Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
À à
È è
Ì ì
Ǹ ǹ
Ò ò
Ù ù
Ǜ ǜ

è un grafema utilizzato nella lingua gallese scritta. Si tratta della lettera W diacriticata con un accento grave.

Utilizzo[modifica | modifica wikitesto]

Nella lingua gallese è utilizzata per rappresentare un fonema con quantità vocalica breve, in parole in cui altrimenti la vocale avrebbe un suono più prolungato. Un esempio di questa differenza è:

  • mẁg [mʊɡ]: boccale
  • mwg [muːɡ]: fumo

Nella lingua ewe era utilizzata per rappresentare una fricativa bilabiale sonora /β/, adesso rappresentata con Ʋ, ʋ.[1]

Rappresentazione informatica[modifica | modifica wikitesto]

Il simbolo Ẁ può essere scritto utilizzando i seguenti codici Unicode:

  • Carattere già composto (latino esteso aggiuntivo):
    • Maiuscola (): U+1E80
    • Minuscola (): U+1E81
  • Combinazione di caratteri (latino base, segni diacritici):
    • Maiuscola (): U+0057 U+0300
    • Minuscola (): U+0077 U+0300

Può anche essere rappresentato mediante il vecchio sistema di codifica ISO/IEC 8859-14:

  • Maiuscola (): 1E80
  • Minuscola (): 1E81

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Léopold Ako e Philip de Barros, Grammaire Mina, seconda edizione, 2006.
Linguistica Portale Linguistica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Linguistica