Ferdinando (astronomia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ferdinando
(Urano XXIV)
Ferdinand - Uranus moon.gif
Scoperta di Ferdinando
Satellite diUrano
Scoperta13 agosto 2001
ScopritoriMatthew Holman et al.
Parametri orbitali
(all'epoca J2000)
Semiasse maggiore20 430 000 km[1]
Periodo orbitale-2790,03 giorni[1]
-7,7300 anni
Inclinazione
sull'eclittica
169,793°
Inclinazione rispetto
all'equat. di Urano
151,70°
Inclinazione rispetto
al piano di Laplace
169,84°
Eccentricità0,3993
Dati fisici
Diametro medio20 km
Superficie4,5 × 108
Volume9 × 1011
Massa
1,3 × 1015 kg
Densità media1,5 × 103 kg/m³
Acceleraz. di gravità in superficie0,0025 m/s²
Velocità di fuga0,0055 km/s
Periodo di rotazioneignoto
Temperatura
superficiale
65 K (min)
89 K (max)
Pressione atm.nulla
Albedo0,04

Ferdinando (o Ferdinand) è il satellite naturale più esterno di Urano; la sua scoperta risale al 2001, ad opera di un team composto da Matthew Holman, John Kavelaars, Dan Milisavljevic e Brett Gladman.[2]

Al satellite fu inizialmente attribuita la designazione provvisoria S/2001 U 2; successivamente l'Unione Astronomica Internazionale lo battezzò come Ferdinando, il figlio del re di Napoli nella commedia La tempesta di William Shakespeare.[2]

Si tratta di un piccolo satellite irregolare, dal diametro medio di circa 20 km,[3] con ogni probabilità privo di qualsiasi attività geologica.

Come numerosi altri satelliti esterni di Urano, Ferdinando ruota attorno al pianeta madre in direzione retrograda.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENno2018063685 · WorldCat Identities (ENno2018-063685
Sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare