William Henry Harvey

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

William Henry Harvey (Summerville, 5 febbraio 1811Torquay, 15 maggio 1866) è stato un botanico e medico irlandese.

William Henry Harvey

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Harvey nacque in un borgo vicino a Limerick, ultimo di 11 figli. Suo padre Joseph Massey Harvey era un noto commerciante quacchero che lo fece studiare alla Ballitore School, nella contea di Kildare. A 15 anni il giovane William aveva già un evidente interesse per i vegetali e, in particolare, per le alghe, nonostante lavorasse nell'azienda paterna. Nel frattempo si laureò in medicina a Dublino nel 1844.
Nel 1831 Harvey scoprì a Killarney una stazione di un muschio sconosciuto in Irlanda: la Hookeria laetevirens. Questo ritrovamento lo mise in contatto con Sir William Jackson Hooker (1785-1865), che era il Regio Professore di botanica all'Università di Glasgow, e da tale conoscenza nacque una lunga amicizia. Hooker invitò Harvey a collaborare, per il settore delle alghe, alla stesura della sua "British Flora" (1833), nonché al testo "The Botany of Captain Beechy's Voyage". Inoltre gli dedicò nel 1837 il genere Harveya della famiglia delle Scrophulariaceae. Harvey, in questo modo, entrava con le migliori credenziali nel mondo della botanica. Nel 1835 andò in Sudafrica a bordo della nave "Carnatic". Si fermò a Città del Capo, dove divenne Tesoriere coloniale dal 1836 al 1842 e dove svolse un'intensa attività di studio e di raccolta di specie. In questi anni sudafricani scrisse, in collaborazione con Otto Wilhelm Sonder, la sua "Flora Capensis".

Quando, nel 1843, tornò in Irlanda fu nominato Conservatore dell'Erbario del Trinity College di Dublino e, nel 1848, Professore di botanica alla Royal Dublin Society, per poi passare nel 1856 ad insegnare nello stesso Trinity College.
Nel periodo fra il 1853 e il 1856 partì per altri tre viaggi di studio: in India, a Ceylon, nell'Australia occidentale, in Tasmania e in varie isole dei mari del Sud, etc.
Harvey fu eletto Membro onorario dell'Università di Dublino. Il suo ritratto è nella galleria Nazionale d'Irlanda, mentre il suo principale erbario è conservato al Trinity College.
Divenne membro della Linnean Society of London nel 1857 e della Royal Society nel 1858.
Fu certamente un'autorità in fatto di alghe (in particolare di quelle marine, di cui si interessò molto), nonché di briofite (muschi) e la sua "Phicologia Australica" costituisce uno dei più importanti testi di Ficologia del XIX secolo. Descrisse più di 750 specie e definì oltre 75 generi di alghe. Fu un fermo oppositore della Teoria dell'evoluzione proposta da Charles Darwin (1809-1882).
Harvey morì di tubercolosi il 15 maggio del 1866 nella città di Torquay, dove fu sepolto.

Opere principali[modifica | modifica sorgente]

Copertina di Nereis Boraeli-Americana or Contributions to a History of the Marine Algæ of North America (1853).
  • - Genera of South African Plants (1838),
  • - Manual of British Algae (1841),
  • - Phycologia Britannica (4 volumi, dal 1846 al 1851),
  • - Nereis Australis or algae (1847),
  • - Sea-side Book (1849, 4º edizione 1857),
  • - Nereis Boreali-Americana (3 volumi, dal 1851 al 1858),
  • - Phycologica Australica (5 volumi, dal 1858 al 1863),
  • - Thesaurus Capensis (2 volumi, 1859-1863),
  • - Index Generum Algarum (1860), (in collaborazione con Otto Wilhelm Sonder (1812-1881),
  • - Flora Capsensis (3 volumi, dal 1859 al 1865), (in collaborazione con Otto Wilhelm Sonder).

"Phicologia Britannica" e "Nereis Australis or algae" gli diedero grande fama.

Elenco delle pubblicazioni[modifica | modifica sorgente]

  • 1833Div.II. Confervoideae. Div.III. Gloiocladeae. - In: Hooker, W.J., Ediz. The English flora of Sir James Edward Smith. Londra.
  • 1834Algologhical illustrations. N 1. Remarks on some British algae and descriptions of a new species recently added to our flora. In: Hooker's Journ. Bot..
  • 1838The Genera of South African Plants. Città del Capo.
  • 1841A Manual of the British Algae.
  • 1841Description of Ballia, a new genus of Algae. - In: Hooker's Journ. Bot., Bd 2.
  • 1844Description of a minute alga from the coast of Ireland. - In: Annals and Magazine of Natural History.
  • 1844 - Description of a new British species of "Callithamnion (C. pollexfenii)". - In: Annals and Magagazine of Natural History.
  • 1844 - Algae of Tasmania. - In: Journ. of Bot., Londra.
  • 1847Phycologia Britannica. Tavole 73–78. Reeve & Banham, Londra.
  • 1848Phycologia Britannica. Tavole 147–216. Reeve & Banham, Londra.
  • 1847 - Nereis australis or Algae of the Southern Ocean:... Transactions of the Royal Irish Academy. - In: Science, Londra.
  • 1848Directions for Collecting and Preserving Algae. - In: Journ. Scienc. and Arts, II.
  • 1849A Manual of the British Marine Algae.... Ediz. John van Voorst, Londra.
  • 1849Phycologia Britannica. Tavole 217–294. Ediz. Reeve & Banham, Londra.
  • 1850Phycologia Britannica. Tavole 295–354. Ediz. Reeve & Banham, Londra.
  • 1850Observations on the Marine Flora of the Atlantic States. - In: Proc. Am. Assn. Adv. Sci.
  • 1851Nereis Boreali-Americana:... Part I.— Melanospermaea. Ediz. Smithsonian Institution.
  • 1853Nereis Boreali-Americana:... Part II.— Rhodospermeae. Ediz. Smithsonian Institution.
  • 1855Some account of the marine botany of the colony of Western Australia. Transactions of the Royal Irish Academy.
  • 1855 - Algae. In: J.D.Hooker, The Botany of the Antarctic Voyage 2: Flora Nova-Zelandiae II. Londra.
  • 1856Nereis Boreali-Americana:... Part III.— Chlorospermeae. Ediz. Smithsonian Institution.
  • 1857 - Short description of some new British algae, with two plates. - In: Nat. Hist. Rev.
  • 1858List of Arctic Algae, Chiefly Compiled from Collections Brought Home by Officers of the Recent Searching Expeditions. Part III. Smithsonian Contribution to Knowledge.
  • 18591933Flora Capensis (7 vol.). In collaborazione con Otto Wilhelm Sonder.
  • 1860Algae. In: The Botany of the Antarctic Voyage, Part III. Flora Tasmaniae. Vol. 2. Ediz. J.D. Hooker L.Reeve, Londra.
  • 1862Phycologia Australica. Vol 4. Londra.
  • 1862Notice of a collection of algae made on the northwest coast of North America, chiefly at Vancouver's Island by David Lyall in the years 1859–1861. In: Journ. Linn. Soc. Bot.
  • 1868The Genera of South African Plants. (2º edizione ampliata). Ediz. Sir J.D. Hooker. Londra.

Fonti[modifica | modifica sorgente]

  • Ray Desmond, - Dictionary of British and Irish Botanists and Horticulturists including Plant Collectors, Flower Painters and Garden Designers. Ediz. "Taylor & Francis" e "The Natural History Museum". Londra, 1994.

Correlazioni esterne[modifica | modifica sorgente]


Harv. è l'abbreviazione standard utilizzata per le piante descritte da William Henry Harvey.
Elenco delle piante assegnate a questo autore dall'IPNI
Consulta la lista delle abbreviazioni degli autori botanici.


Controllo di autorità VIAF: 259531 LCCN: n85805151