Vladimir Savon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Vladimir Andrejevič Savon)
Vladimir Savon, 1972

Vladimir Andrejevič Savon (Chernihiv, 26 settembre 1940Kharkiv, 1º giugno 2005) è stato uno scacchista ucraino (sovietico fino al 1991).

Grande Maestro dal 1973, ottenne il maggiore successo vincendo nel 1971 a Leningrado il 39° Campionato sovietico, con 1,5 punti di vantaggio su Mikhail Tal e Vassily Smyslov.[1]

Nel 1969 vinse il Campionato ucraino, alla pari con Gennadij Kuzmin.

Partecipò con l'Unione Sovietica alle Olimpiadi di Skopje 1972, vincendo la medaglia d'oro di squadra.

Altri risultati di rilievo:

Ha raggiunto il massimo rating in luglio 1972, con 2592 punti Elo (15° nella classifica mondiale).[3]

È stato istruttore di diversi campioni ucraini, tra cui Vassily Ivanchuk, Ruslan Ponomariov, Sergei Karjakin e Alexander Areshchenko.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Tabella completa del 39º Campionato sovietico
  2. ^ The Week in Chess, 6th September 2004
  3. ^ Vladimir Savon rating chart

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]