Federazione Internazionale di Ginnastica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Fédération Internationale de Gymnastique
Logo
 
DisciplineGymnastics (artistic) pictogram.svg Ginnastica per tutti
Gymnastics (artistic) pictogram 2.svg Ginnastica artistica
Gymnastics (rhythmic) pictogram.svg Ginnastica ritmica
Gymnastics (trampoline) pictogram.svg Trampolino elastico
Gymnastics (aerobic) pictogram.svg Ginnastica aerobica
Gymnastics (acrobatic) pictogram.svg Ginnastica acrobatica
Fondazione23 luglio 1881
Giurisdizionemondiale
SedeSvizzera Losanna
PresidenteGiappone Morinari Watanabe
MottoWe are gymnastics!
Sito ufficialewww.fig-gymnastics.com/

La Federazione Internazionale di Ginnastica (in francese Fédération Internationale de Gymnastique, FIG; in inglese International Federation of Gymnastics, IFG) è l'organismo di governo mondiale della ginnastica agonistica. Fondata il 23 luglio 1881 a Liegi (Belgio), ha sede dal 2008 a Losanna (Svizzera).

È la federazione sportiva più antica. Alla sua nascita si chiamava Fédération Européenne de Gymnastique (Federazione Europea della Ginnastica) e ve ne facevano parte Belgio, Francia e i Paesi Bassi. Nel 1921, con l'adesione dei primi paesi extraeuropei, assunse la denominazione attuale.[1]

La FIG stabilisce i regolamenti, noti come codici di punteggio, che si applicano nella valutazione degli esercizi dei ginnasti. Le discipline regolate dalla FIG sono sei:[2]

Organizzazione[modifica | modifica wikitesto]

L'organizzazione conta:

  • presidente e vice-presidenti
  • il congresso, che si tiene con cadenza biennale,
  • il comitato esecutivo
  • il concilio
  • 7 comitati tecnici (uno per disciplina, due per la ginnastica artistica che si differenzia tra maschile e femminile)

A tutto il 2007, la FIG contava 128 federazioni nazionali affiliate e 2 associate[3] raggruppate in 4 unioni continentali:

Presidenti[modifica | modifica wikitesto]

Dalla fondazione ad oggi la Federazione ha avuto 9 presidenti.[4]

Numero Nome Paese Inizio Fine Note
1 Nicolaas Cupérus Belgio Belgio 1881 1924 [5]
2 Charles Cazalet Francia Francia 1924 1933 [5]
3 Adam Michal Zamoyski Polonia Polonia 1933 1939 [5]
4 Félix Goblet d'Alviella Belgio Belgio 1946 1956 [5]
5 Charles Thoeni Svizzera Svizzera 1956 1966 [5]
6 Arthur Gander Svizzera Svizzera 1966 1976 [5]
7 Jurij Titov Unione Sovietica Unione Sovietica/Russia Russia 1976 1996 [5]
8 Bruno Grandi Italia Italia 1996 2016 [6]
9 Morinari Watanabe Giappone Giappone 2016 in carica [7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Vedi http://exel.fig-gymnastics.com/cache/compo/TxtServer.jser?@_ID=10846&@_TEMPLATE=15[collegamento interrotto]
  2. ^ 2015 FIG Artistic Gymnastics World Championships Glasgow (GBR) - Live Event
  3. ^ Vedi http://exel.fig-gymnastics.com/cache/compo/TxtServer.jser?@_ID=969&@_TEMPLATE=15[collegamento interrotto]
  4. ^ Olympedia – Fédération Internationale de Gymnastique, su www.olympedia.org. URL consultato il 14 febbraio 2021.
  5. ^ a b c d e f g Andre Huguenin, 100 Years of the International Gymnastics Federation: 1881-1981 (PDF), traduzione di Beatrice Unger, International Gymnastics Federation, p. 125.
  6. ^ Olympedia – Bruno Grandi, su www.olympedia.org. URL consultato il 14 febbraio 2021.
  7. ^ Olympedia – Morinari Watanabe, su www.olympedia.org. URL consultato il 14 febbraio 2021.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN143752033 · ISNI (EN0000 0001 2174 6870 · LCCN (ENn80089804 · GND (DE2016234-0 · BNF (FRcb10155863p (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n80089804
Sport Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport