcito di diversi ingredienti come il marzapane, panna, crema, marmellata, fili di zucca, ecc... che può avere canditi o pignoli, oltre allo zucchero a velo, sopra.

Il tortell è un elemento molto importante della tradizione culinaria della Catalogna, appare in diverse feste durante l'anno. Infatti, praticamente tutte le domeniche lo possiamo trovare in pasticceria; così come in alcune date specifiche, come l'Epifania (6 gennaio) Sant'Antonio Abate (17 gennaio) o Domenica delle Palme[1]. Addirittura, si sono inventati dei nuovi come il tortell di San Cristoforo (10 luglio), un tortell di marzapane con forma di volante, visto che San Cristoforo è il patrono degli automobilisti.

Tortell de Reies[modifica | modifica wikitesto]

Il Tortell de Reies, chiamato anche torta dei Re (cake of kings)[2], ha una forma di anello più o meno rotonda o ovale, ma la pasta è la stessa che di una brioche e il ripieno, che è marzapane, è ricoperto completamente, anche sui lati dalla pasta. È decorato con frutta candita (tipicamente ciliegie, arance e pelle d'anguria) e frutta secca (pignoli) e ha due sorprese. Dentro ha un Re di plastica e una fava, chi trova il Re sarà il Re della festa e chi trova la fava dovrà comprare il prossimo tortell[3]. In Catalogna si mangia il tortell solo il giorno di Epifania, dopo pranzo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Jaume Fàbrega, La cuina del país dels càtars, Cossetània Edicions, 2003, p. 304, ISBN 849603580-8.
  2. ^ (EN) Andrew Whittaker, Spain: Be Fluent in Spanish Life and Culture, Thorogood Publishing, 2008, ISBN 185418605-1.
  3. ^ (EN) Paul Richardson, Late Dinner: Discovering the Food of Spain, Simon and Schuster, 2007, p. 206, ISBN 141654539-5.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]