Campionato mondiale costruttori

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo campionato di Formula 1, vedi Campionato mondiale costruttori di Formula 1.
Campionato Mondiale Costruttori
CategoriaAutomobilismo
NazioneMondo Mondo
Prima edizione1925
Ultima edizione1930

Il Campionato mondiale costruttori ("World Manufacturers' Championship") è stata una competizione internazionale automobilistica organizzata dall'AIACR tra il 1925 ed il 1930. È l'antenato dell'odierno Campionato mondiale costruttori di Formula 1, ed è stato il primo campionato del mondo d'automobilismo organizzato nella storia delle corse.

Il titolo mondiale venne assegnato solo nelle prime tre stagioni perché poi negli anni 1928, 1929 e 1930 problemi di varia natura (tra cui la mancata accettazione delle regole stabilite dalla Formula Internazionale da parte di diversi organizzatori di Gran Premi e l'annullamento di alcune gare) impedirono il riconoscimento di validità del campionato.

I punteggi[modifica | modifica wikitesto]

In questo campionato veniva premiato, a differenza della Formula 1, il costruttore che conquistava meno punti alla fine della stagione. L'assegnazione dei punti avveniva secondo la seguente tabella:

Posizione Punti
1ª posizione 1
2ª posizione 2
3ª posizione 3
Agli altri piazzamenti al traguardo 4
Ai piloti ritirati 5
Ai non partecipanti alla corsa 6

Nella stagione 1925, per avere i requisiti per l'assegnazione del titolo mondiale, i costruttori dovevano partecipare al Gran Premio d'Italia e al Gran Premio dei paesi di origine dei costruttori. In questa stagione la classifica finale fu rivista per irregolarità rispetto alla regola citata[1]. Nelle stagioni 1926 e 1927, oltre alla partecipazione al Gran Premio d'Italia, i costruttori dovevano partecipare ad almeno altri due gran premi. Nelle stagioni dal 1928 al 1930, occorreva invece partecipare ad almeno tre gran premi a scelta; in queste tre stagioni il titolo non fu mai assegnato poiché non furono corsi abbastanza gran premi conformi al regolamento AIACR; questi eventi portarono alla decisione, da parte della stessa AIACR, di istituire il nuovo Campionato europeo di automobilismo a partire dalla stagione 1931.

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Vincitore Vittorie Punti Margine sul secondo (punti) Gran Premi
1925[2] Italia Alfa Romeo 2 7 4 Stati Uniti
500
Belgio
BEL
Francia
FRA
Italia
ITA
1926[3] Francia Bugatti 3 11 10 Stati Uniti
500
Francia
FRA
Spagna
ESP
Regno Unito
GBR
Italia
ITA
1927[4] Francia Delage 4 10 13 Stati Uniti
500
Francia
FRA
Spagna
ESP
Italia
ITA
Regno Unito
GBR
1928[5] non assegnato Stati Uniti
500
Italia
ITA
1929[6] non assegnato Francia
FRA
1930[7] non assegnato Belgio
BEL

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il Campionato mondiale costruttori – Stagione 1925, su kolumbus.fi. URL consultato il 5 luglio 2008 (archiviato dall'url originale il 13 agosto 2007).
  2. ^ Copia archiviata, su kolumbus.fi. URL consultato il 5 luglio 2008 (archiviato dall'url originale il 13 agosto 2007).
  3. ^ http://www.kolumbus.fi/leif.snellman/cha26.htm
  4. ^ http://www.kolumbus.fi/leif.snellman/cha27.htm
  5. ^ http://www.kolumbus.fi/leif.snellman/cha28.htm
  6. ^ http://www.kolumbus.fi/leif.snellman/cha29.htm
  7. ^ http://www.kolumbus.fi/leif.snellman/cha0.htm

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Automobilismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobilismo