Antonio Floriano del Liechtenstein

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Antonio Floriano
Anton Florian v Liechtenstein.jpg
Principe Sovrano del Liechtenstein
Staatswappen-Liechtensteins.svg
In carica 12 marzo 1719 - 11 ottobre 1721
Predecessore Giuseppe Venceslao
Successore Giuseppe Giovanni Adamo
Nascita Wilfersdorf, 28 maggio 1656
Morte Vienna, 11 ottobre 1721
Luogo di sepoltura Chiesa della Natività della Vergine Maria, Vranov u Brna
Padre Principe Hartmann III del Liechtenstein
Madre Contessa Sidonia Elisabetta di Salm-Reifferscheidt
Consorte Contessa Eleonora Barbara von Thun und Hohenstein

Antonio Floriano, Principe del Liechtenstein (Castello di Wilfersdorf, 28 maggio 1656Vienna, 11 ottobre 1721), fu Principe del Liechtenstein dal 1719 al 1721.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio del principe Hartmann del Liechtenstein e di sua moglie, la contessa Sidonia Elisabetta di Salm-Reifferscheidt, Antonio Floriano ebbe un'ottima istruzione durante l'età giovanile, motivo per cui iniziò ben presto la sua carriera presso la corte imperiale di Vienna venendo nominato ciambellano dell'imperatore nel 1676. Nel 1689 venne prescelto dall'imperatore Leopoldo I quale membro del suo Consiglio Privato e dal 1691 venne nominato ambasciatore straordinario alla corte papale di Roma.

Nel corso della Guerra di Successione spagnola, egli si recò in Spagna, dove divenne Capo Intendente e Primo Ministro dell'arciduca Carlo (il futuro imperatore Carlo VI), preparandolo durante questi stessi anni ed occupandosi della sua istruzione, insegnamenti che un giorno gli sarebbero stati molto utili dopo la sua ascesa al trono alla morte prematura del fratello Giuseppe I. Nel 1703 ottenne il grandato di Spagna. Antonio Floriano fece ritorno a Vienna per l'incoronazione di Carlo VI, divenendo intendente dell'imperatore e Consigliere del Consiglio Segreto sino alla sua morte.

Nel 1719, Carlo VI creò un nuovo Principato del Liechtenstein con i domini di Schellenberg e Vaduz, che furono entrambi mantenuti come feudo dalla famiglia regnante del Liechtenstein. Da questo momento Antonio Floriano godette di un seggio al Reichstag, che raccoglieva tutti i reggenti degli stati del Sacro Romano Impero. Per questo motivo, Antonio Floriano divenne ufficialmente il primo Principe del nuovo stato del Liechtenstein.

Alla sua morte, nel 1721, venne sepolto nella cripta dei principi a Vranov.

Matrimonio e figli[modifica | modifica wikitesto]

Il 15 ottobre 1679 Antonio Floriano sposò Eleonora Barbara von Thun und Hohenstein, da cui ebbe i seguenti eredi:

  • Francesco Agostino (1680-1681);
  • Eleonora (1681-1685);
  • Maria Antonia (1683-1715), sposò il Conte Giovanni Adamo di Lamberg (1677-1708) e alla morte di questi si risposò con il Conte Ehrgott Massimiliano di Kuefstein († 1728);
  • Antonio Ignazio (1689-1690);
  • Giovanni Adamo del Liechtenstein (1690-1732), Principe del Liechtenstein, sposò la Principessa Gabriella del Liechtenstein (1692-1713), poi la Contessa Maria Anna di Thun und Hohenstein (1698-1716), poi la Contessa Maria Anna di Oettingen-Spielberg (1693-1729) e infine la Contessa Maria Anna Kottulinska di Kottulin (1707-1788);
  • Innocenzo Antonio (1693-1707);
  • Maria Carolina (1694-1735), sposò il Conte Francesco Guglielmo di Salm-Reifferscheidt (1670-1734);
  • Carlo Giuseppe (1697-1704);
  • Anna Maria (1699-1753), sposò il Conte Giovanni Ernesto di Thun und Hohenstein (1694-1717) e alla morte di questi si risposò con il Principe Giuseppe Venceslao del Liechtenstein (1696-1772);
  • Maria Eleonora (1705-1752), sposò il Conte Federico Augusto di Harrach-Rohrau (1696-1749).

Ascendenza[modifica | modifica wikitesto]

Antonio Floriano del Liechtenstein Padre:
Hartmann III del Liechtenstein
Nonno paterno:
Gundakar del Liechtenstein
Bisnonno paterno:
Hartmann II del Liechtenstein
Trisavolo paterno:
Georg Hartmann del Liechtenstein
Trisavola paterna:
Susanna von Liechtenstein
Bisnonna paterna:
Anna Maria di Ortenburg
Trisavolo paterno:
Carlo di Ortenburg
Trisavola paterna:
Maximiliana von Frauenberg zum Haag
Nonna paterna:
Agnese della Frisia orientale
Bisnonno paterno:
Enno III della Frisia orientale
Trisavolo paterno:
Edzardo II della Frisia orientale
Trisavola paterna:
Caterina Vasa
Bisnonna paterna:
Walburga di Rietberg
Trisavolo paterno:
Giovanni II di Rietberg
Trisavola paterna:
Agnese di Bentheim-Steinfurt
Madre:
Sidonia Isabella di Salm-Reifferscheidt
Nonno materno:
Ernesto Federico di Salm-Reifferscheidt
Bisnonno materno:
Werner di Salm-Reifferscheidt-Dyck
Trisavolo materno:
Johann di Salm-Reifferscheidt
Trisavola materna:
Elisabetta di Rennenberg
Bisnonna materna:
Maria di Limburg-Stirum
Trisavolo materno:
Giorgio di Limburg-Stirum
Trisavola materna:
Ermengarda di Limburg-Stirum
Nonna materna:
Maria Orsola di Leiningen-Dagsburg-Falkenburg
Bisnonno materno:
Emico XI di Leiningen-Dagsburg-Falkenburg
Trisavolo materno:
Emico X di Leiningen-Dagsburg-Falkenburg
Trisavola materna:
Caterina di Nassau-Saarbrücken
Bisnonna materna:
Orsola di Fleckenstein-Dagstuhl
Trisavolo materno:
Giorgio di Fleckenstein-Dagstuhl
Trisavola materna:
Giovanna di Salm-Kyrburg

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine del Toson d'Oro (austriaco) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine del Toson d'Oro (austriaco)
— 1697[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Principe del Liechtenstein Successore Standard of the Prince of Liechtenstein.svg
Giuseppe Venceslao 1719-1721 Giuseppe Giovanni Adamo
Controllo di autorità VIAF: (EN60012649 · GND: (DE12429300X · ULAN: (EN500353740 · CERL: cnp00475679
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie