Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Antonov An-14

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Antonov An-14
Antonov An-14 996.JPG
Descrizione
Tipo aereo da trasporto leggero
Equipaggio 2
Progettista URSS OKB 153 Antonov
Costruttore URSS GAZ-12
Data primo volo 15 marzo 1958[1]
Data entrata in servizio 1966
Utilizzatore principale URSS V-VS
Altri utilizzatori URSS Aeroflot
Afghanistan Afghan Army Air Force
Germania Est Luftstreitkräfte und Luftverteidigung der Deutschen Demokratischen Republik
Esemplari 332
Altre varianti Antonov An-28
Dimensioni e pesi
Lunghezza 11,36 m
Apertura alare 21,99 m
Altezza 4,63 m m
Superficie alare 39,72
Peso a vuoto 2 600 kg
Peso carico 3 450 kg
Peso max al decollo 3 600 kg
Passeggeri 6-8 o
Capacità 720 kg (600 kg)
Propulsione
Motore 2 radiali Ivchenko AI-14RF
Potenza 300 hp (224 kW) ciascuno
Prestazioni
Velocità di crociera 180 km/h (97 kt)
Corsa di decollo 60 m (frenato)[2]
110 m (libero)
Atterraggio 110 m
Autonomia 650 km (350 nmi)
Tangenza 5 000 m (16 400 ft)
Note dati relativi alla versione An-14

i dati sono estratti da Soviet Transport Aircraft since 1945[3] tranne dove indicato

voci di aerei militari presenti su Wikipedia

L'Antonov An-14 "Pchyolka" (in caratteri cirillici Антонов Ан-14 "Пчёлка", nome in codice NATO Clod[4]) è un bimotore da trasporto leggero ad ala alta progettato dall'OKB 153 diretto da Oleg Konstantinovič Antonov e sviluppato in Unione Sovietica tra i tardi anni cinquanta ed i primi anni sessanta.

Destinato al ruolo di velivolo da trasporto leggero sia in ambito civile che militare, venne utilizzato principalmente dalle sovietiche Aeroflot, la compagnia aerea di bandiera, e Sovetskie Voenno-vozdušnye sily (VVS), l'aeronautica militare, oltre ad alcune nazioni aderenti al Patto di Varsavia e filosovietiche.

Storia del progetto[modifica | modifica wikitesto]

L'Antonov An-14 venne sviluppato alla fine degli anni cinquanta allo scopo di rimpiazzare l'Antonov An-2. Venne concepito come un velivolo robusto adibito sia al trasporto di passeggeri sia come cargo leggero militare. Altri utilizzi pensati per l'An-14 furono impieghi agricoli (applicazione sul terreno di prodotti chimici) o come aeroambulanza. Inoltre l'An-14 doveva essere STOL, ovvero doveva riuscire ad atterrare e decollare utilizzando piste corte. Il primo prototipo venne costruito nel 1957 e volò per la prima volta nel marzo del 1958. Era dotato di due motori Ivchenko AI-14 da 260 cavalli. Entrò in servizio nel 1966 e nonostante tutto fallì come successore dell'An-2 anche se la produzione terminò nel 1992.

Tecnica[modifica | modifica wikitesto]

L'Antonov An-14 è un bimotore costruito per eseguire una grande varietà di missioni come il trasporto di 6/7 [5] passeggeri, come cargo (600 kg), per l'irrigazione dei campi con un serbatoio da 1 000 litri oppure è in grado di trasportare sei feriti.

Utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

In rosso gli utilizzatori dell'An-14
Antonov An-14

Civili[modifica | modifica wikitesto]

URSS URSS

Militari[modifica | modifica wikitesto]

Afghanistan Afghanistan
operò con 12 An-14 dal 1985 al 1991.
Bulgaria Bulgaria
Germania Est Germania Est
Guinea Guinea
Guinea-Bissau Guinea-Bissau
Mongolia Mongolia
operò con 2 An-14
URSS URSS

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Stroud 1968, p. 65
  2. ^ http://aeroplan.info/archives/category/samolety/transportnye/page/3
  3. ^ Stroud 1968, pp. 70–71
  4. ^ (EN) Andreas Parsch e Aleksey V. Martynov, Designations of Soviet and Russian Military Aircraft and Missiles su Designation-Systems.net, http://www.designation-systems.net, 2 luglio 2008. URL consultato il 13 febbraio 2011.
  5. ^ Starostin, Virtual Aircraft Museum

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Bill Gunston, The Encyclopedia of Modern Warplanes, Blitz Editions, 1995, ISBN 1-85605-290-7.
  • (EN) Bill Gunston, The Osprey Encyclopedia of Russian Aircraft from 1875 - 1995, London, Osprey Aerospace, 1995, ISBN 1-85532-405-9.
  • (EN) John Stroud, Soviet Transport Aircraft since 1945, London, Putnam, 1968, ISBN 0-370-00126-5.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Velivoli comparabili[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Video ed immagini[modifica | modifica wikitesto]