5 cm KwK 38 L/42

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
5 cm KwK 38 L/42
5 cm KwK, Bodøsjøen.JPG
Tipocannone da carro armato
OrigineGermania Germania
Impiego
UtilizzatoriGermania Germania
ConflittiSeconda guerra mondiale
Produzione
CostruttoreRheinmetall-Borsig
Entrata in servizio1940
Ritiro dal servizio1945
Varianti5 cm FlaK 214
Descrizione
Lunghezza canna2,10 metri
Calibro50 mm
Tipo munizioniPanzergranate
Panzergranate 39
Panzergranate 40
Peso proiettile2,25 chili
Numero canne1
Azionamentoa percussione
Cadenza di tiro13 colpi al minuto
Velocità alla volata685 m/s con la Panzergranate 39
Tiro utile2.650 metri
Alimentazionemanuale a colpo singolo
Organi di miramirino TZF 5d
Elevazioneda -10° a +20°
voci di armi da fuoco presenti su Wikipedia

Il 5 cm KwK 38 L/42 (KwK stante per Kampfwagenkanone - letteralmente "cannone per veicolo da combattimento") è stato un cannone da carro armato tedesco da 50 mm, con canna di 42 calibri (L/42) di lunghezza, usato principalmente per armare le varianti intermedie del carro armato medio Panzer III. Fu usato durante la seconda guerra mondiale e non vennero mai progettate versioni si affusto ruotato di tale arma.[1] Il cannone presentava il blocco dell'otturatore a scorrimento orizzontale semiautomatico.[2]

Munizioni[modifica | modifica wikitesto]

Veicoli utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

  • Panzer III dall'Ausf. F all'Ausf. J. Svariati modelli precedenti furono riequipaggiati con quest'arma.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Rottman 2008, p. 20.
  2. ^ a b Il KwK 38 su wehrmacht-history.com, su wehrmacht-history.com. URL consultato il 2 agosto 2013.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gordon L. Rottman, M3 Medium Tank Vs Panzer III: Kasserine Pass 1943, Osprey Publishing, 2008, ISBN 978-1-84603-261-5.
  • Robert Jackson, Tanks and armored fighting vehicles visual encyclopedia, Amber Books, 2010, ISBN 978-1-906626-70-9.
  • Christopher Foss, Tanks, Crestline, 2003, ISBN 0-7603-1500-0.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]