Vranov (Moravia meridionale)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vranov
comune
Vranov – Stemma Vranov – Bandiera
Vranov – Veduta
Localizzazione
StatoRep. Ceca Rep. Ceca
RegioneFlag of South Moravian Region.svg Moravia Meridionale
DistrettoBrno-venkov
Territorio
Coordinate49°18′21″N 16°37′17″E / 49.305833°N 16.621389°E49.305833; 16.621389 (Vranov)Coordinate: 49°18′21″N 16°37′17″E / 49.305833°N 16.621389°E49.305833; 16.621389 (Vranov)
Altitudine465 m s.l.m.
Superficie12,41 km²
Abitanti710 (1.1. 2012)
Densità57,21 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale664 32
Fuso orarioUTC+1
Codice ČSÚCZ584151
TargaBO
Cartografia
Mappa di localizzazione: Repubblica Ceca
Vranov
Vranov
Sito istituzionale

Vranov o Vranov u Brna (in tedesco Wranau) è un comune della Repubblica Ceca facente parte del distretto di Brno-venkov, in Moravia Meridionale. La città si trova a dieci chilometri a nord di Brno ed a sette chilometri a sud di Blansko.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La prima citazione storica dell'esistenza di Vranov è del 1365. A partire dal XVII secolo, nella città venne costruito un monastero dell'ordine dei paolini e durante il primo periodo barocco venne eretto il santuario di Santa Maria nascente.

Le tombe dei principi del Liechtenstein[modifica | modifica wikitesto]

La città di Vranov è famosa soprattutto per ospitare ancora oggi una cripta coi corpi dei principi del Liechtenstein sino al XX secolo. Massimiliano del Liechtenstein e sua moglie, infatti, donarono nel 1633 alcune delle loro proprietà in loco all'ordine dei paolini, con l'intento di farvi costruire anche una cripta dove ospitare i corpi dei principi dopo la loro morte. La tradizione di seppellire qui i corpi dei principi rimase sino agli anni '50 del Novecento quando, dopo essere stati costretti a trasferirsi a Vaduz con l'intera corte a causa della guerra, i principi decisero di far costruire nei pressi della cattedrale di Vaduz la nuova cripta dei principi.

Dopo attenti restauri, il complesso di Vranov è stato riaperto il 4 novembre 2015 alla presenza del principe Giovanni Adamo II del Liechtenstein.

La cripta, suddivisa in due ali, accoglie i corpi dei seguenti sovrani e delle loro mogli e figli:

Vecchia cripta:

  1. Anna Maria von Boskowitz und Černahora († 1625) - (moglie di Carlo I)
  2. Carlo I, principe del Liechtenstein (1569–1627)
  3. Katharina Schembera von Czernahora von Boskowicz († 1637) - (moglie del principe Massimiliano)
  4. principe Massimiliano (1578–1643) - (fratello di Carlo I)
  5. principessa Anna Maria (1648–1648) - (figlia di Carlo Eusebio)
  6. principe Francesco Domenico (1652–1652) - (figlio di Carlo Eusebio)
  7. principe Carlo Giuseppe (1652–1652) - (figlio di Carlo Eusebio)
  8. principe Francesco Eusebio Venceslao (1655–1655) - (figlio di Carlo Eusebio)
  9. principessa Cecilia (1655–1655) - (figlia di Carlo Eusebio)
  10. Johanna Beatrix von Dietrichstein-Nikolsburg († 1676) - (moglie di Carlo Eusebio)
  11. Carlo Eusebio, principe del Liechtenstein (1611–1684)
  12. principe Francesco Antonio Domenico (1689–1711) - (figlio di Giovanni Adamo Andrea)
  13. Giovanni Adamo Andrea, principe del Liechtenstein (1657–1712)
  14. Gabriella del Liechtenstein (1692–1713) - (prima moglie di Giuseppe Giovanni Adamo)
  15. Maria Anna von Thun-Hohenstein (1698–1716) - (seconda moglie di Giuseppe Giovanni Adamo)
  16. Antonio Floriano, principe del Liechtenstein (1656–1721)
  17. Giuseppe Giovanni Adamo, principe del Liechtenstein (1690–1732)
  18. Edmunda Maria Theresia von Dietrichstein-Nikolsburg (1652–1737) - (moglie di Giovanni Adamo Andrea)
  19. Giovanni Nepomuceno Carlo, principe del Liechtenstein (1724 – 1748)
  20. principe Emanuele (1700–1771) - (padre di Francesco Giuseppe I)
  21. Giuseppe Venceslao I, principe del Liechtenstein (1696 – 1772)
  22. Francesco Giuseppe I, principe del Liechtenstein (1726 – 1781)
  23. principe Filippo Giuseppe (1762–1802) - (figlio di Giovanni I Giuseppe)
  24. Aloisio I, principe del Liechtenstein (1759– 1805)
  25. principessa Marie Clotilde (1805–1807) - (figlia di Francesco Giuseppe I)
  26. principessa Maria Leopoldina (1793–1808) - (figlia di Giovanni I Giuseppe)

Nuova cripta:

  1. Giovanni I Giuseppe, principe del Liechtenstein (1760 – 1836)
  2. Josefa zu Fürstenberg-Weitra (1776–1848) - (moglie di Giovanni I Giuseppe)
  3. principessa Josefine (1844–1854) - (figlia del principe Francesco di Paola)
  4. Aloisio II, principe del Liechtenstein (1796 – 1858)
  5. principessa Francesca (1841–1858) - (figlia di Aloisio II)
  6. principessa Melania Sofia (1844–1858) - (figlia del principe Edoardo Francesco Ludovico)
  7. principe Edoardo Francesco Ludovico (1809–1864) - (figlio di Giovanni Giuseppe I)
  8. Honorata von Choloniewski (1813–1869) - (moglie del principe Edoardo Francesco Ludovico)
  9. Franziska Kinsky von Wchinitz und Tettau (1813–1881) - (moglie di Aloisio II)
  10. principe Francesco di Paola (1802–1887) - (figlio di Francesco Giuseppe I)
  11. principessa Giulia (1813–1895)
  12. principe Alfredo (1842–1907) - (figlio del principe Francesco di Paola)
  13. principessa Clara (1836–1909)
  14. principe Enrico (1853–1914) - (zio di Francesco Giuseppe II)
  15. principe Enrico (1877–1915) - (figlio di Giovanni I Giuseppe)
  16. Giovanni II, principe del Liechtenstein (1840 – 1929)
  17. principe Francesco (1868–1929) - (nipote di Giovanni II)
  18. Francesco I, principe del Liechtenstein (1853 – 1938)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Repubblica Ceca Portale Repubblica Ceca: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Repubblica Ceca