Voivodato di Bełz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Voivodato di Bełz o Palatinato di Bełz (in polacco: Województwo Bełskie, in latino: Palatinatus Belzensis) fu un'unità di divisione amministrativa e governo locale della Polonia dal XIV secolo fino alla spartizione della Polonia degli anni 1772-1795. Insieme al Voivodato di Rutenia, formava la Provincia della Rutenia Rossa.

Governo municipale[modifica | modifica sorgente]

Sede del governatorato del voivodato (Wojewoda):

Sede del consiglio regionale per tutte le terre della Rutenia (sejmik generalny):

Sede del consiglio regionale (sejmik poselski i deputacki):

Divisione amministrativa e capoluoghi[modifica | modifica sorgente]

  • Contea di Bełz (Powiat Bełzski), Bełz
  • Contea di Grabowiec (Powiat Grabowiecki), Grabowiec
  • Contea di Horodlo (Powiat Horodelski), Horodło
  • Contea di Lubaczów (Powiat Lubaczowski), Lubaczów
  • Terra di Busk, (Ziemia Buska), Busk

Voivodi[modifica | modifica sorgente]

  • Rafał Leszczyński (1619-1636)
  • Jakub Sobieski (dal 1638)
  • Adam Mikołaj Sieniawski (dal 1692 al 1710)
  • Stanislaw Mateusz Rzewuski (dal 1726)

Voivodati confinanti[modifica | modifica sorgente]