Eleonora Barbara di Thun-Hohenstein

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Eleonora Barbara di Thun-Hohenstein
Eleonora Barbara Liechtenstein, roz. Thun-Hohenstein.jpg
Eleonora Barbara di Thun-Hohenstein, principessa di Liechtenstein, in un ritratto del XVIII secolo
Principessa consorte di Liechtenstein
Stemma
In carica 12 marzo 1718
11 ottobre 1721
Predecessore Erdmuthe Maria di Dietrichstein-Nikolsburg
Successore Maria Anna di Oettingen-Spielberg
Nome completo tedesco: Eleonore Barbara Catharina
italiano: Eleonora Barbara Caterina
Trattamento Sua Altezza Serenissima
Nascita Vienna, 4 maggio 1661
Morte Vienna, 10 febbraio 1723
Sepoltura Chiesa Paolina, Vienna
Dinastia Thun-Hohenstein per nascita
Von Liechtenstein per matrimonio
Padre Michele Osvaldo di Thun-Hohenstein
Madre Isabella di Lodron
Consorte di Antonio Floriano del Liechtenstein
Figli Francesco Agostino
Eleonora
Maria Antonia
Antonio Ignazio
Giuseppe Giovanni Adamo
Innocenzio Antonio
Maria Carolina
Carlo Giuseppe
Anna Maria
Maria Eleonora
Religione Cattolicesimo

Eleonora Barbara di Thun-Hohenstein, nome completo in tedesco Eleonore Barbara Catharina (Vienna, 4 maggio 1661Vienna, 10 febbraio 1723), fu la quarta principessa consorte del Liechtenstein, dal 1718 al 1721, in quanto consorte del principe Antonio Floriano del Liechtenstein.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Infanzia[modifica | modifica wikitesto]

Lo stemma della famiglia Thun sul portale di palazzo Thun a Trento

Eleonora Barbara di Thun-Hohenstein nacque il 4 maggio 1661 a Vienna, allora capitale dell'Arciducato d'Austria. Era la figlia dei conti Michele Osvaldo (1631-1694), appartenente alla nobile famiglia trentino-tirolese dei conti di Thun-Hohenstein, originaria della Val di Non, e della contessa Isabella di Lodron, discendente anche lei da una nobile famiglia trentina.

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Il 15 ottobre 1679, in Krupka, all'età di 18 anni, sposò il principe Antonio Floriano del Liechtenstein, che all'epoca era il ciambellano dell'imperatore Leopoldo I d'Asburgo. All'ascesa al trono del marito, avvenuta 39 anni dopo il loro matrimonio, Eleonora Barbara di Thun-Hohenstein divenne Principessa consorte del Liechtenstein, rimanendo tale per tre anni, fino alla morte del Principe, avvenuta l'11 ottobre 1721.

Eleonora Barbara fu la prima principessa consorte del Liechtenstein che regnò sul principato costituito anche dai territori di Schellenberg e Vaduz, acquisiti durante il regno di Giovanni Adamo Andrea e uniti al piccolo stato durante quello di Antonio Floriano.

Morte[modifica | modifica wikitesto]

La chiesa in cui fu sepolta Eleonora Barbara di Thun-Hohenstein

La principessa Eleonora Barbara di Thun-Hohenstein morì a Vienna il 10 febbraio 1723, all'età di 61 anni. Venne sepolta in una chiesa costruita in stile barocco di Vienna: la Paulanerkirche (in lingua tedesca).

Con lei fu sepolta la figlia Anna Maria, che morì nel 1753 e che fu principessa consorte per due mandati, in quanto moglie di suo cugino e principe Giuseppe Venceslao. Ad oggi le tombe presenti nella chiesa sono andate perdute con molta probabilità.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Tra i discendenti di Eleonora Barbara di Thun-Hohenstein sono presenti i coniugi Lene e Otmar, fondatori a Bolzano, nel 1950, dell'azienda italiana di oggettistica Thun.

Discendenza[modifica | modifica wikitesto]

Dal suo matrimonio con il principe Antonio Floriano del Liechtenstein nacquero dieci figli:

Titoli e trattamento[modifica | modifica wikitesto]

  • 4 maggio 1661 – 12 marzo 1718: Contessa Eleonora Barbara di Thun-Hohenstein
  • 12 marzo 1718 – 11 ottobre 1721: Sua Altezza Serenissima, la principessa Eleonora Barbara del Liechtenstein
  • 11 ottobre 1721 – 10 febbraio 1723: Sua Altezza Serenissima, la principessa Eleonora Barbara di Thun-Hohenstein

Ascendenza[modifica | modifica wikitesto]

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Giovanni Cipriano di Thun-Hohenstein Sigismondo di Thun-Hohenstein, Signore di Brughier  
 
Anna Cristina Fuchs di Fuchsberg  
Giovanni Sigismondo di Thun-Hohenstein  
Anna Maria di Preysing Giovanni Pietro di Preysing  
 
Maria Isabella di Seiboldsdorf  
Michele Osvaldo di Thun-Hohenstein  
Marco Osvaldo di Wolkenstein-Trostburg Marco Sitico di Wolkenstein-Trostburg  
 
Anna Maria Trautson  
Anna Margherita di Wolkenstein-Trostburg  
Anna Maria Khuen di Belasi Giovanni Giacomo Khuen di Belasi  
 
Margherita di Niederthor  
Eleonora Barbara di Thun-Hohenstein  
Nicola di Lodron Paride di Lodron  
 
Barbara del Liechtenstein-Castelcorn  
Cristoforo di Lodron  
Dorotea di Welsberg Cristoforo di Welsberg  
 
Dorotea Lucia di Firmian  
Isabella di Lodron  
Antonio di Spaur e Flavon Giovanni Gaudenzio di Spaur e Flavon  
 
Veronica di Fugger  
Caterina di Spaur e Flavon  
Emerenziana di Preysing Giovanni Pietro di Preysing  
 
Maria Isabela di Seiboldsdorf  
 

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • S.C. Dotson e E. Oberhammer (a cura di), Genealogia della Casa regnante del Liechtenstein da Hartmann II (1544–1585), 2003, p. 29.
  • Circolo di Studi delle Dinastie Reali Europee, Il Principato del Liechtenstein, Lamorlaye.
  • Herbert Haup, Eleonore Barbara Contessa di Thun-Hohenstein, in Lessico Storico del Principato del Liechtenstein.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie