Belinda (astronomia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Belinda
(Urano XIV)
Belinda.gif
Satellite di Urano
Scoperta 13 gennaio 1986
Scopritore Stephen Synnott Voyager 2
Parametri orbitali
Semiasse maggiore 75 300 km
Periodo orbitale 0,624 giorni (14 ore 58,6 minuti)
Inclinazione rispetto
all'equat. di Urano
0,031°
Eccentricità 0,0001
Dati fisici
Diametro medio ~81 km
Massa
~3,6 × 1017 kg
Densità media ~1,3 × 103 kg/m³
Acceleraz. di gravità in superficie ~0,014 m/s²
Velocità di fuga ~0,034 km/s
Periodo di rotazione sincrona
Temperatura
superficiale
~64÷89 K (media)
Albedo ~0,07

Belinda o Urano XIV, è un satellite naturale del pianeta Urano che ha preso il nome da una figura femminile nella commedia Il ricciolo rapito di Alexander Pope.

Il satellite appare di forma allungata e con una superficie molto scura: solamente il 7% della luce incidente viene riflessa dalla superficie.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

È stato scoperto dalle immagini prese dalla Voyager 2 del 13 marzo 1986, ed ha ricevuto la designazione provvisoria S/1986 U 5.

Parametri orbitali[modifica | modifica wikitesto]

È un satellite interno di Urano.

Sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare