Volvo V70

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Volvo V70
1st-Volvo-V70.jpg
Descrizione generale
Costruttore Svezia  Volvo
Tipo principale Station Wagon
Produzione dal 1996
Sostituisce la Volvo 850
Euro NCAP (2007[1]) 5 stelle
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 4.720 mm
Larghezza 1.760 mm
Altezza 1.400 mm
Passo 2.670 mm
Massa da 1.459 a 1.686 kg
Altro
Stessa famiglia S70
XC70
Auto simili Audi A6
BMW Serie 5
Mercedes-Benz Classe E
1997-1999 Volvo V70 2.5 20V station wagon (2010-12-28).jpg

La Volvo V70 è un modello di automobile costruito dalla casa automobilistica Volvo, appartenente al segmento delle station wagon di grandi dimensioni. È disponibile solamente con carrozzeria station wagon, in versione a cinque e sette posti (in questo caso con due strapuntini nel bagagliaio).

Nata nel 1996 come restyling della versione station wagon della Volvo 850, nel 2000 venne sostituita dalla seconda serie completamente differente dalla precedente. L'ultima versione, la terza, è stata presentata al pubblico e verrà commercializzata nel corso del 2007. È stata per molti anni l'automobile più venduta in Svezia.

La nuova denominazione rispecchiava l'intenzione della Volvo di nominare le proprie autovetture in base al tipo di carrozzeria, nello specifico, S per le berline (sedan), V per le station wagon (versatility), C per le Coupé e le Cabriolet ed XC per i SUV.

Le serie[modifica | modifica wikitesto]

Prima serie (1996 - 2000)[modifica | modifica wikitesto]

Nata, come denominazione nel 1996, la prima serie della V70 rappresentava in realtà il restyling della 850, auto che ebbe moltissima fortuna in tutto il mondo e che per prima venne equipaggiata con i famosi motori a 5 cilindri in linea in alluminio, con alcune modifiche estetiche limitate principalmente al frontale ed alle finiture dell'abitacolo.

Motori[modifica | modifica wikitesto]

Tutti i motori a benzina della prima serie erano declinazioni differenti dello stesso basamento interamente in alluminio a cinque cilindri in linea, in particolare di 2.0 e 2.3 litri. Notevoli le prestazioni delle versioni dotate di turbocompressore, soprattutto quelle denominate R.

Modello Tipo Potenza 0-100 km/h Vel. Max.
2.0 10V benzina 126cv 11,9 s 195 km/h
2.0 T 20V benzina 179cv 9,5 s 215 km/h
2.0 T5 20V benzina 226cv 7,8 s 240 km/h
2.3 T5 20V benzina 240cv 7,1 s 245 km/h
2.0 R 20V benzina 226cv 7,7 s 240 km/h
2.3 R 20V benzina 250cv 6,8 s 250 km/h
2.5 TDI diesel 140cv 10,1 s 200 km/h

Seconda serie (2000 - 2007)[modifica | modifica wikitesto]

Volvo V70 II serie

La seconda serie della V70 venne presentata nel 2000 e rappresenta l'attuale interpretazione della classica station wagon di grandi dimensioni che vede da sempre il marchio Volvo tra i maggiori esponenti. Realizzata interamente da Volvo sulla Piattaforma P2, che verrà ripresa con leggere modifiche dalla Ford come D3, da molti viene indicata come l'ultima vera Volvo. Di certo è l'ultima vettura della Casa interamente progettata senza ausili esterni, sia per quanto riguarda il telaio, sia per quanto riguarda i motori, e rappresenta inoltre la prima autovettura Volvo ad essere stata motorizzata con un propulsore diesel interamente progettato e costruito dalla Volvo. Al contrario della serie precedente, la nuova V70 non era affiancata da una berlina della "serie 70", ma da due berline distinte (costruite sulla stessa base): la S60 e la S80.

Motori[modifica | modifica wikitesto]

Tutti i motori della seconda generazione della V70 sono dei propulsori realizzati interamente in alluminio, compresi i due diesel, a cinque cilindri in linea e 4 valvole per cilindro. Molti di essi, ad eccezione del Bi-Fuel e del 2.4 20V, sono dotati di turbocompressore.

I due propulsori diesel, primi motori a gasolio interamente realizzati da Volvo, sono frutto della "dieselizzazione" dei propulsori a benzina, di cui ricalcano quindi fedelmente l'architettura. Si tratta di moderne unità a 5 cilindri dotati di alimentazione common rail.

Modello Tipo Potenza 0-100 km/h Vel. Max. Consumo medio
2.0 T 20V benzina 179cv 9,1 s 220 km/h n.d.
2.4 20V benzina 170cv 9,0 s 220 km/h 9,2 l/100 km
2.4 Bi-Fuel metano 140cv 10,5 s 205 km/h 9,0 l/100 km
2.4 T5 benzina 260cv 6,8 s 250 km/h 9,5 l/100 km
2.5 T benzina 210cv 7,4 s 230 km/h 9,2 l/100 km
2.5 R benzina 300cv 5,9 s 250 km/h 10,7 l/100 km
2.4D 20V diesel 163cv 9,5 s 210 km/h 6,8 l/100 km
2.4 D5 20V diesel 185cv 8,5 s 225 km/h 6,8 l/100 km

Terza serie 2007-presente[modifica | modifica wikitesto]

Volvo V70 III serie anteriore
Volvo V70 III serie posteriore

Presentata ufficialmente da Volvo nel Febbraio 2007, commercializzata dal settembre dello stesso anno in Italia con anteprima mondiale, rappresenta l'ultima versione della station wagon svedese. Vanta dimensioni superiori rispetto alla serie precedente, è infatti lunga 4.823 mm, larga 1.861 mm e alta 1.547 mm. Nel Giugno 2011 ha ricevuto un piccolo aggiornamento che ha modernizzato gli interni secondo lo stile della nuova S60 ed ha portato una piccola novità negli indicatori di direzione integrati negli specchietti retrovisori esterni che abbandonano la lampadina convenzionale a favore di una più moderna a LED. Questo Aggiornamento inoltre incrementa la sicurezza della Volvo V70 la quale riceve il City Safety offerto Di-Serie e il Pedestrian Detection che si aggiunge al ricco pacchetto di accessori per la sicurezza.

Motori[modifica | modifica wikitesto]

La terza serie riprende i propulsori della S80 per quanto riguarda l'alimentazione a benzina, mentre per quanto riguarda i motori diesel, utilizza quelli già presenti sulla seconda serie fino al 2009 quando sono stati introdotti il D5 prima con 205 cv e poi, in seguito all'aggiornamento di giugno 2011 che ne ha ridotto i consumi, con 215 cv, il D3 anch'esso aggiornato nel giugno 2011 per ridurre i consumi ma non ha ricevuto aumenti di potenza e successivamente il 1.6 D

Modello Tipo Potenza Vel. Max. 0 - 100 Cilindri
2.5 T 20V benzina 200cv 230 km/h 8,1 s 5
1.6 T4 16V benzina 180cv 215 km/h 8.7 s 4
2.0 T 16V benzina 203cv 230 km/h 8,3 s 4
2.0 T5 16V benzina 241cv 240 km/h 7,7 s 4
3.2 24V benzina 238cv 235 km/h 8,4 s 6
3.0 T6 AWD benzina 305cv 245 km/h 7,2 s 6
2.0 D 16V diesel 136cv 200 km/h 10,9 s 4
2.4D 20V diesel 163cv 210 km/h 9,9 s 5
1.6 D DRIVe 16V diesel 114cv 190 km/h 11,5 s 4
2.0 D3 20V diesel 163cv 210 km/h 9,9 s 5
2.4 D5 20V diesel 185cv 225 km/h 8,9 s 5
2.4 D5 20V diesel 215cv 225 km/h 8,2 s 5

Per quanto riguarda la sicurezza automobilistica, nel 2007 è stata sottoposta al crash test dell'EuroNCAP totalizzando 5 stelle[1].

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili
  1. ^ a b (EN) Test EuroNCAP