Asia D'Amato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Asia D'Amato
Asiadamato.jpg
Nazionalità Italia Italia
Ginnastica artistica Gymnastics (artistic) pictogram 2.svg
Specialità Volteggio
Società Brixia
Carriera
Squadre
2016-Brixia
2018-Fiamme Oro
Nazionale
2019-Italia Italia
Palmarès
Gnome-emblem-web.svg Mondiali
Bronzo Stoccarda 2019 Squadra
Wikiproject Europe (small).svg Europei
Oro Glasgow 2018 (jr.) Squadra
Oro Glasgow 2018 (jr.) Volteggio
Olympic flag.svg Festival olimpico della gioventù europea
Argento Gyor 2017 Individuale
Argento Gyor 2017 Squadra
Argento Gyor 2017 Trave
Bronzo Gyor 2017 Parallele
Bronzo Gyor 2017 Volteggio
Dragon on red.svg Trofeo Città di Jesolo
Oro Jesolo 2018 (jr.) Squadra
Oro Jesolo 2019 Volteggio
Argento Jesolo 2017 (jr.) Squadra
Argento Jesolo 2018 (jr.) Volteggio
Bronzo Jesolo 2018 (jr.) Volteggio
Bronzo Jesolo 2019 Squadra
Transparent.png Incontro amichevole di Heerenveen
Oro Heerenveen 2019 Squadra
Transparent.png International Gymnix
Oro Gymnix 2018 Squadra
Oro Gymnix 2018 Volteggio
Argento Gymnix 2018 Individuale
Italy looking like the flag.svg Campionati Italiani Assoluti
Oro Meda 2019 Individuale
Oro Napoli 2020 Individuale
Oro Torino 2016 Volteggio
Oro Perugia 2017 Volteggio
Oro Meda 2019 Volteggio
Oro Napoli 2020 Volteggio
Argento Napoli 2020 Corpo Libero
Argento Perugia 2017 Individuale
Argento Perugia 2017 Corpo Libero
Bronzo Perugia 2017 Parallele
Bronzo Meda 2019 Trave
Bronzo Napoli 2020 Trave
Bronzo Napoli 2020 Parallele
Transparent.png Serie A
Oro Firenze 2015
Oro Rimini 2015
Oro Rimini 2016
Oro Ancona 2016
Oro Roma 2016
Oro Torino 2016
Oro Torino 2017
Oro Eboli 2017
Oro Arezzo 2018
Oro Milano 2018
Oro Torino 2018
Oro Busto Arsizio 2019
Oro Padova 2019
Oro Firenze 2019
Oro Firenze 2020
Oro Ancona 2020
Oro Napoli 2020
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al novembre 2020

Asia D'Amato (Genova, 7 febbraio 2003) è una ginnasta italiana.

Specializzata nel volteggio, dove è stata per 4 volte campionessa italiana (2016, 2017, 2019 e 2020), è inoltre la campionessa italiana assoluta del 2019.

Fa parte della squadra nazionale, con cui ha vinto una medaglia di bronzo ai Campionati mondiali di Stoccarda 2019.

Gareggia per la Brixia di Brescia ed è sorella gemella di Alice D'Amato, anch'ella ginnasta.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Asia D'Amato ha iniziato ginnastica artistica all’età di 7 anni, dopo aver iniziato con la danza; insieme alla sorella gemella Alice si allena alla Brixia di Brescia.

Carriera junior[modifica | modifica wikitesto]

2015: gli esordi[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2015 partecipa alla serie C1 riservata alle allieve, e con il suo contributo e quello delle compagne di squadra Giorgia Villa, Angela Andreoli, e Clara Beccalossi, la Brixia sale sul gradino più alto del podio[1].[2]

Viene convocata a far parte del Trofeo Città di Jesolo con la squadra "young dreams", svolge un buon all-around con 49.950.[3]

Partecipa al Trofeo Nazionale categoria allieve (nella sezione L4), dove vince la medaglia d'argento dietro a Giorgia Villa e davanti alla sorella Alice.[4]

Partecipa a settembre alla Golden League con la Brixia di Brescia che vince la medaglia d'argento.[5]

2016: Categoria Juniores, Trofeo Città di Jesolo, Assoluti, Serie B[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2016 partecipa al Trofeo Città di Jesolo insieme alle compagne Giorgia Villa, Martina Basile, Martina Maggio, Francesca Noemi Linari, Sara Berardinelli, Maria Vittoria Cocciolo, Elisa Iorio, Giulia Bencini e Sidney Saturnino, svolge un buon all-around con 52.650, si qualifica per la finale alle parallele che però termina in ultima posizione a causa di diverse imprecisioni[6].

Partecipa poi alla serie B a Roma dove la Brixia sale sul gradino più alto del podio e Asia ottiene uno splendido 15.100 al volteggio portando in gara un doppio avvitamento. Nell'ultima tappa di Serie B la Brixia si riconferma campione d'Italia, grazie anche delle buonissime routine di Asia: 15.450 al volteggio, 13.700 al corpo libero, 12.700 alle parallele e 12.150 alla trave. Nonostante la Brixia salga sul gradino più alto del podio della serie B non può avanzare in serie A poiché la Brixia possiede già un'altra squadra in Serie A[7].

A maggio partecipa ad una gara amichevole organizzata dalla società Virtus et Labor, con Germania e Gran Bretagna, l'Italia porta ben due squadre in campo gara, la prima formata da Martina Maggio, Francesca Noemi Linari, Maria Vittoria Cocciolo, Sara Berardinelli, Martina Basile e Giulia Bencini, la seconda invece è quella in cui partecipano le più piccole tra cui Asia, le altre compagne di squadra sono Elisa Iorio, Giorgia Villa, Caterina Cereghetti, Benedetta Ciammarughi e Sydney Saturnino. La squadra di Asia vince l'argento subito dietro alla Gran Bretagna e precedendo l'altra squadra di connazionali[7], nell'all-around si piazza nona[8].

Viene poi ammessa a partecipare ai campionati assoluti, dove compete solo al volteggio e ancora al primo anno da junior vince l'oro con la media di 14.800 precedendo Arianna Rocca e Martina Rizzelli[9].

Partecipa a Novembre ad un incontro amichevole a Combs La Ville e la squadra italiana vince l'oro, Asia vince l'argento all-around dietro a Giorgia Villa, il giorno successivo nelle finali di specialità Asia vince tre bronzi: volteggio, parallele e trave[10].

Ai campionati italiani di categoria Asia vince l'oro con 58.250, nelle finali di specialità vince nuovamente un oro alla tavola, finisce quarta alle parallele, ottiene un bronzo alla trave ed un altro oro al corpo libero.

2017: Serie A, Gymnix, Trofeo Città di Jesolo, Assoluti, EYOF.[modifica | modifica wikitesto]

Asia lavora per aumentare le sue difficoltà, in alcuni video di allenamento, si vedono addirittura Amanar al volteggio (prima italiana ad eseguirlo), il salto teso avvitato (difficoltà G) alla trave e il tabak in uscita[11].

Partecipa alla serie A con sua sorella gemella, e con Giorgia Villa. Partecipa poi all'international Gymnix a Montreal in Canada, con Giorgia Villa, sua sorella Alice D'Amato ed Elisa Iorio, la squadra italiana vince l'argento, riuscendo però per la prima volta a tenere testa agli Stati Uniti fino a metà gara, la squadra italiana porta al volteggio quattro avvitamenti ben eseguiti, poi nelle finali di specialità la genovese ottiene un bronzo al volteggio[12].

Partecipa a tutte e quattro le tappe di Serie A svolgendo degli ottimi esercizi. ed insieme alle compagne di squadra Alice D'Amato, Martina Maggio, Giorgia Villa, Sofia Busato, Martina Rizzelli, Erika Fasana, Francesca Noemi Linari e Vanessa Ferrari[5].

Partecipa poi al Trofeo Città di Jesolo, la gara della squadra juniores non si è rivelata brillante culminando con l'infortunio della compagna Giorgia Villa, l'Italia termina comunque in seconda posizione dietro agli Stati Uniti, e il giorno successivo Asia si ferma al quarto posto nella finale di specialità al volteggio[13].

A maggio prende parte ai campionati italiani Gold e vince l'oro nell'all-around, l'oro al volteggio, l'argento alle parallele, alla trave e al corpo libero[11].

Partecipa alle Flanders International, dove vince l'oro con la squadra italiana, e l'argento individuale dietro alla compagna Sidney Saturnino e davanti alla compagna Elisa Iorio, e l'oro nella squadra mista (senior e junior insieme)[14].

Nel mese di luglio partecipa ad un incontro amichevole in preparazione agli EYOF, con le compagne di squadra Alice D'Amato, Elisa Iorio, Martina Basile e Giulia Cotroneo l'Italia vince l'oro, e Asia vince l'oro all-around[15]. Viene poi convocata per gli EYOF con la sorella Alice e Elisa Iorio, la squadra ottiene l'argento dietro alla Russia ed Asia ottiene la finale individuale, al volteggio, alla parallele e alla trave. Nella finale individuale vince poi l'argento, nelle finali di specialità ottiene un bronzo al volteggio e alle parallele oltre ad un argento alla trave[16].

Partecipa ai campionati assoluti di Perugia del 2-3 Settembre 2017, dove arriva seconda assoluta (54.350) dietro ad Elisa Iorio (54.400) e seguita dalla sorella Alice (53.950). Nelle finali di specialità ottiene ottimi risultati, confermando il titolo italiano al volteggio davanti a Desiree Carofiglio e Arianna Rocca, ottiene una medaglia di bronzo alle parallele dietro a Giorgia Villa ed Elisa Iorio, e un argento al corpo libero pari merito con Martina Basile, dietro la più esperta Lara Mori.[17]

Partecipa poi all'ultima tappa di serie A con Alice D'Amato, Giorgia Villa, Francesca Noemi Linari e Vanessa Ferrari che per la prima volta rientra in campo gara dopo l'operazione al tendine subita dopo Rio. La Brixia vince lo scudetto.

2018: Serie A, Trofeo Città di Jesolo, Gymnix, Europei[modifica | modifica wikitesto]

Inizia il 2018 partecipando alla prima tappa di Serie A ad Arezzo, vinta dal suo team, dove risulta essere la seconda migliore di giornata nell'all-around, e alle parallele, e la migliore al volteggio[5].

Partecipa al Gymnix 2018 in Canada con Giorgia Villa, Alice D'Amato e Elisa Iorio, la squadra italiana vince l'oro e Asia vince un argento nell'all-around oltre ad un oro al volteggio[18].

Viene poi convocata per partecipare con la squadra junior al trofeo di Jesolo, la squadra italiana vince l'oro e Asia vince una medaglia d'argento al volteggio[19].

Partecipa poi alla seconda tappa a Milano vinta nuovamente dalla Brixia con la squadra formata da Asia, Elisa Iorio, Giorgia Villa, Francesca Noemi Linari, Sofia Busato e Angela Andreoli, dove Asia porta alla trave un nuovo elemento (rondata + salto teso in entrata) difficoltà F. Partecipa inoltre alla terza tappa di Serie A a Torino, compete su tre attrezzi: volteggio, parallele e corpo libero, aiutando la Brixia a vincere lo scudetto.

Compete insieme a Elisa Iorio a Baku nella qualificazioni per i giochi olimpici giovanili di Buenos Aires. Nonostante una caduta alla trave, sia la D'Amato che la compagna di squadra riescono a conquistare facilmente la qualificazione. Pur essendo tra le convocate per il campionato italiano assoluto di Riccione, ed essendo una delle favorite per una medaglia nel concorso generale, così come per la finale di specialità al volteggio, non vi prende parte a causa di un risentimento muscolare alla schiena[20].

Partecipa poi agli europei di Glasgow, svoltisi tra il 2 e il 5 agosto. Nella gara a squadre valida anche per la classifica All Around, compete a tutti gli attrezzi, classificandosi quarta nella gara individuale e vincendo l'oro a squadre insieme ad Alice D'Amato, Giorgia Villa, Elisa Iorio e Alessia Federici. Si qualifica anche per la finale al volteggio, durante la quale svolge due ottimi salti per un punteggio complessivo di 14.233, che la incorona campionessa europea in questa specialità, seguita dalla connazionale Giorgia Villa[21].

Carriera senior[modifica | modifica wikitesto]

2019: Serie A, Trofeo Città di Jesolo, Europei, campionati italiani assoluti, Mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Nel mese di Febbraio 2019 Asia prende parte alla prima prova di Serie A con il body della Brixia, gareggiando sul giro completo. Sebbene la sua squadra domini, non è purtroppo artefice di una prova eccellente (12.450 alla trave, 11.900 al corpo libero, 13.100 al volteggio e decide di non fare le parallele)[22].

Tuttavia la settimana seguente (primo weekend di Marzo) gareggia al Trofeo Città di Jesolo dove vince un bronzo nella gara a squadre, un oro nella finale a volteggio e si classifica sesta nella finale al corpo libero[23].

A fine Marzo gareggia alla seconda prova di serie A, dove, esibendosi sul giro completo, domina la gara con le compagne Elisa Iorio, Giorgia Villa, Martina Maggio, Alice D'Amato e Angela Andreoli[24].

Dal 10 al 14 Aprile si svolgono i Campionati europei, ai quali partecipa. Nella giornata di qualificazione si posiziona 11ª nel concorso generale (11.433 alla trave a causa di una caduta, 12.900 al corpo libero, 13.866 alle parallele, 14.300 al volteggio) e 5ª nella classifica del volteggio: non prende parte alla finale AA a causa della regola dei passaporti (Giorgia Villa e sua sorella Alice D'Amato si sono qualificate con il 7º e il 6º punteggio), ma accede alla finale al volteggio, che si disputa il 13 aprile. Nella finale svolge due ottimi salti: doppio avvitamento (14.300) e Lopez (14.033), che le fruttano 14.233 di media e la relegano al 4º posto, a 8 centesimi dal podio[25].[26]

Compete con la squadra all'incontro amichevole pre-mondiale di Heerenveen. Vince l'oro con la squadra e arriva con 53.834 quinta alle spalle di Giorgia Villa, Eythora Thorsdottir, Naomi Visser e la sorella Alice D'Amato.[27]

Partecipa il 13 settembre ai campionati italiani assoluti a Meda. Ottiene 13.300 al corpo libero, 14.900 e 14.200 nei due salti al volteggio, 14.050 alle parallele e 12.950 alla trave. Con un totale di 55.200 vince il campionato italiano assoluto, nelle finali di specialità vince l'oro al volteggio e il bronzo alla trave.[28]

Ai mondiali di Stoccarda la D'Amato compete su tutti e 4 gli attrezzi durante le qualifiche, ottenendo 12.100 al corpo libero, 14.500 al volteggio, 14.000 alle parallele e 11.833 alla trave a causa di una caduta. Insieme alla squadra riesce a qualificarsi per le olimpiadi di Tokyo 2020 ed a qualificarsi per la finale a squadre con 161.931 punti. Quest'ultima si disputa l'8 ottobre e la D'Amato ottiene 13.333 al corpo libero,14.533 al volteggio e 13.266 alla trave. La nazionale italiana riesce a vincere con 164.796 la medaglia di bronzo dietro agli Stati Uniti e alla Russia[29][30]

Il 22 dicembre 2019 viene annunciato che Asia D'amato, insieme alle compagne di squadra vincitrici della medaglia di bronzo ai mondiali, entrerà a far parte del Gruppo sportivo delle Fiamme Oro.

2020: Serie A, Coppa del mondo, Pandemia[modifica | modifica wikitesto]

Partecipa alla prima tappa tappa di Serie A con la Brixia, compete a volteggio, trave e corpo libero, dove ottiene rispettivamente 14,600, 13,800 e 12,450.[31]

Viene poi convocata per le seconda tappa di coppa del mondo di Stoccarda che si sarebbe dovuta svolgere tra sabato 21 e domenica 22 marzo ma che viene annullata a causa del Coronavirus.[32]

Il 22 febbraio partecipa con la Brixia alla seconda tappa di Serie A ad Ancona. Gareggia al volteggio, alle parallele asimmetriche e alla trave contribuendo alla vittoria della Brixia.[33]

Continua ad allenarsi in vista delle olimpiadi che si svolgeranno nel 2021.[34]

E' costretta a fermare ai suoi allenamenti a causa della pandemia del Coronavirus e la conseguente chiusura di tutte le palestre, viene poi riammessa il 4 maggio per continuare gli allenamenti insieme alle altre ginnaste agoniste.[35]

Il 17 ottobre, dopo più di 7 mesi di lontananza dal campo gara a causa della pandemia, partecipa alla terza tappa di Serie A per la Brixia, durante la quale gareggia a volteggio e trave, aiutando la squadra a vincere la tappa. [36]

Il weekend del 7-8 novembre partecipa ai Campionati italiani assoluti svoltisi a Napoli: esegue quattro esercizi senza errori vistosi e ottiene un punteggio totale di 55,100 che le permette di vincere il titolo a pari merito con Giorgia Villa. [37] Il giorno successivo, durante le finali di specialità, vince la medaglia d'oro al volteggio (per la quarta volta), l'argento al corpo libero, il bronzo alle parallele e alla trave: è l'unica ginnasta della competizione a vincere una medaglia in tutte e cinque le finali. [38]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Ad aprile 2020 partecipa ad uno spot pubblicitario per la Tampax insieme alle compagne Giorgia Villa, Alice D'Amato, Elisa Iorio e Martina Maggio.[39]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ginnastica, Serie C – Le azzurrine dell’Italia del futuro non deludono: le migliori, sognando Tokyo 2020, su Your Site NAME Goes HERE. URL consultato il 29 febbraio 2020.
  2. ^ Ginnastica, Serie C – Dominio della Brixia: scudetto per Villa & Co. L’Italia del futuro parte da Jesolo, su Your Site NAME Goes HERE. URL consultato il 29 febbraio 2020.
  3. ^ (EN) 2015 City of Jesolo Trophy Qualification Results, su The Gymternet, 27 marzo 2015. URL consultato il 29 febbraio 2020.
  4. ^ https://www.federginnastica.it/news/21-competizioni-nazionali/13939-fermo-le-allieve-gaf-ginnaste-di-un-altra-categoria.html, su federginnastica.it.
  5. ^ a b c (EN) Asia D’Amato, in The Gymternet, 7 luglio 2017. URL consultato l'11 giugno 2018.
  6. ^ (EN) 2016 City of Jesolo Trophy Results, in The Gymternet, 19 marzo 2016. URL consultato l'11 giugno 2018.
  7. ^ a b Federazione Ginnastica d'Italia, Torino - 4ª Giornata Serie B 2016 GAM/GAF, 9 maggio 2016. URL consultato l'11 giugno 2018.
  8. ^ (EN) 2016 Italian Junior Friendly Results, in The Gymternet, 24 maggio 2016. URL consultato l'11 giugno 2018.
  9. ^ (EN) 2016 Italian Championships, in The Gymternet, 8 luglio 2016. URL consultato l'11 giugno 2018.
  10. ^ (EN) 2016 Tournoi International Results, in The Gymternet, 6 novembre 2016. URL consultato l'11 giugno 2018.
  11. ^ a b Brixiagym, BrixiaGym Ginnastica Artistica 2016, 29 marzo 2018. URL consultato l'11 giugno 2018.
  12. ^ (EN) 2017 International Gymnix Results, in The Gymternet, 11 marzo 2017. URL consultato l'11 giugno 2018.
  13. ^ (EN) 2017 City of Jesolo Trophy Results, in The Gymternet, 2 aprile 2017. URL consultato l'11 giugno 2018.
  14. ^ (EN) 2017 FIT Challenge, in The Gymternet, 13 giugno 2017. URL consultato l'11 giugno 2018.
  15. ^ (EN) 2017 German Junior Friendly Results, in The Gymternet, 8 luglio 2017. URL consultato l'11 giugno 2018.
  16. ^ (EN) 2017 European Youth Olympic Festival Results, in The Gymternet, 27 luglio 2017. URL consultato l'11 giugno 2018.
  17. ^ (EN) Kiki says, 2017 Italian Championships Results, su The Gymternet, 3 settembre 2017. URL consultato il 29 febbraio 2020.
  18. ^ (EN) 2018 International Gymnix, in The Gymternet, 3 marzo 2018. URL consultato l'11 giugno 2018.
  19. ^ (EN) 2018 City of Jesolo Trophy, in The Gymternet, 16 aprile 2018. URL consultato l'11 giugno 2018.
  20. ^ (EN) 2018 Youth Olympic Qualifier Results, su The Gymternet, 24 giugno 2018. URL consultato il 29 febbraio 2020.
  21. ^ (EN) 2018 European Championships Results, su The Gymternet, 6 agosto 2018. URL consultato il 29 febbraio 2020.
  22. ^ (EN) 2019 1st Italian Serie A Results, su The Gymternet, 27 febbraio 2019. URL consultato il 29 febbraio 2020.
  23. ^ (EN) Nina says, 2019 City of Jesolo Trophy Results, su The Gymternet, 4 marzo 2019. URL consultato il 29 febbraio 2020.
  24. ^ (EN) 2019 2nd Italian Serie A Results, su The Gymternet, 3 aprile 2019. URL consultato il 29 febbraio 2020.
  25. ^ (EN) 2019 European Championships, su The Gymternet, 13 febbraio 2019. URL consultato il 29 febbraio 2020.
  26. ^ (EN) 2019 European Championships Results, su The Gymternet, 20 aprile 2019. URL consultato il 29 febbraio 2020.
  27. ^ (EN) 2019 Heerenveen Friendly Results, su The Gymternet, 31 agosto 2019. URL consultato il 29 febbraio 2020.
  28. ^ (EN) 2019 Italian Championships Results, su The Gymternet, 17 settembre 2019. URL consultato il 29 febbraio 2020.
  29. ^ (EN) 2019 World Championships, su The Gymternet, 29 settembre 2019. URL consultato il 29 febbraio 2020.
  30. ^ (EN) Spain Stuns with Olympics-Worthy Performance, While Italy Snags Bronze, su The Gymternet, 27 ottobre 2019. URL consultato il 29 febbraio 2020.
  31. ^ LIVE Ginnastica artistica, Serie A in DIRETTA: trionfo della Brixia, che magie di Giorgia Villa e delle Fate!, su Your Site NAME Goes HERE. URL consultato il 10 febbraio 2020.
  32. ^ Asia D'Amato, arriva la convocazione per la Coppa del Mondo - Genova 24, su Genova24.it, 1º febbraio 2020. URL consultato il 10 febbraio 2020.
  33. ^ (EN) 2020 2nd Italian Serie A Results, su The Gymternet, 29 febbraio 2020. URL consultato il 29 febbraio 2020.
  34. ^ Ginnastica artistica, Tokyo 2020: le speranze di medaglia dell’Italia alle Olimpiadi 2021. Le Fate e Marco Lodadio all’assalto, su Your Site NAME Goes HERE. URL consultato l'11 aprile 2020.
  35. ^ https://www.federginnastica.it/images/documenti/2020/COVID-19/I_NOMI_DEGLI_ATLETI_E_DEI_TECNICI1-aggornato2.pdf (PDF), su federginnastica.it.
  36. ^ Template:Https://www.oasport.it/2020/10/ginnastica-artistica-serie-a1-la-brixia-domina-a-napoli-fate-meravigliose-villa-damato-maggio-strepitose-al-rientro2/
  37. ^ Template:Https://www.oasport.it/2020/11/ginnastica-campionati-italiani-2020-le-pagelle-giorgia-villa-e-asia-damato-reginette-sul-trono-maggio-da-applausi/
  38. ^ Template:Https://www.oasport.it/2020/11/ginnastica-artistica-asia-damato-asso-pigliatutto-sul-podio-in-tutte-le-gare-ai-campionati-italiani/
  39. ^ https://www.federginnastica.it/news/25512-tampax-sponsor-della-nazionale-gaf-lancia-la-campagna-decidoio-con-le-fate-azzurre.html, su federginnastica.it.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]