Bruno Pallesi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bruno Pallesi
Giovannifenati.jpg
Bruno Pallesi (in piedi) con Giovanni Fenati al piano e Germana Caroli
Nazionalità Italia Italia
Genere Musica leggera
Periodo di attività 1941-1987
Etichetta La voce del padrone, Cetra, Fontana Records, Primary, The Red Record

Bruno Pallesi (Milano, 1º gennaio 1921Milano, 7 giugno 1987) è stato un cantante, paroliere e produttore discografico italiano, famoso negli anni cinquanta.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la carriera di cantante in radio durante la seconda guerra mondiale, incidendo per La Voce del Padrone.

Partecipa al Festival di Sanremo 1955 in coppia con Nuccia Bongiovanni, classificandosi terzo con Canto nella valle.

Continua poi la carriera come paroliere, spesso in collaborazione con il musicista Walter Malgoni: tra le sue canzoni più note si possono citare Tua e Sabato sera.

Oltre ad aver fondato le etichette musicali Polaris e New Polaris, è stato il patron del Festival di Sanremo 1975.

Canzoni scritte da Bruno Pallesi[modifica | modifica wikitesto]

Per ogni brano vengono indicati il primo interprete, gli autori della musica e gli eventuali collaboratori al testo.

Discografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

78 giri[modifica | modifica wikitesto]

Lo spartito di Pino solitario 1946
  • 1941: Serenata a Torino / Non passa più (La voce del padrone [da qui in avanti: VP], HN 2006)
  • 1944: Non lo dir bambina spensierata / Ti voglio bene e non lo sai (VP, AV 575; solo lato B, lato A cantato da Renato Grimaldi)
  • 14 giugno 1945: Serenata a Vallechiara / Chattanooga Choo Choo (Il treno della neve) (VP, AV 666)
  • 1º agosto 1945: Besame Mucho / Amor...amor...amor... (VP, AV 682)
  • 1º agosto 1945: Goodbye Milanesina / T'amo (VP, AV 683)
  • 25 ottobre 1947: Toute la semaine (Tutta la settimana) / La mer (Il mare) (VP, HN 2249)
  • 1.12.1948 - Il re del Portogallo (Panzeri - Rizza) samba / Cicci Cicci (Codi - Pinchi) canzone - - compl. Pizzigoni (VP, HN 2416)
  • 1.12.1948 - Esclava (de mi sueno) (D'anzi - Bracchi) rumba beguine - compl. Pizzigoni / Ricordati ragazzo [Nature boy] (Ahbez Eden - Devilli) valzer lento - compl. Nino Gatti (VP, HN 2421)
  • 1954: Goodbye Jane / Cherchez La Femme (Cetra, DC 6192)
  • 1954 - Baiao faz balancar (Dunhan - Noriega) samba [con Irene d'Areni] / Comprate i miei fiori (Vietti - Jacobbi) valzer dal film 'La strada' [canta Irene d'Areni] - orch. F. Ferrari (Cetra DC 6218)

45 giri[modifica | modifica wikitesto]

45 giri Flexy-disc[modifica | modifica wikitesto]

Sono incisi da un solo lato e allegati in omaggio alla rivista Il Musichiere:

  • 1959 - Tua (The Red Record, N. 20011) (Il Musichiere N° 22, 4 giugno)
  • 1959 - Illudimi ancora (The Red Record, N. 20033) (Il Musichiere N° 44, 5 novembre)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Eddy Anselmi, Festival di Sanremo. Almanacco illustrato della canzone italiana, edizioni Panini, Modena, alla voce Bruno Pallesi
  • Autori Vari (a cura di Gino Castaldo), Dizionario della canzone italiana, editore Armando Curcio (1990); alla voce Pallesi Bruno

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN120159139