Asbel Kiprop

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Asbel Kiprop
Asbel Kiprop Hengelo 2009-2.jpg
Asbel Kiprop al meeting di Hengelo nel 2009
Nazionalità Kenya Kenya
Altezza 190 cm
Peso 62 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Specialità Mezzofondo
Record
800 m 1'43"15 (2011)
800 m 1'47"25 (indoor - 2010)
1500 m 3'26"69 (2015)
Miglio 3'48"50 (2009)
Miglio 3'58"03 (indoor - 2010)
3000 m 7'42"32 (2007)
5000 m 13'48"43 (2016)
Società Kenya Police
Carriera
Nazionale
2007- Kenya Kenya
Palmarès
Giochi olimpici 1 0 0
Mondiali 3 0 0
Mondiali di cross 1 0 0
World Relays 1 0 0
Giochi panafricani 1 0 0
Campionati africani 1 1 1
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 19 dicembre 2019

Asbel Kipruto Kiprop (Uasin Gishu, 30 giugno 1989) è un mezzofondista keniota.

È stato tre volte campione mondiale, dal 2011 al 2015, e campione olimpico dei 1500 metri piani ai Giochi olimpici di Pechino 2008, titolo che gli è stato assegnato oltre un anno dopo dal CIO, in seguito alla squalifica per doping dell'atleta marocchino naturalizzato bahreinita Rashid Ramzi.[1]

È risultato positivo all'eritropoietina a seguito di un controllo antidoping del 27 novembre 2017.[2] La IAAF lo ha pertanto squalificato per 4 anni.

Progressione[modifica | modifica wikitesto]

800 metri piani[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Tempo Luogo Data Rank. Mond.
2015 1'45"11 Qatar Doha 15-5-2015 28º
2014 1'43"34 Francia Saint-Denis 5-7-2014
2013 1'45"54 Italia Roma 6-6-2013 52º
2012 1'45"91 Australia Sydney 18-2-2012 67º
2011 1'43"15 Monaco Monaco 22-7-2011
2010 1'43"45 Qatar Doha 14-5-2010
2009 1'43"17 Qatar Doha 8-5-2009
2008 1'44"71 Svizzera Losanna 2-9-2008 18º

1500 metri piani[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Tempo Luogo Data Rank. Mond.
2015 3'26"69 Monaco Monaco 17-7-2015
2014 3'28"45 Monaco Monaco 18-7-2014
2013 3'27"72 Monaco Monaco 19-7-2013
2012 3'28"88 Monaco Monaco 20-7-2012
2011 3'30"46 Italia Rieti 10-9-2011
2010 3'31"78 Italia Rieti 29-8-2010
2009 3'31"20 Italia Roma 10-7-2009
2008 3'31"64 Italia Roma 11-7-2008
2007 3'35"24 Giappone Osaka 29-8-2007 33º

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
2007 Mondiali di cross Kenya Mombasa Corsa juniores Oro Oro 24'07"
Giochi panafricani Algeria Algeri 1500 m piani Oro Oro 3'38"97
Mondiali Giappone Osaka 1500 m piani 3'35"24 Miglior prestazione personale
2008 Campionati africani Etiopia Addis Abeba 800 m piani Bronzo Bronzo 1'46"02
Giochi olimpici Cina Pechino 1500 m piani Oro Oro 3'33"11
2009 Mondiali Germania Berlino 800 m piani Semifinale 1'52"05
1500 m piani 3'36"47
2010 Campionati africani Kenya Nairobi 1500 m piani Oro Oro 3'36"19 Record dei campionati
2011 Mondiali Corea del Sud Taegu 1500 m piani Oro Oro 3'35"69
2012 Giochi olimpici Regno Unito Londra 1500 m piani 12º 3'43"83
2013 Mondiali Russia Mosca 1500 m piani Oro Oro 3'36"28
2014 World Relays Bahamas Nassau 4×1500 m Oro Oro 14'22"22 Record mondiale
Campionati africani Marocco Marrakech 1500 m piani Argento Argento 3'42"58
2015 Mondiali Cina Pechino 1500 m piani Oro Oro 3'34"40
2016 Giochi olimpici Brasile Rio de Janeiro 1500 m piani 3'50"87
2017 Mondiali Regno Unito Londra 1500 m piani 3'37"24

Campionati nazionali[modifica | modifica wikitesto]

2007
  • Oro Oro ai campionati kenioti, 1500 m piani - 3'43"0 m
2008
  • Bronzo Bronzo ai campionati kenioti, 800 m piani - 1'47"64
2010
  • Oro Oro ai campionati kenioti, 1500 m piani - 3'33"69
2011
  • Argento Argento ai campionati kenioti, 1500 m piani - 3'32"26
2013
  • Oro Oro ai campionati kenioti, 800 m piani - 1'45"5 m
2015
  • Oro Oro ai campionati kenioti, 800 m piani - 1'45"4 m
2017
  • Bronzo Bronzo ai campionati kenioti, 1500 m piani - 3'42"6 m

Altre competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

2008
2010
2011
  • Argento Argento al Great Edinburgh Crosscountry (Regno Unito Edimburgo) - 13'18"
2012
2014
2015
  • Diamond blue.svg Vincitore della Diamond League nella specialità dei 1500 m piani / miglio (17 punti)
  • 4º al Great Edinburgh Crosscountry (Regno Unito Edimburgo) - 12'29"
2016
  • Diamond blue.svg Vincitore della Diamond League nella specialità dei 1500 m piani / miglio (42 punti)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Atletica: tolto oro Pechino a Ramzi, su raisport.rai.it, 18 novembre 2009. URL consultato il 20 giugno 2010.
  2. ^ Atletica, Kiprop non si difende dalle accuse di doping: "Sono troppo povero", su gazzetta.it, 14 giugno 2018. URL consultato il 15 giugno 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]