Martina Maggio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Martina Maggio
2022-08-14 European Championships 2022 – Artistic Gymnastics Women's Apparatus Final Balance Beam by Sandro Halank–002.jpg
Maggio dopo l'esercizio al corpo libero agli Europei 2022
Nazionalità Italia Italia
Altezza 156[1] cm
Ginnastica artistica Gymnastics (artistic) pictogram 2.svg
Specialità Trave
Società Robur et Virtus
Carriera
Squadre
2014-2016Robur et Virtus
2017Robur et Virtus
Brixia
2018Robur et Virtus
Artistica ’81
2019Robur et Virtus
Brixia
2020-Fiamme Oro
Brixia
Nazionale
2014-2016Italia Italia juniores
2017-Italia Italia
Palmarès
Gnome-emblem-web.svg Mondiali
Bronzo Stoccarda 2019 Squadra
Wikiproject Europe (small).svg Europei
Oro Berna 2016 (jr.) Volteggio
Oro Monaco 2022 Squadra
Argento Monaco 2022 Corpo libero
Bronzo Monaco 2022 Individuale
Gold medal mediterranean.svg Giochi del Mediterraneo
Oro Tarragona 2018 Squadra
Oro Orano 2022 Squadra
Oro Orano 2022 Individuale
Oro Orano 2022 Trave
Argento Orano 2022 Parallele
Argento Orano 2022 Corpo libero
Dragon on red.svg Trofeo Città di Jesolo
Argento Jesolo 2022 Squadra
Argento Jesolo 2016 (jr.) Volteggio
Argento Jesolo 2016 (jr.) Trave
Argento Jesolo 2022 Trave
Bronzo Jesolo 2022 Individuale
Bronzo Jesolo 2016 (jr.) Corpo libero
Italy looking like the flag.svg Campionati Italiani
Oro Riccione 2018 Trave
Oro Napoli 2020 Trave
Oro Napoli 2021 Trave
Argento Meda 2019 Trave
Argento Napoli 2020 Parallele
Argento Napoli 2021 Parallele
Bronzo Napoli 2020 Individuale
Bronzo Napoli 2021 Individuale
Transparent.png Golden League
Bronzo Porto San Giorgio 2014 Squadra
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 28 giugno 2022

Martina Maggio (Monza, 26 luglio 2001) è una ginnasta italiana, vincitrice della medaglia di bronzo a squadre ai Mondiali del 2019 e bronzo individuale agli Europei del 2022.

È stata campionessa europea juniores al volteggio agli Europei di Berna 2016 e tre volte campionessa italiana alla trave.

Carriera junior[modifica | modifica wikitesto]

2014: Trofeo internazionale di Camaiore, Iuvenila Cup, Golden League[modifica | modifica wikitesto]

A fine 2014, ancora juniores, gareggia per la nazionale italiana al trofeo internazionale di Camaiore con le compagne Sofia Busato, Francesca Noemi Linari, Pilar Rubagotti, Chiara Imeraj e Caterina Vitale; in questa competizione l'Italia si aggiudica la medaglia d'oro,[2] davanti a Francia e Messico, grazie ad un punteggio di 210.900 punti.

Partecipa poi alla Iuvenila Cup in Messico, in squadra con Caterina Vitale e Pilar Rubagotti, dove l'Italia vince ancora una volta la medaglia d'oro; Martina trionfa anche nel concorso individuale, seguita dalla brasiliana Thais Fidelis e dalla connazionale Pilar Rubagotti, vincendo l'oro nelle specialità trave e parallele, mentre ottiene una medaglia di bronzo al corpo libero.[3]

Successivamente gareggia per la squadra Olos Gym 2000 alla Golden League di Porto San Giorgio, dove vince un bronzo.[4]

2015: EYOF, Massilia Cup, Campionati di categoria[modifica | modifica wikitesto]

A luglio 2015 Martina partecipa ad una gara amichevole in preparazione agli EYOF, dove l'Italia ottiene la medaglia d'argento e Martina vince la medaglia di bronzo al corpo libero. L'ultima gara di preparazione agli EYOF è un'amichevole in Gran Bretagna, dove l'Italia vince il bronzo e Martina vince l'oro nel concorso individuale.[5]

Viene convocata per gli EYOF con Caterina Cereghetti e Francesca Noemi Linari, la squadra italiana chiude in quinta posizione e Martina conquista tre finali: all-around, trave e corpo libero; Nella finale individuale a causa di alcuni errori tra trave e parallele chiude diciassettesima, finisce poi quarta alla trave e ottava al corpo libero.[6][7]

Viene convocata a fine 2015 per partecipare alla Massilia Cup e l'Italia chiude quinta.[8]

Partecipa poi ai campionati di categoria nella sezione junior seconda fascia dove vince l'oro a pari merito con Desiree Carofiglio e precedendo Francesca Noemi Linari.

2016: Serie A2, Jesolo, Europei[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2016 partecipa alla serie A2 con la Robur et Virtus Villasanta, che ottiene la promozione in serie A1.[9]

Partecipa poi con la squadra junior al trofeo di Jesolo, Martina conquista 3 finali di specialità, dove vince l'Argento alla trave e al volteggio e il bronzo al corpo libero.[10]

Partecipa ad un incontro amichevole a Carpiano con Gran Bretagna e Germania, vince un bronzo di squadra e un bronzo individuale.[11]

Viene convocata insieme a Martina Basile, Sara Berardinelli, Maria Vittoria Cocciolo e Francesca Noemi Linari agli europei di Berna per la categoria juniores, a causa di un problema al piede non compete alla trave, non potendo quindi prendere parte alla finale all-around, svolge però dei buoni esercizi negli altri attrezzi soprattutto a volteggio dove conquista la finale. Nella finale a volteggio Martina con degli ottimi salti si aggiudica la medaglia d'oro precedendo la connazionale Martina Basile e Denisa Golgota.[12]

Carriera senior[modifica | modifica wikitesto]

2017: Jesolo, Campionati Gold, Europei[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2017 Martina viene prestata per la serie A alla Brixia di Brescia ed inizia ad allenarsi stabilmente nella palestra bresciana, compete nelle gare di Serie A.[9]

Partecipa al trofeo di Jesolo e viene successivamente convocata insieme a Giada Grisetti, Lara Mori e Sofia Busato a partecipare per gli europei di Cluj-Napoca, dove Martina ottiene la finale all-around e chiude in sesta posizione (migliore italiana).[13]

Partecipa ai campionati italiani gold dove vince l'oro precedendo Desiree Carofiglio e Clara Colombo, vince poi la finale al volteggio precedendo Desiree Carofiglio e Martina Comin, alle parallele precedendo Alexia Angelini e Alessia Di Nicola, alla trave vince il titolo pari merito con Caterina Cereghetti e precedendo Clara Colombo, nella finale al corpo libero vince il bronzo dietro a Desiree Carofiglio e Clara Colombo.[14]

Si infortuna poi in allenamento al corpo libero a Brescia, è quindi impossibilitata a partecipare a Assoluti e Mondiali.

2018: Serie A, Assoluti[modifica | modifica wikitesto]

Ritorna ad allenarsi a pieno regime a inizio 2018 per poter tornare al più presto alle competizioni.

La sua prima competizione del 2018 è la terza tappa di serie A in prestito all'Artistica 81, svolge una buona gara con esercizi semplificati.

Viene convocata per un collegiale dove verranno scelti i nomi di chi parteciperà ai Giochi del Mediterraneo in Spagna, inizialmente Martina non viene convocata, successivamente a causa dell'infortunio di Desiree Carofiglio, viene convocata in squadra come riserva.[15]

Vince poi l'oro di squadra, che comprende Martina Basile, Caterina Cereghetti, Francesca Noemi Linari, Giada Grisetti e Lara Mori.

Partecipa ai campionati italiani assoluti di Riccione, gareggia nell'all-around dove arriva quarta, svolge degli esercizi semplificati, ma molto ben eseguiti. Partecipa, nella giornata successiva, alle finali di specialità a parallele, trave e corpo libero: nella prima finale svolge un buon esercizio e si piazza quinta con 13.050 (miglior e-score 8.450), nella finale alla trave termina in prima posizione diventando la campionessa italiana 2018, mentre al corpo libero si ferma alla sesta posizione.[16]

Il 24 luglio, mentre si allena al volteggio, atterra male da un doppio avvitamento e subisce nuovamente un infortunio al ginocchio che la costringe a fermarsi.[17]

2019: Trofeo città di Jesolo, Serie A, Assoluti, Mondiali[modifica | modifica wikitesto]

A inizio marzo partecipa al trofeo città di Jesolo come individualista, ottiene 49,066 nel concorso generale individuale, accede alla finale alla trave che termina con 13.400 in quinta posizione.[18]

Partecipa poi alla seconda tappa di Serie A, dove compete al volteggio con un avvitamento e mezzo da 14,250, alla trave 12,200, al corpo libero 12,750, contribuendo così alla vittoria della Brixia. Viene poi convocata per un incontro amichevole in Olanda dove aiuta la squadra italiana a vincere l'oro.[19]

Compete ai campionati italiani assoluti dove termina l'all-around in sesta posizione con 53,750, ed accede alle finali di specialità a parallele, trave e corpo libero. Nella finale a parallele con 13,150 termina in sesta posizione, alla trave con 13,700 termina in seconda posizione dietro a Giorgia Villa e precedendo Asia D'Amato, al corpo libero con 13,000 punti termina in sesta posizione.[20]

Partecipa poi ad un incontro amichevole in Olanda da individualista dove svolge delle buone prestazioni.[21]

Viene convocata per i Mondiali di Stoccarda di inizio ottobre (mondiali qualificanti per le olimpiadi di Tokyo 2020), come riserva. Ai mondiali sostiene da vicino le compagne (Desiree Carofiglio, Alice D'Amato, Asia D'Amato, Elisa Iorio e Giorgia Villa) che riescono a vincere la medaglia di bronzo.[22]

2020: Serie A, Assoluti[modifica | modifica wikitesto]

Martina Maggio partecipa alla prima tappa di Serie A1 con le compagne Alice D'Amato, Asia D'Amato, Elisa Iorio, Giorgia Villa e Veronica Mandriota. Compete su tutti e quattro gli attrezzi e ottiene 14,250 al volteggio, 14,200 alle parallele, 12,650 alla trave con una caduta e 12,700 al corpo libero, contribuendo così alla vittoria della Brixia.[23]

Partecipa poi alla seconda tappa di Serie A ad Ancona, al volteggio ottiene 14,050, alla trave ottiene 12,450 con una caduta, al corpo libero ottiene 13,450.[24]

E' costretta a fermare ai suoi allenamenti a causa della pandemia del Coronavirus e la conseguente chiusura di tutte le palestre, viene poi riammessa il 4 maggio per continuare gli allenamenti insieme alle altre ginnaste agoniste.[25]

Il 17 ottobre, dopo più di 7 mesi di lontananza dal campo gara a causa della pandemia, partecipa alla terza tappa di Serie A per la Brixia, durante la quale gareggia su tutti e quattro gli attrezzi, aiutando la squadra a vincere la tappa.[26]

Il weekend del 7-8 novembre partecipa ai Campionati italiani assoluti svoltisi a Napoli: con quattro buoni esercizi, vince la medaglia di bronzo dietro a Giorgia Villa e Asia D'Amato. Il giorno successivo, durante le finali di specialità, vince la medaglia d'oro alla trave e d'argento alle parallele.[27]

Il 21 e 22 novembre partecipa con la Brixia alla Final Six, ultima tappa di Serie A. Gareggia entrambi i giorni alla trave, aiutando la squadra a vincere la tappa e il Campionato.[28]

2021: Serie A, Europei, Assoluti e Olimpiadi[modifica | modifica wikitesto]

Il 6 marzo partecipa con la Brixia alla prima tappa di Serie A, ad Ancona. Gareggia alle parallele (13,850), alla trave (13,950) e al corpo libero (14,300) contribuendo alla vittoria della squadra. La Brixia non prende parte alla seconda tappa di Serie A svoltasi il 28 marzo a causa di contagi da Covid-19. Il 10 aprile partecipa invece alla terza tappa, gareggiando su tutti gli attrezzi: guadagna 14.400 al volteggio, 14.250 alle parallele e 13.100 alla trave, ma cade al corpo libero (12.550). La Brixia sale comunque sul gradino più alto del podio.[29]

Viene convocata per partecipare ai campionati europei a Basilea, dal 21 al 25 aprile. Nella giornata di qualificazioni gareggia su tutti e 4 gli attrezzi nella speranza di conquistare un pass non nominativo alle Olimpiadi per l'Italia, ma, pur eseguendo un'ottima gara, conclude la giornata al quinto posto, non sufficiente per ottenere il pass.[30] Si qualifica per la finale dell'all-around, la finale alla trave e la finale al corpo libero (rispettivamente al quarto, quinto e settimo posto).[31] Il 23 aprile gareggia nella finale dell'all-around, durante la quale svolge tre buone prove ma commette un errore alle parallele: conclude la gara al sesto posto.[32] Il 25 aprile prende parte alla finale alla trave (dove arriva quinta) e alla finale al corpo libero (dove arriva quarta).[33]

Il 15 maggio partecipa alla semifinale della Final Six, gareggiando alla trave e al corpo libero (dove esegue lo tsukahara per la prima volta dal 2016), ottenendo rispettivamente 13,700 e 14,300.[34] Il giorno successivo partecipa alla finale gareggiando ancora a trave e corpo libero, sulla prima ottiene 13,700, ma al corpo libero commette una caduta eseguendo lo tsukahara ed è costretta a interrompere l'esercizio (11,850). La Brixia vince il suo 19º scudetto.[35]

Il 5 luglio 2021 viene scelta dal direttore tecnico Enrico Casella per partecipare ai Giochi olimpici di Tokyo 2020.[36]

Il 10 luglio partecipa ai campionati italiani assoluti a Napoli, dove vince la medaglia di bronzo nell'all around.[37] Il giorno seguente partecipa alle finali di specialità alle parallele e alla trave, dove vince rispettivamente l'argento e l'oro.[38]

Olimpiadi di Tokyo[modifica | modifica wikitesto]

Il 25 luglio prende parte alla fase delle qualificazioni alle Olimpiadi di Tokyo gareggiando su tutti gli attrezzi. Ottiene 14.100 al volteggio, 13,700 alle parallele, 13.066 alla trave e 12.700 al corpo libero aiutando la Nazionale italiana ad accedere alla finale a squadre col settimo punteggio; individualmente si qualifica per la finale all around col ventunesimo punteggio.[39]

Durante la finale a squadre compete solo alle parallele e alla trave dove ottiene rispettivamente 13.433 e 13.075. La squadra complessivamente si classifica al quarto posto con un totale di 163.638 a pochi decimi dalla terza classificata. È il miglior risultato per l'artistica femminile italiana alle Olimpiadi dopo l'argento ad Amsterdam 1928.

Il 29 luglio compete nella finale nell'all-around ottenendo 14.033 al volteggio, 12.466 alle parallele dove commette un piccolo errore, 13.066 alla trave e 13.000 al corpo libero. Con un totale di 52.565 si classifica al 19º posto.

2022: oro europeo[modifica | modifica wikitesto]

Il 12 febbraio torna in gara partecipando alla prima tappa di Serie A ad Ancona.[40]

Al Deutscher Pokal 2022 vince l'argento con la squadra e un secondo argento alla trave.[41] Nel mese di aprile, viene convocata per il Trofeo Città di Jesolo e conquista il secondo posto nella gara a squadre, oltre all'argento alla trave e al bronzo all'all-around.[42] A giugno viene convocata per i Giochi del Mediterraneo, dove contribuisce alla medaglia d'oro della squadra. Individualmente, vince l'oro nell'all-around e alla trave, oltre all'argento alle parallele e al corpo libero.[43]

L'11 Agosto 2022 prende parte alla qualificazione degli europei di Monaco 2022 che quest'anno prevede l'assegnazione delle medaglie all-around. Vince il bronzo nell'all-around, nonostante una caduta alle parallele; inoltre contribuisce alla qualifica della squadra italiana nella finale a squadre e accede alla finale al corpo libero con il miglior punteggio. Il 13 Agosto vince l'oro nella gara a squadre insieme a Giorgia Villa, Asia D'Amato, Alice D'Amato e Angela Andreoli, impresa storica riuscita prima di allora solo nel 2006.[44] Il 14 Agosto disputa la finale a trave (in sostituzione di Asia D'Amato) e si piazza al 4º posto con un bellissimo esercizio purtroppo sporcato in fase finale da un grande sbilanciamento. Subito dopo gareggia nella finale a corpo libero e vince la medaglia d'argento con un punteggio di 13.933 (5.7 D), dietro alla britannica Jessica Gadirova (14.000, 5.7) e davanti alla connazionale Angela Andreoli (13.866, 5.7).

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Ad aprile 2020 partecipa a uno spot pubblicitario per la Tampax insieme alle compagne Asia D'Amato, Alice D'Amato, Elisa Iorio e Giorgia Villa.[45]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ https://www.poliziadistato.it/articolo/martina-maggio
  2. ^ Ginnastica, l’Italia vince il Trofeo di Camaiore. Spettacolo Busato, in OA Sport. URL consultato il 30 maggio 2018.
  3. ^ Ginnastica, l’Italia vince la Coppa Iuvenilia! Dominio della Maggio, pioggia di medaglie, in OA Sport. URL consultato il 30 maggio 2018.
  4. ^ (EN) Italy Shows Huge Potential at Golden League, su The Gymternet, 16 settembre 2014. URL consultato il 1º marzo 2020.
  5. ^ Ginnastica, l’Italia juniores terza in Gran Bretagna. Martina Maggio vince l’all-around!, in OA Sport. URL consultato il 30 maggio 2018.
  6. ^ Ginnastica, EYOF – Italia quinta al femminile. Martina Maggio da 3 Finali, dominio Russia, in OA Sport. URL consultato il 30 maggio 2018.
  7. ^ (EN) 2015 European Youth Olympic Festival, in The Gymternet, 31 luglio 2015. URL consultato l'11 giugno 2018.
  8. ^ (EN) 2015 Elite Gym Massilia, in The Gymternet, 23 novembre 2015. URL consultato l'11 giugno 2018.
  9. ^ a b (EN) Martina Maggio, in The Gymternet, 23 dicembre 2016. URL consultato l'11 giugno 2018.
  10. ^ (EN) 2016 City of Jesolo Trophy Results, in The Gymternet, 19 marzo 2016. URL consultato l'11 giugno 2018.
  11. ^ (EN) 2016 Italian Junior Friendly Results, in The Gymternet, 24 maggio 2016. URL consultato l'11 giugno 2018.
  12. ^ (EN) 2016 European Championships, in The Gymternet, 5 maggio 2016. URL consultato l'11 giugno 2018.
  13. ^ (EN) 2017 European Championships, in The Gymternet, 25 marzo 2017. URL consultato l'11 giugno 2018.
  14. ^ (EN) 2017 Italian Gold Championships Results, in The Gymternet, 31 maggio 2017. URL consultato l'11 giugno 2018.
  15. ^ Ginnastica Artistica Italiana., su facebook.com. URL consultato il 25 giugno 2018.
  16. ^ (EN) 2018 Italian Championships Results, su The Gymternet, 10 luglio 2018. URL consultato il 1º marzo 2020.
  17. ^ Federazione Ginnastica d'Italia - Sotto il cielo di Riccione splendono la Busato (VO) e la Villa (PA), Lodadio (AN), Federici (CL) e Bresolin (CM)., su federginnastica.it. URL consultato il 13 luglio 2018.
  18. ^ (EN) Nina says, 2019 City of Jesolo Trophy Results, su The Gymternet, 4 marzo 2019. URL consultato il 1º marzo 2020.
  19. ^ (EN) 2019 2nd Italian Serie A, su The Gymternet, 13 febbraio 2019. URL consultato il 1º marzo 2020.
  20. ^ (EN) 2019 Italian Championships Results, su The Gymternet, 17 settembre 2019. URL consultato il 1º marzo 2020.
  21. ^ (EN) 2019 Heerenveen Friendly Results, su The Gymternet, 31 agosto 2019. URL consultato il 1º marzo 2020.
  22. ^ Ginnastica artistica: Martina Maggio e Villasanta nel bronzo mondiale dell’Italia, su ilcittadinomb.it. URL consultato il 1º marzo 2020.
  23. ^ (EN) 2020 1st Italian Serie A Results, su The Gymternet, 2 febbraio 2020. URL consultato l'11 febbraio 2020.
  24. ^ (EN) Anon says, 2020 2nd Italian Serie A Results, su The Gymternet, 29 febbraio 2020. URL consultato il 1º marzo 2020.
  25. ^ https://www.federginnastica.it/images/documenti/2020/COVID-19/I_NOMI_DEGLI_ATLETI_E_DEI_TECNICI1-aggornato2.pdf (PDF), su federginnastica.it.
  26. ^ oasport.it, https://www.oasport.it/2020/10/ginnastica-artistica-serie-a-martina-maggio-vince-lall-around-lara-mori-risponde-da-veterana-e-le-altre-fate/.
  27. ^ oasport.it, https://www.oasport.it/2020/11/ginnastica-artistica-martina-maggio-luccica-piu-che-mai-weekend-da-incorniciare-la-leonessa-bionda-e-tornata-grande/.
  28. ^ oasport.it, https://www.oasport.it/2020/11/live-ginnastica-artistica-finale-serie-a-diretta-brixia-e-macerata-campioni-ditalia-giorgia-villa-e-angela-andreoli-da-urlo/.
  29. ^ oasport.it, https://www.oasport.it/2021/04/ginnastica-serie-a-la-brixia-domina-a-napoli-vanessa-ferrari-all-around-da-brividi-villa-da-sballo-maggio-ok/.
  30. ^ oasport.it, https://www.oasport.it/2021/04/ginnastica-artistica-europei-2021-litalia-festeggia-5-finali-di-specialita-sfuma-il-pass-olimpico-iordache-beffa-maggio.
  31. ^ oasport.it, https://www.oasport.it/2021/04/martina-maggio-sono-contenta-della-mia-gara-perche-non-me-lo-aspettavo-2-finali-di-specialita-e-all-around.
  32. ^ oasport.it, https://www.oasport.it/2021/04/ginnastica-martina-maggio-brava-sesta-agli-europei-caduta-perdonabile-dove-sarebbe-arrivata.
  33. ^ https://www.oasport.it/2021/04/ginnastica-litalia-femminile-firma-europei-da-record-dai-cerotti-emergono-cuore-ferrari-galattica-e-maggio-deluxe/
  34. ^ https://www.oasport.it/2021/05/ginnastica-artistica-serie-a-fate-scintillanti-damato-villa-maggio-e-andreoli-trascinano-la-brixia-in-final-scudetto/
  35. ^ https://www.oasport.it/2021/05/live-ginnastica-artistica-finale-scudetto-in-diretta-brixia-in-trionfo-fate-stupende-squilli-di-villa-e-damato/?refresh_ce
  36. ^ Scelte le ginnaste e i ginnasti che rappresenteranno l'Italia Team ai Giochi, su coni.it. URL consultato il 5 luglio 2021.
  37. ^ https://www.oasport.it/2021/07/live-ginnastica-campionati-italiani-in-diretta-battaglia-rovente-tra-le-fate-attesa-per-lodadio-azzurri-verso-le-olimpiadi/
  38. ^ https://www.oasport.it/2021/07/ginnastica-artistica-campionati-italiani-2021-finali-di-specialita-tutti-i-vincitori-podi-e-risultati/
  39. ^ Copia archiviata (PDF), su olympics.com. URL consultato il 25 luglio 2021 (archiviato dall'url originale il 25 luglio 2021).
  40. ^ https://www.oasport.it/2022/02/ginnastica-come-sono-andate-le-fate-in-serie-a-le-parallele-piu-alte-non-spaventano-il-codice-punisce-il-volteggio/
  41. ^ Ginnastica, Giorgia Villa e Angela Andreoli vincono in Deutscher Pokal! D'Amato e Maggio seconde, su OA Sport, 20 marzo 2022. URL consultato il 12 aprile 2022.
  42. ^ Ginnastica, Trofeo Jesolo 2022: podi e risultati Finali di Specialità. D'Amato, Maggio e Villa firmano il tris azzurro, su OA Sport, 10 aprile 2022. URL consultato il 12 aprile 2022.
  43. ^ https://www.oasport.it/2022/06/ginnastica-artistica-italia-padrona-ai-giochi-del-mediterraneo-poker-doro-con-damato-villa-e-maggio/
  44. ^ D'Amato, fata d'oro: è campionessa europea all around. Bronzo alla Maggio, su gazzetta.it. URL consultato il 12 agosto 2022.
  45. ^ https://www.federginnastica.it/news/25512-tampax-sponsor-della-nazionale-gaf-lancia-la-campagna-decidoio-con-le-fate-azzurre.html, su federginnastica.it.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]