Yasser Seirawan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Yasser Seirawan

Yasser Seirawan (Damasco, 24 marzo 1960) è uno scacchista statunitense, Grande Maestro.

Nato in Siria da padre arabo e madre inglese, si trasferì con la famiglia a Nottingham all'età di 5 anni e a 7 anni negli Stati Uniti a Seattle. Cominciò a giocare a scacchi all'età di 12 anni e nel 1973 vinse il campionato giovanile dello stato di Washington.

Ha raggiunto il massimo rating Elo in luglio 1999, con 2653 punti. Nella lista FIDE di aprile 2009 ha 2635 punti (105° al mondo).

Ottenne il primo grande risultato vincendo a Skien nel 1979 il campionato del mondo juniores.

Seirawan ha vinto quattro volte il campionato americano: nel 1981, 1986, 1989 e 2000.

Ha partecipato con la squadra degli Stati Uniti a dieci olimpiadi degli scacchi dal 1980 al 2002, quattro volte in prima scacchiera, vincendo ben sette medaglie: un oro individuale alle olimpiadi di Mosca 1994, due argenti individuali a Malta 1980 e Bled 2002, due argenti e due bronzi di squadra. Alle olimpiadi di Dubai 1986 vinse una partita contro l'allora campione del mondo Garri Kasparov.

Tra i principali successi di torneo le vittorie all'open di Lugano (1983 e 1987), all'open di New York (1985 e 1987), ad Haninge nel 1990, davanti all'ex-campione del mondo Anatoly Karpov.

Nel 1985 fu 2° al torneo interzonale di Biel e nel 1987 2° all'interzonale di Zagabria.

Nel 1979 fu invitato da Viktor Korchnoi ad essere il suo principale secondo per la preparazione al match mondiale di Bagujo contro Karpov.

Per molti anni è stato il principale editore e redattore della rivista specializzata statunitense New in Chess. Nel 2001 si è fatto promotore di un piano per la riunificazione del titolo mondiale, che all'epoca era diviso tra la FIDE e la Professional Chess Association fondata da Kasparov. Il piano fu approvato dalle due parti il 6 maggio 2002 col cosiddetto "Accordo di Praga".

Seirawan è un forte giocatore blitz: nel 1988 fu 2° nel torneo blitz di Lugano, dietro a Karpov ma davanti a Viswanathan Anand e molti altri grandi maestri.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 4094277 LCCN: n/90/663589