Campionato europeo di automobilismo 1939

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Campionato europeo di automobilismo 1939
Edizione n. 7 del Campionato europeo di automobilismo
Dati generali
Inizio 25 giugno
Termine 20 agosto
Prove 4
Altre edizioni
Precedente -
Note
Titoli non assegnati a causa dello scoppio della seconda guerra mondiale

Il Campionato europeo di automobilismo 1939 è stata la VII ed ultima edizione mai disputata del Campionato europeo di automobilismo.

Calendario Gran Premi[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Nazione Circuito Data Vincitore Scuderia
1 Belgio Gran Premio del Belgio Spa-Francorchamps 25 giugno Germania Hermann Lang Mercedes-Benz
2 Francia Gran Premio di Francia Reims-Gueux 9 luglio Germania Hermann Paul Müller Auto Union
3 Germania Gran Premio di Germania Nürburgring 23 luglio Germania Rudolf Caracciola Mercedes-Benz
4 Svizzera Gran Premio di Svizzera Bremgarten 20 agosto Germania Hermann Lang Mercedes-Benz

Classifica campionato[modifica | modifica wikitesto]

Il titolo non fu assegnato poiché il campionato fu interrotto per lo scoppio della II guerra mondiale. Inizialmente era in programma una quinta gara, il Gran Premio d'Italia sul circuito di Monza, ma i lavori di ristrutturazione iniziati l'anno precedente non terminarono in tempo e quindi nel corso dell'estate gli organizzatori furono costretti ad annullare l'ultimo atto della stagione, previsto per il 10 settembre. Inoltre nel corso del 1939 era allo studio un nuovo sistema di punteggio, non più " a penalità" ma simile a quello adottato nel 1950 per il Campionato del Mondo di Formula 1, ossia con un punteggio decrescente a partire dal vincitore. Tuttavia c'era confusione tra gli organizzatori e lo scoppio della guerra impedì loro persino di riunirsi per dichiarare un vincitore ufficiale. Per molti anni si ritenne che fosse Hermann Lang ("investito" del titolo per via del suo grado nell'esercito tedesco) ma successive ricerche hanno poi rivelato che, stando ai regolamenti in vigore a inizio stagione, il campione avrebbe dovuto essere Hermann-Paul Müller, suo compagno di squadra in Mercedes. [1]

Pos. Pilota BEL Belgio FRA Francia GER Germania SUI Svizzera Punti
1 Germania Hermann Paul Müller Rit 1 2 4 12
2 Germania Hermann Lang 1 Rit Rit 1 14
3 Germania Rudolf Caracciola Rit Rit 1 2 17
4 Germania Manfred von Brauchitsch 3 Rit Rit 3 19
= Italia Tazio Nuvolari Rit Rit Rit 5 19
6 Germania Rudolf Hasse 2 Rit Rit 20
= Francia René Dreyfus 7 4 8 20
8 Germania Georg Meier Rit 2 Rit 22
9 Francia Raymond Sommer 4 5 Rit 23
= Germania Hans Stuck 6 Rit 10 23
11 Francia Robert Mazaud 5 6 24
= Francia "Raph" 9 5 24
13 Italia Nino Farina Rit 7 25
14 Germania Paul Pietsch 3 Rit 26
15 Francia René Le Bègue 3 27
16 Francia Louis Gérard 6 28
= Francia Philippe Étancelin 4 28
= Italia Luigi Chinetti 8 28
= Germania Leonhard Joa 7 28
= Germania Hans Hartmann 6 28
= Italia Clemente Biondetti 9 28
= Regno Unito Kenneth Evans 11 28
= Regno Unito John Wakefield 12 28
= Regno Unito Robert Ansell 13 28
25 Regno Unito Richard Seaman Rit 29
= Svizzera Adolfo Mandirola Rit SQ 29
= Svizzera Toulo de Graffenried Rit 29
28 Francia Yves Matra Rit 30
= Italia Luigi Villoresi Rit 30
30 Regno Unito Raymond Mays Rit 31
= Germania Heinz Brendel Rit 31
= Italia Giovanni Rocco Rit 31
LEGENDA
Colore Risultato Punti
Oro Vincitore 1
Argento 2
Bronzo 3º posto 3
Verde Completato più del 75% 4
Blu Completato tra il 50% e il 75% 5
Porpora Completato tra il 25% e il 50% 6
Rosso Completato meno del 25% 7
Nero Squalificato 8
Trasparente Non ha partecipato 8

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://8w.forix.com/ec1939.html

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Automobilismo Portale Automobilismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobilismo