20 cm leichter Ladungswerfer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
20 cm leichter Ladungswerfer
20 lLdgW
Tipomortaio spigot
OrigineGermania Germania
Impiego
UtilizzatoriGermaniaHeer
ConflittiSeconda guerra mondiale
Produzione
ProgettistaRheinmetall
CostruttoreRheinmetall
Date di produzionefine anni 1930
Entrata in servizio1940
Ritiro dal servizio1945
Descrizione
Peso93 kg
Lunghezza canna0,54 m
Diametro90 mm
Calibro200 mm
Tipo munizionispigot
Peso proiettile21,27 kg
Gittata massima700 m
Elevazione+45°/+80°
Angolo di tiro
Carica6,8 kg (amatolo)
voci di armi d'artiglieria presenti su Wikipedia

Il 20 cm leichter Ladungswerfer (abbreviato in 20 cm lLdgW) era un mortaio spigot impiegato dalla Germania nazista durante la seconda guerra mondiale.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Sviluppata alla fine degli anni trenta, l'arma era in dotazione al genio militare della Wehrmacht per la demolizione di ostacoli e capisaldi. Venne gradualmente ritirato dal servizio in prima linea a partire dal 1942.

Tecnica[modifica | modifica wikitesto]

Il mortaio spigot era incavalcato su un affusto montato su una piattaforma rotante a tamburo, che poggiava direttamente al suolo. La carica propellente era posizionata nella parte superiore del codolo e veniva innescata quando il proiettile scivolava in fondo alla canna abbastanza da chiudere il circuito elettrico. Sparava munizioni HE ad alto esplosivo e fumogene, oltre alla munizione speciale Harpunengeschosse ("bomba-arpione") agganciata ad una corda munita di ganci per ripulire campi minati e reticolati.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gander, Terry and Chamberlain, Peter. Weapons of the Third Reich: An Encyclopedic Survey of All Small Arms, Artillery and Special Weapons of the German Land Forces 1939-1945. New York: Doubleday, 1979 ISBN 0-385-15090-3

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]