Diocesi di Floresta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Diocesi di Floresta
Dioecesis Florestensis
Chiesa latina
Suffraganea dell' arcidiocesi di Olinda e Recife
Regione ecclesiastica Nordeste 2
Vescovo Gabriele Marchesi
Sacerdoti 22 di cui 18 secolari e 4 regolari
11.772 battezzati per sacerdote
Religiosi 4 uomini, 20 donne
Abitanti 261.000
Battezzati 259.000 (99,2% del totale)
Superficie 15.806 km² in Brasile
Parrocchie 12
Erezione 15 febbraio 1964
Rito romano
Cattedrale Buon Gesù degli Afflitti
Indirizzo Praça Antonio Ferraz, Boiadeiro 01, 56400-000 Floresta PE, Brazil
Sito web diocesedefloresta.wordpress.com
Dati dall'Annuario pontificio 2017 (ch · gc)
Chiesa cattolica in Brasile

La diocesi di Floresta (in latino: Dioecesis Florestensis) è una sede della Chiesa cattolica in Brasile suffraganea dell'arcidiocesi di Olinda e Recife appartenente alla regione ecclesiastica Nordeste 2. Nel 2016 contava 259.000 battezzati su 261.000 abitanti. È retta dal vescovo Gabriele Marchesi.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi comprende 11 comuni dello stato brasiliano di Pernambuco: Belém de São Francisco, Betânia, Carnaubeira da Penha, Custódia, Floresta, Ibimirim, Inajá, Itacuruba, Jatobá, Petrolândia e Tacaratu.[1]

Sede vescovile è la città di Floresta, dove si trova la cattedrale del Buon Gesù degli Afflitti (Bom Jesus dos Aflitos).

Il territorio si estende su 15.806 km² ed è suddiviso in 12 parrocchie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La prima diocesi di Floresta fu eretta il 5 dicembre 1910, ricavandone il territorio dalla diocesi di Olinda (oggi arcidiocesi di Olinda e Recife), di cui era suffraganea. Il 2 agosto 1918 la sede vescovile fu traslata da Floresta a Pesqueira e la diocesi assunse il nome di diocesi di Pesqueira.

L'attuale diocesi è stata eretta il 15 febbraio 1964 con la bolla Qui secreto Dei consilio di papa Paolo VI, ricavandone il territorio dalle diocesi di Pesqueira e di Petrolina.

Il 16 giugno 2010 ha ceduto una porzione del suo territorio a vantaggio dell'erezione della diocesi di Salgueiro.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi nell'anno 2016 su una popolazione di 259.000 persone contava 261.000 battezzati, corrispondenti al 99,2% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1966 198.000 200.000 99,0 9 9 22.000 6
1967 199.850 200.000 99,9 10 2 8 19.985 8 8
1976 187.109 187.609 99,7 9 9 20.789 9 5 10
1980 206.000 207.000 99,5 9 9 22.888 14 5 10
1990 255.000 257.000 99,2 8 8 31.875 8 2 11
1991 231.000 241.960 95,5 14 9 5 16.500 5 8 12
2000 244.616 245.596 99,6 12 8 4 20.384 4 16 12
2001 246.980 248.674 99,3 10 7 3 24.698 3 25 12
2002 248.690 253.060 98,3 13 11 2 19.130 3 25 12
2006 263.000 268.000 98,1 21 15 6 12.523 6 26 13
2010 246.658 247.425 99,7 22 ? ? 11.212 23 11
2013 254.000 255.000 99,6 17 16 1 14.941 1 20 12
2016 259.000 261.000 99,2 22 18 4 11.772 4 20 12

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ L'elenco dei comuni è tratto dal sito web della diocesi nella pagina dedicata alla Organização Diocesana e all'elenco delle parrocchie.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]