Augusto Álvaro da Silva

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Augusto Álvaro da Silva
cardinale di Santa Romana Chiesa
Coat of arms of Augusto Alvaro da Silva.svg
Per crucem ad lucem
Incarichi ricoperti
Nato 8 aprile 1876, Recife
Ordinato presbitero 5 marzo 1899
Nominato vescovo 12 maggio 1911 da papa Pio X (poi santo
Consacrato vescovo 22 ottobre 1911 dall'arcivescovo Luís Raimundo da Silva Brito
Elevato arcivescovo 17 dicembre 1924 da papa Pio XI
Creato cardinale 12 gennaio 1953 da papa Pio XII
Deceduto 14 agosto 1968, Salvador

Augusto Álvaro da Silva (Recife, 8 aprile 1876Salvador, 14 agosto 1968) è stato un arcivescovo cattolico e cardinale brasiliano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Recife l'8 aprile 1876, fu ordinato sacerdote il 5 marzo 1899.

Vescovo di Floresta prima (1911-1915) e di Barra poi (1915-1924), fu promosso all'arcidiocesi di San Salvador di Bahia il 17 dicembre 1924.

Papa Pio XII lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 12 gennaio 1953; partecipò ai conclavi del 1958 e del 1963.

Morì il 14 agosto 1968 all'età di 92 anni.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]