Walter NZ-120

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Walter NZ-120
Walter NZ-120 Keski-Suomen ilmailumuseo.JPG
Descrizione
Costruttore Cecoslovacchia Walter Engines
Tipo motore radiale
Numero di cilindri 9
Raffreddamento ad aria
Distribuzione OHV 2 valvole per cilindro
Dimensioni
Cilindrata 9,36 L
Alesaggio 105 mm
Corsa 120 mm
Rap. di compressione 4,48:1
Prestazioni
Potenza 135 CV (99,3 kW) a 1 750 giri/min (al decollo)
120 CV (88,3 kW) a 1 400 giri/min (in quota)
voci di motori presenti su Wikipedia

Il Walter NZ-120 era un motore aeronautico radiale 9 cilindri raffreddato ad aria prodotto dall'azienda cecoslovacca Walter Engines a partire dagli anni trenta.

L'NZ-120 era il più potente di una gamma di motori, designati NZ (Novák-Zeithammer), destinati a velivoli leggeri e che comprendevano anche il 3 cilindri NZ-45, il 5 cilindri NZ-60 ed il 7 cilindri NZ-85.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Sviluppo[modifica | modifica sorgente]

Lo sviluppo dell'NZ-120 deriva dall'esperienza acquisita sul primo della serie, l'NZ-60, avviato alla produzione nel 1923. Come i precedenti, il motore era progettato per assicurare l'intercambiabilità dei principali componenti, albero a gomito, cilindri completi, pistoni, alberi e coperchio posteriore, in modo di abbattere i costi di produzione ed immagazzinamento.

Il prototipo definitivo venne certificato nel giugno 1927 e quindi avviato alla produzione in serie. Tra il 1928 ed il 1931 vennero costruiti almeno 262 esemplari (un'altra fonte indica 280 pezzi).

Velivoli utilizzatori[modifica | modifica sorgente]

Cecoslovacchia Cecoslovacchia
Germania Germania
bandiera Regno d'Italia
Jugoslavia Jugoslavia
Polonia Polonia

Note[modifica | modifica sorgente]


Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (CS) Vaclav Němeček, Československá letadla, Praha, Naše Vojsko, 1958.

Pubblicazioni[modifica | modifica sorgente]

  • Zdeněk Pilát, Naše letecké motory in Letectví + kosmonautika, LX, pp. 5-10, ISSN 0024-1156.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]