Anthrenus verbasci

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Anthrenus verbasci
Anthrenus verbasci 2 (aka).jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Protostomia
Phylum Arthropoda
Subphylum Tracheata
Superclasse Hexapoda
Classe Insecta
Sottoclasse Pterygota
Coorte Endopterygota
Superordine Oligoneoptera
Sezione Coleopteroidea
Ordine Coleoptera
Sottordine Polyphaga
Infraordine Bostrichiformia
Superfamiglia Bostrichoidea
Famiglia Dermestidae
Sottofamiglia Megatominae
Tribù Anthrenini
Genere Anthrenus
Specie A. verbasci
Nomenclatura binomiale
Anthrenus verbasci
Linnaeus, 1767
Nomi comuni

Coleottero dei tappeti

Anthrenus verbasci (Linnaeus, 1767) è un coleottero appartenente alla famiglia Dermestidae (sottofamiglia Megatominae).

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Adulto[modifica | modifica wikitesto]

A. verbasci si presenta come un coleottero di piccole dimensioni, infatti non supera i 3,5 mm di lunghezza. È caratterizzato da un corpo tozzo e leggermente ovale e con le zampe molto piccole che possono essere ritratte in alloggi posti nella parte inferiore dell'insetto. Anche il capo è molto piccolo e appare parzialmente nascosto dal torace. Le elitre sono molto grandi, in relazione alle dimensioni del corpo e sono caratterizzate da una serie di colori che conferiscono all'insetto un aspetto marmorizzato. La parte inferiore del corpo si presenta color cenere, con macchie nere in prossimità degli alloggiamenti delle zampe.[1]

Larva[modifica | modifica wikitesto]

Larva.

Le larve raggiungono i 4,5 mm di lunghezza, poco prima della trasformazione in pupa. Sono completamente ricoperte di peluria che può essere sparsa o raccolta in piccoli ciuffi a seconda della parte del corpo presa in esame.[1]

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Le femmine depongono da 20 a circa 200 uova sul substrato di origine animale. Da queste fuoriescono le larve che iniziano immediatamente a nutrirsi del substrato. Continuerà a mangiare per circa un anno compiendo, nel frattempo circa 6 mute (anche se talvolta può accadere che una lava ne compia anche 30). Al termine dello stadio larvale è il momento della trasformazione in pupa da cui sfarfallerà l'adulto nel giro di una settimana, in caso di alte temperature. Quest'ultimo può rimanere nell'involucro pupale anche diversi giorni prima di emergere. Gli adulti si nutrono di fiori ma in caso di condizioni particolarmente difficili, sono in grado di riprodursi anche senza nutrirsi. La loro particolarità è data dalla strategia difensiva: in caso di minaccia ritraggono antenne e zampe sotto al corpo e restano immobili fingendosi morti.[1]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

A. verbasci si può rinvenire negli ambienti domestici, nei prati fioriti, in magazzini e musei.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Anthrenus verbasci, Copyr PCO.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]