Campionato francese di rugby a 15 1913-1914

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Campionato francese di rugby 1913-1914
Championnat de France de rugby à XV 1913-1914
Competizione Campionato francese di rugby a 15
Sport Rugby union pictogram.svg Rugby a 15
Edizione 23ª
Date dal 1913
al 1914
Luogo Francia Francia
Partecipanti 16
Formula fase finale a 16 squadre
Sede finale Stade des Ponts-Jumeaux (Tolosa)
Risultati
Vincitore Perpignano
(1º titolo)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1912-1913 1914-1915 Right arrow.svg

Il campionato francese di rugby a 15 1913-14 fu la 23ª edizione del campionato nazionale francese di rugby a 15 di prima divisione.

Si tenne tra febbraio e maggio 1914 e vi presero parte 16 squadre, le vincitrici di ciascun campionato regionale dell'USFSA.

Una prima fase a eliminazione diretta ridusse le contendenti al titolo a otto, dopodiché esse furono divise in due gironi da quattro; la prima classificata di ciascuno dei due gironi si qualificava per la finale. Nella finale di Tolosa il Perpignano batté il Tarbes 8-7 e si aggiudicò il primo titolo della sua storia, grazie a un calcio di trasformazione del giovanissimo Aimé Giral, che trasformò nel finale una meta che aveva portato il Perpignano fino a 6-7.

Si trattò dell'ultima stagione del torneo prima della Grande Guerra; nei cinque anni che seguirono si disputò un torneo alternativo, la Coppa della Speranza, riservato a giovani giocatori non coscritti alla leva militare, ma il cui palmarès non fu mai ufficializzato. Aimé Giral, che diede il titolo al Perpignano, morì in guerra nel luglio 1915 sulle Ardenne.

Partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Perpignano
22 febbraio 1914
Perpignano25 – 0Tolone

Bordeaux
22 febbraio 1914
Bordeaux23 – 0Compiègne

Parigi
22 febbraio 1914
Le Havre13 – 3NantesParco dei Principi

Périgueux
22 febbraio 1914
Périgueux0 – 3
(d.t.s.)
Tarbes

Chalon-sur-Saône
22 febbraio 1914
Chalon[1] 600px Arancio leggero e scuro con striscetta bianca.svg0 – 5Racing Club

Limoges
22 febbraio 1914
Limoges0 – 14Tolosa

Bayonne
22 febbraio 1914
Bayonne28 – 0La Rochelle

Lione
1º marzo 1914
Lione10 – 0Grenoble

Gironi di semifinale[modifica | modifica wikitesto]

Le 8 squadre qualificate furono divise in due gruppi di quattro e le prime due ammesse alla finale

Gruppo A[modifica | modifica wikitesto]

  Incontri gruppo A  
Colombes Racing Club - Grenoble 24-3
Tarbes Tarbes - Bordeaux 3-0
Bordeaux Bordeaux - Racing Club 11-3
Tarbes Tarbes - Grenoble 15-0
Colombes Racing Club - Tarbes 0-3
Grenoble Grenoble - Bordeaux 5-12

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Squadra G V N P P+ P- diff. PT
Tarbes 3 3 0 0 21 0 +21 9
Bordeaux 3 2 0 1 23 11 +12 7
Racing Club 3 1 0 2 27 17 +10 5
Grenoble 3 0 0 3 8 51 -43 3

Gruppo B[modifica | modifica wikitesto]

  Incontri gruppo B  
Bayonne Bayonne - Perpignano 15-8
Tolosa Tolosa - Le Havre 19-5
Tolosa Tolosa - Bayonne 5-3
Colombes Le Havre - Perpignano 5-27
Perpignano Perpignano - Tolosa 13-0
Le Havre Le Havre - Bayonne 0-40

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Squadra G V N P P+ P- diff. PT
Bayonne 3 2 0 1 58 13 +45 7
Perpignano 3 2 0 1 48 20 +28 7
Tolosa 3 2 0 1 24 21 +3 7
Le Havre 3 0 0 3 10 86 -76 3

Si procedette ad uno spareggio a tre: le prime due furono sorteggiate per affrontarsi tra loro, il vincente avrebbe poi affrontato Tolosa in finale.

preliminare: (29 marzo)

ripetizione: (5 aprile)

spareggio finale (19 aprile)

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Tolosa
3 maggio 1914
Perpignano 600px Giallo oro e Rosso a strisce in riquadro a losanga.svg8 – 7TarbesStade des Ponts-Jumeaux
Arbitro:  Charles Gondouin

Il Tarbes terminò l'incontro in 13 per l'espulsione del tallonatore Fauré e l'uscita per infortunio del capitano Duffour. Malgrado l'handicap chiuse il primo tempo avanti per 7-0 prima di essere rimontata e superata dopo la trasformazione di Aimé Giral, che in seguito morì in guerra e che si vide intitolato lo stadio di Perpignano nel 1940.

Altre competizioni[modifica | modifica wikitesto]

Nella finale del campionato francese delle squadre riserve, lo Stade bordelais superò l'AS Perpignan 6 a 0.

Nella finale del campionato di seconda divisione, il Saint-Girons sporting club superò il Club athlétique de la Société générale 8 a 7.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Abbandono dopo il primo tempo

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rugby Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rugby