Wojtek

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Wojtek in 1942

Wojtek (nato nel 1941 vicino a Hamadan in Persia, morto nel 1963 a Edimburgo) è stato un orso bruno adottato dai soldati della 22-a Compagnia di rifornimento dell'artiglieria nel II Corpo d'armatta polacco, comandato dal generale Władysław Anders. Durante i preparativi per la battaglia di Montecassino aiutava a trasportare i proiettili d'artiglieria. La sua immagine fu inserita nell'emblema ufficiale della compagnia.[1]

Finita la guerra, la 22-a Compagnia di rifornimento dell'artiglieria, come una parte del 2. Corpo polacco, si trasferì insieme con Wojtek in Scozia, a Edimburgo. La Compagnia era in stanza a Winfield Park, dove molto presto Wojtek divenne il favorito di tutto il campo e degli abitanti della zona e la stampa gli dedicò numeris articoli.[2]

Dopo la smobilitazione della Compagnia fu deciso di alloggiare Wojtek nello zoo di Edimburgo.[3]

Nel 2013 in Italiae stato pubblicato un libro polacco di Łukasz Wierzbicki, intitolato Nonno e l'orsetto (Edizioni Piemme), che racconta per i giovani lettori la storia vera di Wojtek.[4]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ DVD; Wojtek the bear that went to war.
  2. ^ Wojtek l'orso che liberò l'Italia (La Stampa, 28 I 2008).
  3. ^ Smarter than the average bear... by far (Edinburgh Evening News, 28 III 2007).
  4. ^ La storia dell'orso Wojtek (Istituto Polacco Di Roma).

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

guerra Portale Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di guerra