Benedetta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Benedetta è un nome proprio di persona italiano femminile[1][2][3].

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

Varianti in altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Origine e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta della forma femminile di Benedetto[1][2]; dal significato palese ("benedetta", appunto), deriva dal latino benedicta, participio passato del verbo benedicere ("dire", "augurare bene")[2].

In Italia gode di buona diffusione ovunque, specialmente in Sicilia[2]. In inglese è in uso dal XIII secolo, originariamente più nella forma vernacolare Bennet che in quella regolare Benedicta; il suo uso è declinato già prima della Riforma protestante, e gli usi successivi sono quasi esclusivamente in ambienti cattolici[3]

Onomastico[modifica | modifica wikitesto]

L'onomastico si può festeggiare in memoria di diverse sante e beate, alle date seguenti:

Persone[modifica | modifica wikitesto]

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

Il nome nelle arti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p (EN) Benedetta, su Behind the Name. URL consultato il 2 febbraio 2018.
  2. ^ a b c d e De Felice, p. 82.
  3. ^ a b c d e Sheard, p. 95.
  4. ^ a b c d e f g h i (EN) Name - Benedicta, su CatholicSaints.info. URL consultato il 2 febbraio 2018.
  5. ^ a b c d e f Sante e beate di nome Benedetta, su Santi, beati e testimoni. URL consultato il 2 febbraio 2018.
  6. ^ (EN) Saint Teresa Benedicta of the Cross, su CatholicSaints.info. URL consultato il 2 febbraio 2018.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Antroponimi Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi