Martina Maggio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Martina Maggio
Nazionalità Italia Italia
Ginnastica artistica Gymnastics (artistic) pictogram 2.svg
Specialità Trave e Volteggio
Società Robur et Virtus
Carriera
Squadre
2014-2016Robur et Virtus
2017Robur et Virtus
Brixia
2018-Robur et Virtus
Artistica ’81
Palmarès
Wikiproject Europe (small).svg Europei
Oro Berna 2016 (jr.) Volteggio
Gold medal mediterranean.svg Giochi del Mediterraneo
Oro Tarragona 2018 Squadra
Dragon on red.svg Trofeo Città di Jesolo
Argento Jesolo 2016 (jr.) Volteggio
Argento Jesolo 2016 (jr.) Trave
Bronzo Jesolo 2016 (jr.) Corpo Libero
Transparent.png Incontro Internazionale di Carpiano
Bronzo Carpiano 2016 Squadra
Bronzo Carpiano 2016 Individuale
Transparent.png Campionati Italiani Gold
Oro Gold 2017 senior 1 Individuale
Oro Gold 2017 senior 1 Volteggio
Oro Gold 2017 senior 1 Parallele
Oro Gold 2017 senior 1 Trave
Bronzo Gold 2017 senior 1 Corpo Libero
Italy looking like the flag.svg Campionati Italiani
Oro Riccione 2018 Trave
Transparent.png Golden League
Bronzo Porto San Giorgio 2014 Squadra
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 27 giugno 2018

Martina Maggio (Villasanta, 26 luglio 2001) è una ginnasta italiana. Gareggia per la Brixia di Brescia, è stata campionessa europea juniores al volteggio agli Europei di Berna 2016 e campionessa italiana alla trave nel 2018.

Carriera sportiva[modifica | modifica wikitesto]

2014: Camaiore, Iuvenila Cup, Golden League[modifica | modifica wikitesto]

A fine 2014 ancora juniores compete al trofeo internazionale di Camaiore con Sofia Busato, Francesca Noemi Linari, Pilar Rubagotti, Chiara Imeraj e Caterina Vitale; In questa competizione l'Italia vince l'oro[1].

Partecipa poi alla Iuvenila Cup in Messico con Caterina Vitale e Pilar Rubagotti, dove l'Italia vince ancora una volta la medaglia d'oro e Martina trionfa anche nel concorso individuale seguita dalla brasiliana Thais Fidelis e dalla connazionale Pilar Rubagotti, Martina vince poi l'oro anche a trave e parallele, mentre ottiene una medaglia di bronzo al corpo libero[2].

Partecipa alla Golden League di Porto San Giorgio dove vince un bronzo di squadre (in prestito alla Olos Gym 2000).

2015: EYOF, Massilia Cup[modifica | modifica wikitesto]

A luglio 2015 Martina partecipa ad una gara amichevole in preparazione agli EYOF, dove l'Italia ottiene la medaglia d'argento e Martina vince la medaglia di bronzo al corpo libero. L'ultima gara di preparazione agli EYOF è un amichevole in Gran Bretagna, dove l'Italia vince il bronzo e Martina vince l'oro nel concorso individuale[3].

Viene convocata per gli EYOF con Caterina Cereghetti e Francesca Noemi Linari, la squadra italiana chiude in quinta posizione e Martina conquista tre finali: all-around, trave e corpo libero; Nella finale individuale a causa di alcuni errori tra trave e parallele chiude diciassettesima, finisce poi quarta alla trave e ottava al corpo libero[4][5].

Viene convocata a fine 2015 per partecipare alla Massilia Cup e l'Italia chiude quinta[6].

Partecipa poi ai campionati di categoria nella sezione junior seconda fascia dove vince l'oro a parimerito con Desiree Carofiglio e precedendo Francesca Noemi Linari.

2016: Serie A2, Jesolo, Europei[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2016 partecipa alla serie A2 con la Robur et Virtus Villasanta, che ottiene la promozione in serie A1.[7]

Partecipa poi con la squadra junior al trofeo di Jesolo, Martina conquista 3 finali di specialità, dove vince l'Argento alla trave e al volteggio e il bronzo al corpo libero.[8]

Partecipa ad un incontro amichevole a Carpiano con Gran Bretagna e Germania, vince un bronzo di squadra e un bronzo individuale. [9]

Viene convocata insieme a Martina Basile, Sara Berardinelli, Maria Vittoria Cocciolo e Francesca Noemi Linari agli europei di Berna per la categoria juniores, a causa di un problema al piede non compete alla trave, non potendo quindi prendere parte alla finale all-around, svolge però dei buoni esercizi negli altri attrezzi soprattutto a volteggio dove conquista la finale. Nella finale a volteggio Martina con degli ottimi salti si aggiudica la medaglia d'oro precedendo la connazionale Martina Basile e Denisa Golgota.[10]

2017: passaggio alla categoria senior, Jesolo, Campionati Gold, Europei[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2017 Martina viene tesserata per la Brixia di Brescia ed inizia ad allenarsi stabilmente nella palestra bresciana, compete nelle gare di Serie A.[11]

Partecipa al trofeo di Jesolo e viene successivamente convocata insieme a Giada Grisetti, Lara Mori e Sofia Busato a partecipare per gli europei di Cuji-Napioca, dove Martina ottiene la finale all-around e chiude in sesta posizione (migliore italiana).[12]

Partecipa ai campionati italiani gold dove vince l'oro precedendo Desiree Carofiglio e Clara Colombo, vince poi la finale al volteggio precedendo Desiree Carofiglio e Martina Comin, alle parallele precedendo Alexia Angelini e Alessia Di Nicola, alla trave vince il titolo parimerito con Caterina Cereghetti e precedendo Clara Colombo, nella finale al corpo libero vince il bronzo dietro a Desiree Carofiglio e Clara Colombo.[13]

Si infortuna poi in allenamento al corpo libero a Brescia, è quindi impossibilitata a partecipare a Assoluti e Mondiali.

2018[modifica | modifica wikitesto]

Ritorna ad allenarsi a pieno regime a inizio 2018 per poter tornare al più presto alle competizioni.

La sua prima competizione del 2018 è la terza tappa di serie A in prestito all'Artistica 81, svolge una buona gara con esercizi semplificati.

Viene convocata per un collegiale dove verranno scelti i nomi di chi parteciperà ai Giochi del Mediterraneo in Spagna, inizialmente Martina non viene convocata, successivamente a causa dell'infortunio di Desiree Carofiglio, viene convocata in squadra come riserva.[14]

Vince poi l'oro di squadra, che comprende Martina Basile, Caterina Cereghetti, Francesca Noemi Linari, Giada Grisetti e Lara Mori.

Partecipa ai campionati italiani assoluti di Riccione, gareggia nell'all-around dove arriva quarta, svolge degli esercizi semplificati, ma molto ben eseguiti, partecipa poi nella giornata successiva alle finali di specialità a parallele, trave e corpo libero, nella prima finale svolge un buon esercizio e si piazza quinta con 13.050 (miglior e-score 8.450), nella finale alla trave termina in prima posizione diventando la campionessa italiana 2018, e al corpo libero si ferma in sesta posizione. Il 24 Luglio, mentre si allena al volteggio, atterra male da un doppio avvitamento e subisce nuovamente un infortunio al ginocchio che la costringe a fermarsi.[15]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (IT) Ginnastica, l’Italia vince il Trofeo di Camaiore. Spettacolo Busato, in OA Sport. URL consultato il 30 maggio 2018.
  2. ^ (IT) Ginnastica, l’Italia vince la Coppa Iuvenilia! Dominio della Maggio, pioggia di medaglie, in OA Sport. URL consultato il 30 maggio 2018.
  3. ^ (IT) Ginnastica, l’Italia juniores terza in Gran Bretagna. Martina Maggio vince l’all-around!, in OA Sport. URL consultato il 30 maggio 2018.
  4. ^ (IT) Ginnastica, EYOF – Italia quinta al femminile. Martina Maggio da 3 Finali, dominio Russia, in OA Sport. URL consultato il 30 maggio 2018.
  5. ^ (EN) 2015 European Youth Olympic Festival, in The Gymternet, 31 luglio 2015. URL consultato l'11 giugno 2018.
  6. ^ (EN) 2015 Elite Gym Massilia, in The Gymternet, 23 novembre 2015. URL consultato l'11 giugno 2018.
  7. ^ (EN) Martina Maggio, in The Gymternet, 23 dicembre 2016. URL consultato l'11 giugno 2018.
  8. ^ (EN) 2016 City of Jesolo Trophy Results, in The Gymternet, 19 marzo 2016. URL consultato l'11 giugno 2018.
  9. ^ (EN) 2016 Italian Junior Friendly Results, in The Gymternet, 24 maggio 2016. URL consultato l'11 giugno 2018.
  10. ^ (EN) 2016 European Championships, in The Gymternet, 5 maggio 2016. URL consultato l'11 giugno 2018.
  11. ^ (EN) Martina Maggio, in The Gymternet, 23 dicembre 2016. URL consultato l'11 giugno 2018.
  12. ^ (EN) 2017 European Championships, in The Gymternet, 25 marzo 2017. URL consultato l'11 giugno 2018.
  13. ^ (EN) 2017 Italian Gold Championships Results, in The Gymternet, 31 maggio 2017. URL consultato l'11 giugno 2018.
  14. ^ Ginnastica Artistica Italiana., su www.facebook.com. URL consultato il 25 giugno 2018.
  15. ^ Federazione Ginnastica d'Italia - Sotto il cielo di Riccione splendono la Busato (VO) e la Villa (PA), Lodadio (AN), Federici (CL) e Bresolin (CM)., su www.federginnastica.it. URL consultato il 13 luglio 2018.