Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Al-Ahli Club

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Shabab Al-Ahli Dubai FC
الأهلي
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Rosso e Verde (Bordato).png rosso - verde
Dati societari
Città Dubai
Nazione Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti
Confederazione AFC
Federazione Flag of the United Arab Emirates.svg UAEFA
Campionato UAE Arabian Gulf League
Fondazione 1958
Presidente Emirati Arabi Uniti Hamdan bin Muhammad Al Maktum
Allenatore Argentina Rodolfo Arruabarrena
Stadio Rashed Stadium
(18.000 posti)
Sito web www.alahliclub.ae/
Palmarès
Titoli nazionali 7 UAE Arabian Gulf League
Trofei nazionali 8 Coppe del Presidente
4 UAE Super Cup
3 Etisalat Emirates Cup
Si invita a seguire il modello di voce

Lo Shabab Al-Ahli Dubai FC (in arabo: الأهلي) è una società calcistica degli Emirati Arabi Uniti con sede nella città di Dubai, che milita attualmente nella UAE Arabian Gulf League.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il club è stato fondato nel 1970, quando due squadre di calcio locali il Wehdah Al Shabab e l'Al Najah si sono unite per formare l'Al Ahli Club. Appena quattro anni dopo l'istituzione della UAE Arabian Gulf League il neonato club riesce a vincere il campionato degli Emirati Arabi Uniti per due volte consecutive, nel 1975 e nel 1976, impresa poi ripetuta nel 1980; l'Al Ahli divenne così una delle squadre più popolari dello sport negli Emirati Arabi Uniti. Tuttavia, l'Al Ahli ha sofferto molto negli ultimi decenni, finendo con il partecipare alla seconda divisione, dopo aver perso contro l'Al Shabab lo spareggio per rimanere in UAE Arabian Gulf League. Dopo un periodo di declino, l'Al Ahli è tornato a vincere il suo quarto titolo nel campionato 2006, ma in tutti questi anni, l'Al Ahli ha continuato ad essere un club di successo negli Emirati Arabi Uniti vincendo ben 6 Coppe del Presidente. Nella stagione 2007-2008 l'Al Ahli vince la sua settima Coppa del Presidente e nella stagione successiva riesce a vincere nuovamente il campionato riuscendo a guadagnare l'accesso al Mondiale per Club 2009 tenutasi negli Emirati Arabi Uniti come rappresentante della nazione ospitante, ma il cammino della squadra di Dubai si interrompe già al primo turno dove esce sconfitta per 2-0 dai neozelandesi del Auckland City Football Club.

Dopo la delusione del Mondiale per Club oer l'Al-Ahli si apre un periodo pieno di successi. Nella stagione 2011-2012 vince per la prima volta l' Arabian Gulf Cup sconfiggendo in finale l'Al Shabab.La stagione successiva si conclude con un ottimo secondo posto in campionato dietro all'inarrestabile l'Al Ain che permette al club di Dubai di tornare a giocare in Champions League, ma la stagione 2012-2013 arricchisce ancora il palmarès del club con la vittoria dell'ottava Coppa del Presidente sempre sconfiggendo l'Al Shabab. La stagione 2013-2014 è quella del Triplete con le vittorie, prima della seconda Super Cup contro l'Al Ain;poi con la vittoria della seconda Arabian Gulf Cup contro l'Al Jazira Club e per finire con la dominante cavalcata in campionato conclusa con la vittoria del sesto titolo nazionale.

Nell'estate 2017 il Dubai Club e l'Al Shabab si fondono con l'Al-Ahli andando a Creare l'Shabab Al-Ahli Dubai FC[1] .

Simboli e colori[modifica | modifica wikitesto]

L'originale logo del Al Ahli riflette un falco sulla parte superiore e le parole "Al Ahli Club", scritto in orizzontale. Dopo il rebranding nel 2006, il nuovo logo ha una forma testa di cavallo con le lettere AC (Al Ahli Club) sulla parte superiore. Il nuovo logo rappresenta la forza e l'allegria anche va di pari passo con il nuovo soprannome della squadra Cavalieri al posto del vecchio soprannome i Red Devils.

Organico 2017-2018[modifica | modifica wikitesto]

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Rosa e numerazione aggiornate al 25 Gennaio 2018.

N. Ruolo Giocatore
1 Emirati Arabi Uniti P Jamal Al-Hosani
2 Emirati Arabi Uniti D Salmeen Khamis
3 Emirati Arabi Uniti C Dawood Ali
4 Emirati Arabi Uniti C Habib Al Fardan
5 Emirati Arabi Uniti D Walid Abbas
7 Emirati Arabi Uniti C Ismail Al Hammadi
8 Emirati Arabi Uniti C Waleed Hussain
9 Emirati Arabi Uniti D Abdulaziz Haikal
10 Corea del Sud C Moon Chang-Jin
11 Moldavia A Henrique Luvannor
12 Emirati Arabi Uniti P Hassan Hamza
13 Emirati Arabi Uniti C Khamis Esmaeel
17 Emirati Arabi Uniti C Walid Amber
18 Emirati Arabi Uniti D Mohammed Ismaeel
20 Emirati Arabi Uniti A Saeed Al-Bloushi
N. Ruolo Giocatore
26 Emirati Arabi Uniti C Hassan Ibrahim
27 Emirati Arabi Uniti C Jassem Salem
30 Emirati Arabi Uniti C Mohammed Jumaa
33 Emirati Arabi Uniti P Saif Yousef
44 Emirati Arabi Uniti D Mohammed Marzooq
55 Emirati Arabi Uniti P Majed Naser
57 Emirati Arabi Uniti D Mohammed Sebil
62 Emirati Arabi Uniti D Abdelaziz Sanqour
67 Emirati Arabi Uniti D Majed Ahmed
70 Croazia C Ante Erceg
77 Emirati Arabi Uniti A Rashed Hassan
88 Emirati Arabi Uniti C Majed Hassan
92 Emirati Arabi Uniti A Saeed Jassem
99 Senegal A Makhete Diop

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1974-1975, 1975-1976, 1979-1980, 2005-2006, 2008-2009, 2013-2014, 2015-2016
1974-1975, 1976-1977, 1987-1988, 1995-1996, 2001-2002, 2003-2004, 2007-2008, 2012-2013
2008, 2013, 2014, 2016
2011-2012, 2013-2014, 2016-2017

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Secondo posto: 1973-1974, 2000-2001, 2003-2004, 2007-2008, 2012-2013
Terzo posto: 1983-1984, 1987-1988, 2002-2003, 2016-2017
Finalista: 1992-1993, 2001-2002, 2004-2005, 2006-2007

Giocatori Celebri[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori dell'Al-Ahli Club

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (AR) محمــد بن راشد يأمر بدمج الشبـاب ودبي مع الأهلي في كيان واحد, su البيان, 17 maggio 2017. URL consultato il 4 settembre 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio