Zabbar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Zabbar
consiglio locale
Ħaż-Żabbar, Città Hompesch, già Zabbarìa
Zabbar – Stemma Zabbar – Bandiera
Municipio di Zabbaria
Municipio di Zabbaria
Localizzazione
Stato Malta Malta
Regione Malta Scirocco
Amministrazione
Sindaco Domenico Agius
Data di istituzione 30 giugno 1993
Territorio
Coordinate 35°52′42.53″N 14°32′23.6″E / 35.878481°N 14.539889°E35.878481; 14.539889 (Zabbar)Coordinate: 35°52′42.53″N 14°32′23.6″E / 35.878481°N 14.539889°E35.878481; 14.539889 (Zabbar)
Superficie 5,3 km²
Abitanti 17 030 (2010)
Densità 3 213,21 ab./km²
Consigli locali confinanti Vittoriosa, Sciaira, Figura, Marsascala, Zeitun, Cospicua, Calcara
Altre informazioni
Cod. postale ŻBR
Fuso orario UTC+1
Nome abitanti żabbari (m), żabbarija (f), żabbarin (pl), zabbarini (it)
Cartografia

Zabbar – Localizzazione

Zabbar (nome originario in italiano Zabbaria[1]; nota anche come Città Hompesch) è la quinta città più grande di Malta, con una popolazione di 14.694 abitanti.

Originariamente parte di Zeitun, Zabbaria ottenne il titolo di Città Hompesch dall'ultimo Grande Maestro dei Cavalieri Ospitalieri, Ferdinand von Hompesch. Dal 1997 Zabbaria è, oggi, gemellata con Villabate in provincia di Palermo.

Origine del nome[modifica | modifica wikitesto]

Il nome della città si riferisce probabilmente alla parola in vernacolo maltese "niżbor", il processo di potatura degli alberi. Infatti vi furono molte famiglie specializzate nella potatura, durante il periodo medievale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Archivio glottologico italiano, Volumi 3-8. Casa Editrice Felice Le Monnier, 1895: pag. 60.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]